Usa avvisa turisti americani: “Italia è a rischio attentati”

Dagli Stati Uniti nuovi allarmi sul rischio terrorismo in Italia. Terrorismo islamico, ovviamente Secondo il Dipartimento di Stato americano sull’Italia, nelle ultime ore, sono arrivate le allerta più preoccupanti. Per questo consiglia ai cittadini americani che hanno intenzione di soggiornare nel nostro Paese “una maggiore prudenza”. L’ avviso di “livello 2” riguarda i Paesi in … Continua la lettura di Usa avvisa turisti americani: “Italia è a rischio attentati”

Capitano Ultimo non avrà la scorta: Saviano e Segre sì

Paradossale. Uno ha la scorta come status. L’altra perché strumentalizzata da un giornale di fake news. #15gennaio TAR Lazio ha respinto ricorso per mantenere la scorta a #capitanoUltimo e alla sua famiglia. Ha vinto Generale #carabinieri Giovanni Nistri e Funzionari che lo hanno sostenuto nella battaglia. Da oggi colpire capitano Ultimo sarà più facile per … Continua la lettura di Capitano Ultimo non avrà la scorta: Saviano e Segre sì

A14 chiusa: pile viadotto spostate di 7 cm

Il magistrato motiva il “divieto assoluto di transito” per i mezzi pesanti disposto sul passante tra Pescara Nord e Pineto. “Per mitigare i rischi connessi al diffuso ammaloramento dell’opera” “Le stampelle con cui è stato costruito il viadotto hanno subito spostamenti tali da rendere le superfici contrappo- ste, in corrispondenza della mezzeria, schiacciate l’una sull’altra, … Continua la lettura di A14 chiusa: pile viadotto spostate di 7 cm

Prefetto Cosenza arrestato per micro-tangente da 700 euro

Il prefetto di Cosenza, Paola Galeone, è stata arrestata. A suo carico la squadra mobile del capoluogo ha esegui- to un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal Gip del Tribunale su richiesta della Procura della Repubblica. Il reato che le viene contestato è di induzione indebita a dare o promettere utilità in relazione … Continua la lettura di Prefetto Cosenza arrestato per micro-tangente da 700 euro

Valerio morto per salvare il monte dall’incendio dei fuochi d’artificio

E’ proprio vero, se ne vanno i migliori. Come Valerio, che per riparare i danni dei dementi è morto. Capodanno tragico ad Ascoli Piceno. Un ragazzo di 26 anni, Valerio Amatizi, è morto dopo essere precipitato per un centinaio di metri in un dirupo nel tentativo di spegnere un principio di incendio innescato dal lancio … Continua la lettura di Valerio morto per salvare il monte dall’incendio dei fuochi d’artificio

Arrestata a 73 anni la ‘pasionaria’ dei ‘No Tav’

Nicoletta Dosio,la ‘pasionaria’ del Mo- vimento ‘No Tav’, è stata arrestata. L’ex insegnante, 73 anni, volto storico della protesta in Val di Susa,era stata condannata in via definitiva a un anno per aver preso parte alla manifestazio- ne contro l’alta velocità del marzo 2012. A differenza degli altri 11 atti- visti condannati, non aveva chiesto … Continua la lettura di Arrestata a 73 anni la ‘pasionaria’ dei ‘No Tav’

Commando di 10 banditi irrompe in hotel a Milano

Un commando di otto, dieci persone, col volto coperto e almeno una armata di pistola, ha fatto irruzione la notte di Natale nell’hotel “The Hub”, alla periferia di Milano, sfondando la porta d’ingresso e minacciando l’addetto alla reception. Mentre tenevano sotto tiro l’uomo, un 26enne romeno (e scommettiamo che questo tornerà utile nel prosieguo dell’indagine), … Continua la lettura di Commando di 10 banditi irrompe in hotel a Milano

Verona, ammazzato a sprangate durante rapina: gli spaccano la testa

Il titolare di una sala giochi di Le- gnago, nel Veronese, è rimasto ucciso durante una rapina nel suo locale, la scorsa notte. Il 60enne, di origine bresciana ma da da tempo trasferito nella Bassa verone- se, è stato aggredito da un uomo a vol- to coperto, armato di un bastone o una spranga. Dopo … Continua la lettura di Verona, ammazzato a sprangate durante rapina: gli spaccano la testa

Camilla e Gaia uccise, Pietro positivo alla droga: e vogliono legalizzarla

La droga fa male. La droga uccide. Anche quella ‘light’ che, comunque, rallenta i riflessi con l’uso a lungo termine anche a basse dosi. Positivo ad alcol e, soprattutto, droga. Gli esami eseguiti in ospedale nella notte su Pietro Genovese hanno dato questo risultato per il figlio del regista Paolo Genovese che, la scorsa notte, … Continua la lettura di Camilla e Gaia uccise, Pietro positivo alla droga: e vogliono legalizzarla

Nella casa famiglia premiata da Mattarella pestavano i bambini – VIDEO

Solo ieri il Pd ha messo in campo un altro meccanismo per trattenere gli ex minori nel business dell’accoglienza anche una volta raggiunta la maggiore età: Il trucco del PD per tenere in Italia i figli degli immigrati: e foraggiare le Coop Per loro sono solo un business. Sbarchi e Bibbiano sono due facce della … Continua la lettura di Nella casa famiglia premiata da Mattarella pestavano i bambini – VIDEO

Anastasia intercettata, offende mamma Luca: “Calabresi ignoranti”

Intercettata in una chiamata a un’ami- ca, la fidanzata ucraina di Luca Sacchi defini- sce la madre di lui “una cozza,una bot- te.Non ha mai lavorato,non ha mai fatto nulla.Ha una famiglia piena di calabre- si ignoranti,non si sa da dove vengono” La telefonata,pur considerata dai Cara- binieri “di nessun interesse per le in- dagini” … Continua la lettura di Anastasia intercettata, offende mamma Luca: “Calabresi ignoranti”

Poliziotti costretti a straordinari perché i migranti devono andare in vacanza: 3mila permessi di soggiorno in 24 ore

Straordinari che, tra l’altro, vengono fatti per colpa della presenza in Italia di immigrati. Che aumentano l’insicurezza ed esigono i permessi di soggiorno prima di andare in vacanza: Sono stati emessi 2.650 permessi di soggiorno in meno di 24 ore agli immigrati residenti a Napoli. Un record quello raggiunto dalla Questura cittadina. La consegna è … Continua la lettura di Poliziotti costretti a straordinari perché i migranti devono andare in vacanza: 3mila permessi di soggiorno in 24 ore

Cannabis light è illegale: bruciati 83 chili di marijuana a Forlì

Oltre 83 chili di marijuana ‘light’ sono stati bruciati nell’inceneritore di Forlì. La questura di Forlì-Cesena ha infatti consegnato l’ingente quantitativo, sino ad ora custodito dalla Polizia di stato, dopo che è diventato esecutivo il sequestro ai fini di confisca eseguito nel dicembre del 2018 dalla squadra mobile nell’operazione ‘canapa light’ che vide sottoposti a … Continua la lettura di Cannabis light è illegale: bruciati 83 chili di marijuana a Forlì

2 ragazzini indagati per ‘odio razziale’ dopo petardo contro centro accoglienza

Era la notte di Halloween del 2018, quando verso le due di notte, una bomba carta (un grosso petardo) esplose davanti alla scuola di Spadarolo, trasformata dal business dell’accoglienza nell’ennesimo centro per immigrati fancazzisti. Un gesto goliardico in una serata particolare. Il botto aveva svegliato gli occupanti la struttura. Nessun ferito, ovviamente, e nemmeno danni. … Continua la lettura di 2 ragazzini indagati per ‘odio razziale’ dopo petardo contro centro accoglienza

Bibbiano è ovunque: stupri di gruppo in casa famiglia

Violenze sessuali di gruppo in una casa famiglia della provincia di Vercelli: è quanto ha scoperto la squadra mobile della polizia in un’operazione coordinata dalla locale Procura. La polizia ha eseguito il sequestro della casa famiglia. Ai cinque educatori è stato disposto il divieto di esercitare qualunque attività professionale a contatto con minori per le … Continua la lettura di Bibbiano è ovunque: stupri di gruppo in casa famiglia

Condannato a 13 anni per essersi difeso dai rapinatori, Salvini: “Vergogna”

La difesa è sempre legittima, per Matteo Salvini. Il leader della Lega lo ripete da anni, come un mantra, tanto da aver approvato una riforma in tal senso ai tempi della parentesi di governo gialloverde. Eppure, allo stato delle cose, non sempre la difesa sembra legittima. L’esempio arriva da Catania, dove la Corte d’assise ha … Continua la lettura di Condannato a 13 anni per essersi difeso dai rapinatori, Salvini: “Vergogna”

Anziano disperato ruba cibo, pagano i Carabinieri: reddito cittadinanza a immigrati

Scoperto a rubare alcuni generi alimentari, dal valore totale di pochi euro, un 81enne ha parlato ai Carabinieri della sua disperazione causata dalle difficoltà economiche e sociali, e così i militari dell’Arma hanno deciso di pagare il conto. L’episodio è avvenuto in un supermercato di Lagonegro (Potenza). I Carabinieri erano intervenuti dopo la segnalazione fatta … Continua la lettura di Anziano disperato ruba cibo, pagano i Carabinieri: reddito cittadinanza a immigrati

Il prete rosso difende Bibbiano: pubblicava libri di Foti

Tutto questo ricorda molto il Forteto. Quindi Ciotti pubblicava i libri di Claudio Foti (lo "psicologo" della rete di #Bibbiano) e ora difende il sistema degli affidi, senza che sia ancora emersa una verità processuale.Insomma, come al solito, "si autoassolvono" tra compagni di merende.#ParlateciDiBibbiano https://t.co/HVgBJ8hsKC — Francesca Totolo (@francescatotolo) December 6, 2019

Spara a ladri ma ne uccide solo 1

Un uomo è stato ucciso nella notte dal custode di una villa del Bolognese, che dalla finestra ha sparato 5 colpi con- tro due persone che si erano introdotte nella proprietà per rubare in un capan- no attrezzi agricoli di scarso valore. A chiamare i carabinieri è stata la mo- glie del custode: uscendo di … Continua la lettura di Spara a ladri ma ne uccide solo 1

Libia, estradato in Italia Giulio Lolli: italiano filo-Jihadisti

C’è il “concreto e attuale pericolo che possa commettere reati in armi e di terrorismo”, scrive il gip di Roma nel- l’ordinanza di arresto per l’imprendi- tore bolognese Giulio Lolli,il 54enne accusato di associazione a delinquere con finalità di terrorismo internazio- nale e traffico di armi.Ricercato anche per truffa,è stato estradato dalla Li- bia,dove era … Continua la lettura di Libia, estradato in Italia Giulio Lolli: italiano filo-Jihadisti

Arrestato reclutatore ‘Partito Nazista’: aveva troppe armi in casa

E’ stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria dalla Digos di Genova e portato nel carcere di Imperia per detenzione di armi Pasquale Nucera, uno dei 19 indagati nell’ambito dell’operazione ‘Ombre nere’ coordinata dalla Dda di Caltanissetta. In sostanza: volevano fondare il Partito Nazista italiano. Un’inchiesta ridicola per un’organizzazione ridicola. Infatti è stato arrestato non … Continua la lettura di Arrestato reclutatore ‘Partito Nazista’: aveva troppe armi in casa

Uccide rapinatore, condannato a risarcire i parenti della ‘vittima’

Minacciato con una pistola in faccia mentre i tre rapinatori svaligiavano la ‘sua’ banca. Poi, quando i delinquenti erano fuggiti, li aveva inseguiti e aveva intimato l’alt, inascoltato. Mentre loro continuavano a correre, Stefano Salmoni aveva deciso di aprire il fuoco. Uno dei ladri era stato colpito ed era morto. Tutto è bene quel che … Continua la lettura di Uccide rapinatore, condannato a risarcire i parenti della ‘vittima’

Emergenza ‘maschicidio’: 2 mariti ammazzati, uno bruciato vivo e l’altro gettato in un sacco

Ovviamente, parlare di ‘maschicidio’ è demenziale. Ma così titolerebbero, all’unisono, tutti i media di distrazione di massa, se invece di uomini le vittime fossero state donne: EMERGENZA FEMMINICIDIO. Sudamericana cosparge marito italiano di benzina e lo brucia vivo “Non una di meno”, donna uccide il convivente e lo butta in un sacco nero In realtà … Continua la lettura di Emergenza ‘maschicidio’: 2 mariti ammazzati, uno bruciato vivo e l’altro gettato in un sacco

Bombe per impedire il rimpatrio degli immigrati: sgominata cellula terrorista

Questa mattina è stato arrestato un estremista di sinistra siciliano residente a Verona. È accusato di aver fabbricato ordigni esplosivi per compiere attentati contro diversi centri di rimpatrio. Ad eseguire l’arresto del 40enne Giuseppe Sciacca – questo il nome – è stata la Digos di Torino su mandato dell’Autorità giudiziaria del capoluogo piemontese. L’uomo dovrà … Continua la lettura di Bombe per impedire il rimpatrio degli immigrati: sgominata cellula terrorista

Si apre voragine sull’autostrada A21: l’Italia cade a pezzi

A causa di una voragine che si è aperta sulla carreggiata in direzione Torino a causa delle abbondanti precipitazioni in questi giorni è stato chiuso il tratto dell’autostrada A21 compreso tra Asti Ovest e la barriera di Villanova in entrambe le direzioni. Fortunatamente non risultano esserci veicoli coinvolti nella profonda buca che si è creata. … Continua la lettura di Si apre voragine sull’autostrada A21: l’Italia cade a pezzi

Carabinieri, dati ufficiali smentiscono media: solo 40 ‘femminicidi’ in 1 anno

Escono i dati ufficiali sul cosiddetto ‘femminicidio’ e smentiscono le fake news diffuse dai media di distrazione di massa. L’Italia è il Paese europeo con il più basso numero di ‘femminicidi’. Che sono in calo continuo da anni. Omicidi in calo, nei primi 10 mesi del 2019,così come i femminicidi,secondo il Rapporto dei carabinieri sulla … Continua la lettura di Carabinieri, dati ufficiali smentiscono media: solo 40 ‘femminicidi’ in 1 anno

Si ribella al pizzo e testimonia contro Mafia: le tolgono la scorta!

Valeria Grasso, testimone di giustizia contro il clan Madonia, denuncia che le è stato revocato il servizio di scorta. Palermitana,si è ribellata al pizzo,fa- cendo arrestare membri del clan Madonia La protezione che le era stata assegna- ta “dal 23 novembre è stata sospesa, senza reale motivazione e senza notifi- ca di alcun provvedimento”. “Vengo … Continua la lettura di Si ribella al pizzo e testimonia contro Mafia: le tolgono la scorta!

Giustizieri sprangano gang di rapinatori marocchini: l’unico imputato assolto

Il Tribunale di Avezzano – presidente Stefano Venturini, a latere Mastella e Lauro – ha assolto «per non aver commesso il fatto», Claudio Favoriti, 60 anni, che gestisce, insieme alla famiglia, il noto bar “Gran Caffè” di Avezzano. Il sessantenne era accusato di aver massacrato a colpi di spranga un marocchino minorenne, riducendolo in fin … Continua la lettura di Giustizieri sprangano gang di rapinatori marocchini: l’unico imputato assolto

“Non una di meno”, donna uccide il convivente e lo butta in un sacco nero

Nel giorno in cui le invasate ‘femministe’ a scoppio ritardato passeggiano a Roma per la ridicola manifestazione “Non una di meno”, per il solito business di un fenomeno inesistente come il ‘femminicidio’, si scopre che un uomo è stato ucciso e gettato in un sacco dalla convivente straniera. La donna lo ha soffocato con un … Continua la lettura di “Non una di meno”, donna uccide il convivente e lo butta in un sacco nero

Poliziotti costretti a scortare Carola Rackete: misure di sicurezza da capo di Stato

Carola Rackete è tornata in Italia, accolta come un’eroina dalla sinistra: Rackete torna in Italia e va in tour, non in galera E questo è già incredibile. Questa delinquente del mare è libera, nonostante abbia speronato una nostra imbarcazione militare. Perché le toghe rosse condividono con lei lo stesso milieu ideologico. Da smantellare. Ma c’è … Continua la lettura di Poliziotti costretti a scortare Carola Rackete: misure di sicurezza da capo di Stato

Visita fiscale a malata terminale sul letto di morte

Una visita fiscale è stato l’ultimo saluto dello Stato alla 64enne Virginia Corini, malata terminale, ricoverata in un hospice a Gorlago. In fin di vita per un tumore ai polmoni, ricoverata nella struttura assistenziale a fine ottobre, la donna ha subito l’umiliazione di un medico fiscale incaricato dall’Inps inviato per verificare se fosse effettivamente malata. … Continua la lettura di Visita fiscale a malata terminale sul letto di morte

Magistratura argentina chiede al Vaticano la consegna del vescovo pedofilo

La magistratura di Salta, in Argentina, ha spiccato un mandato di cattura nei confronti del vescovo Gustavo Zanchet- ta, domiciliato in Vaticano, accusato di abusi sessuali continuati ai danni di 2 seminaristi e aggravati per essere stati commessi da un ministro di culto. Il mandato, spiega la procura, arriva dopo ripetute telefonate e e-mail alle … Continua la lettura di Magistratura argentina chiede al Vaticano la consegna del vescovo pedofilo

‘Femminicidio’: stabili i numeri nel 2019, dominano i migranti

Le violenze contro le donne stabili nel 2018: sono state 142 le vittime (+0,7%), 119 in famiglia (+6,3%). E’ quanto si legge nel rapporto Eures 2019 su “Femminicidio e violenza di genere in Italia”. E, ovviamente: Femminicidio: migranti uccidono 3 volte più donne degli italiani Nel dossier si sottolinea che “gelosia e possesso” sono ancora … Continua la lettura di ‘Femminicidio’: stabili i numeri nel 2019, dominano i migranti

Vogliono condannarlo a 17 anni: ha ucciso 2 rapinatori che pestavano la moglie

La Procura di Catania ha chiesto alla Corte d’assise la condanna a 17 anni di reclusione, per duplice omicidio e tentativo di omicidio, del gioielliere di Nicolosi, Guido Gianni, di 58 anni, che il 18 febbraio del 2008 uccise due rapinatori e ne ferì un terzo che avevano assaltato il suo negozio, armati, minacciando di … Continua la lettura di Vogliono condannarlo a 17 anni: ha ucciso 2 rapinatori che pestavano la moglie

Migrante spinge donna sotto al treno a Roma, gravissima: asportati rene e milza

Terrore alla stazione di Roma Trastevere, dove una migrante 47enne ha spinto una donna sotto sotto al treno che stava sopraggiungendo. La tragedia si è consumata stamattina verso le 9. La vittima è gravissima. L’immigrata è stata arrestata dalla polizia ferroviaria che ha identificato la colpevole dopo aver visionato i filmati delle telecamere di sicurezza. … Continua la lettura di Migrante spinge donna sotto al treno a Roma, gravissima: asportati rene e milza

Francia non consegna all’Itralia il devastatore di Genova

Parigi reputa irregolari le richieste italiane. E scarcera il no global Vincenzo Vecchi, condannato a 11 anni di carcere La Corte di Appello di Rennes decide la scarcerazione di Vincenzo Vecchi , il no global italiano latitante da 8 anni e arrestato in Francia ad agosto. Vecchi sarà libero in giornata. La giustizia italiana chiedeva … Continua la lettura di Francia non consegna all’Itralia il devastatore di Genova

Morte Cucchi, condannati a 12 anni i Carabinieri

E’ omicidio preterintenzionale. I due carabinieri Di Bernardo e D’Alessandro sono stati condannati a 12 anni nel processo per la morte di Stefano Cucchi Francesco Tedesco, l’imputato diventato poi testimone, che con le sue dichiara- zioni ha fatto luce sul violento pe- staggio, è stato condannato a due anni e sei mesi per falso, ma … Continua la lettura di Morte Cucchi, condannati a 12 anni i Carabinieri

Condannata la terrorista italiana di ISIS

E’ stata condannata a 2 anni e 8 mesi Lara Bombonati, la foreign fighter italiana accusata di associazione con finalità di terrorismo. La donna è stata ritenuta colpevole di aver fiancheggiato associazioni terroristiche di matrice islamica mentre era in Siria. Arrestata nel giugno 2017, aveva abbracciato la fede islamica e sposato Francesco Cascio, un combattente … Continua la lettura di Condannata la terrorista italiana di ISIS

Pluriomicida di 3 carabinieri in permesso premio sgozza un uomo a Milano

Era in carcere per aver ucciso 3 cara- binieri nel 1979 e grazie a un permesso premio ha ritrovato la libertà per qualche ora, durante le quali ha accol- tellato alla gola un uomo di 79 anni. E’ accaduto nel parcheggio sotterraneo dell’ospedale San Raffaele di Milano. Le condizioni del ferito sono gravi, ma non … Continua la lettura di Pluriomicida di 3 carabinieri in permesso premio sgozza un uomo a Milano

Ladri a casa di Serena Grandi, lei chiama Salvini: “Serve la ruspa”

Brutta sorpresa per Serena Grandi. La sua casa di Rimini è stata svaligiata dai ladri. Con un video sui social l’attrice ha raccontato l’accaduto dicendo: “Matteo, ci vuole la ruspa”. Il riferimento è all’ex ministro Salvini. La Grandi ha denunciato alle Forza dell’Ordine l’accaduto. A Il Tempo ha raccontato: “I ladri hanno trafugato le ceneri … Continua la lettura di Ladri a casa di Serena Grandi, lei chiama Salvini: “Serve la ruspa”

Edificio esploso, 3 pompieri morti: fili elettrici e ‘timer’, ma inquirenti negano terrorismo

E’ di tre vittime il bilancio di una esplosione avvenuta nella notte in un edificio a Quargnento, in provincia di Alessandria: si tratta di tre pompieri di 47, 38 e 32 anni. Feriti altri due vigili del fuoco e un carabiniere. Inneschi rudimentali sarebbero stati trovati nella cascina. Le indagini sono condotte dai Carabinieri del … Continua la lettura di Edificio esploso, 3 pompieri morti: fili elettrici e ‘timer’, ma inquirenti negano terrorismo

Omicidio Luca Sacchi, la fidanzata straniera ha mentito

Il racconto della fidanzata di Luca Sacchi, il 24enne ucciso a Roma con un colpo di pistola alla testa, non convince. Anastasiya ha sostenuto fin da subito di essere stata colpita da uno dei due arresati alla testa con una mazza da baseball, mentre l’altro giovane avrebbe sparato a Luca che la stava difendendo. Le … Continua la lettura di Omicidio Luca Sacchi, la fidanzata straniera ha mentito

Luca Sacchi, smentita ipotesi droga: basta sciacallaggio

Luca Sacchi, il ragazzo ucciso a Roma in un tentativo di rapina, non faceva uso di droga. L’avvocato della famiglia del 24enne romano, smentisce così l’ipotesi fatta circolare nelle ultime ore di un presunto “regolamento di conti”. “La famiglia di Luca ha dato l’ok per l’espianto degli organi che sono stati donati – riferisce l’avvocato … Continua la lettura di Luca Sacchi, smentita ipotesi droga: basta sciacallaggio

Il presunto assassino di Luca Sacchi allevato nel culto di Gomorra

Il presunto assassino di Luca Sacchi, vicenda ancora piuttosto nebulosa, è uno dei tanti pasciuti dai cattivi maestri della non cultura: Costui è Paolo Perino, uno dei due presunti assassini di #LucaSacchi.Curiosi i suoi film/serie preferiti. Qualcuno parlerebbe già di “mandanti morali”. pic.twitter.com/T1euNPStUy — Francesca Totolo (@francescatotolo) October 25, 2019 Saviano, col suo libro, lungi … Continua la lettura di Il presunto assassino di Luca Sacchi allevato nel culto di Gomorra

Spaccia col reddito di cittadinanza a Roma

Spacciatrice usufruisce dell’assegno, mentre gestisce un circolo ricreativo trasformato in centrale di spaccio di cocaina. I militari della Guardia di Finanza di Roma l’hanno arrestata. La donna era pronta a vendere 155 dosi di stupefacente nel quartiere tiburtino della Capitale. All’esterno un sofisticato sistema di videosorveglianza predisposto per poter monitorare costantemente l’ambiente esterno. E quindi … Continua la lettura di Spaccia col reddito di cittadinanza a Roma

Reagisce a rapina, gli sparano in testa a Roma

Un ragazzo di 25 anni è stato ferito da un colpo di pistola alla testa durante una rapina nella tarda serata di ieri a Roma, in zona Caffarella. Nella ricostruzione dei carabinieri, il 25enne era con la fidanzata quando 2 uomini si sono avvicinati alle spalle, hanno colpito la ragazza alla testa con un oggetto … Continua la lettura di Reagisce a rapina, gli sparano in testa a Roma

Arrestati perché lanciano pietre contro abusivi, libero chi pesta le donne

Con le accuse di lesioni personali pluriaggravate, propaganda e istigazione a delinquere per motivi di discriminazione razziale etnica e religiosa, sono stati arrestati e messi ai domiciliari i foggiani Pasquale V., 22 anni; e Antonio D., 21 anni. I due sono accusati di aver colpito al viso con pietre sei braccianti stranieri alla periferia di … Continua la lettura di Arrestati perché lanciano pietre contro abusivi, libero chi pesta le donne

Marocchino morto di freddo, italiano condannato a 8 mesi perché non lo cura

Funzionario della Croce Rossa condannato perché non ricovera nella sua struttura un marocchino È stato condannato a 8 mesi di reclusione (pena sospesa), l’allora lavoratore della Croce rossa finito a processo in seguito alla morte di Mohamed Hamed, 43 anni, il clochard deceduto per malnutrizione e freddo la notte del 22 gennaio 2018, tra le … Continua la lettura di Marocchino morto di freddo, italiano condannato a 8 mesi perché non lo cura

Poliziotti ‘razzisti’ perché ‘osano’ perquisire immigrato

Poliziotti razzisti! Non dovevano fermare e perquisire il “giovane piacentino di origini migranti”, soprattutto perché era di ritorno dalla festa di @radiondadurto. Poi ci si chiede il motivo delle tragedie, come quella a #Trieste. #poliziottiuccisi https://t.co/utR2sJrhze — Francesca Totolo (@francescatotolo) October 12, 2019

Badante stupra 90enne in ospizio a Padova

Una donna di 90 anni ha denunciato di essere stata violentata nell’istituto Residenza Parco del Sole a Padova da un inserviente di 40 anni che lavora nella stessa struttura. E’ stato un incidente probatorio avvenuto il 15 settembre scorso a cristallizzare le prove dell’aggressione sessuale, che sarebbe avvenuta tra il 22 e il 23 agosto. … Continua la lettura di Badante stupra 90enne in ospizio a Padova

VA IN CARCERE UN UOMO INNOCENTE: SI COSTITUISCE FRANZONI, CHE HA UCCISO UN LADRO ALBANESE

Si è costituito nel carcere bresciano di Verziano Mirko Franzoni, Il 33enne di Serle condannato definitivamente a nove anni e quattro mesi per l’omicidio di Eduard Ndoj, ladro 26enne di origini albanesi, freddato con un colpo di fucile a Serle nel dicembre del 2014 diverse ore dopo essere entrato nella casa del fratello del Bresciano. … Continua la lettura di VA IN CARCERE UN UOMO INNOCENTE: SI COSTITUISCE FRANZONI, CHE HA UCCISO UN LADRO ALBANESE

Uccise ladro albanese: dopo condanna definitiva andrà in carcere per 9 anni

La vicenda: Uccide ladro albanese: giovane italiano condannato a 9 anni! Ora la condanna definitiva di uno Stato di merda: La Procura di Brescia attende da Roma la trasmissione della sentenza di Cassazione e dopo il procuratore capo Carlo Nocerino firmerà il provvedimento di carcerazione nei confronti di Mirko Franzoni, condannato in via definitiva a … Continua la lettura di Uccise ladro albanese: dopo condanna definitiva andrà in carcere per 9 anni

Cassazione: no domiciliari per Brusca, ma che vergogna che possa chiederlo

Rimane in carcere Giovanni Brusca: la Cassazione ha infatti respinto la richiesta dei suoi legali di ottenere la detenzione domiciliare. Brusca continua dunque a scontare la sua pena nel carcere di Rebibbia. L’udienza si è svolta oggi a porte chiuse, senza la difesa, che ha invia- to memorie scritte. Ma qui il punto è un … Continua la lettura di Cassazione: no domiciliari per Brusca, ma che vergogna che possa chiederlo

Brutale rapina a Firenze: ‘loro’ spaccano naso a calci a turista

Brutale rapina sul Lungarno: naso rotto a un turista Spinto a terra e preso a calci in volto, fino a quando non ha perso i sensi, per rubargli il portafoglio e il telefono cellulare. E’ accaduto a un turista inglese di 31 anni in centro a Firenze, in borgo Santa Croce dove l’uomo stava camminando. … Continua la lettura di Brutale rapina a Firenze: ‘loro’ spaccano naso a calci a turista

Brusca chiede libertà, poliziotti in rivolta: “Ora basta”

Mafia, Fsp Polizia sul presunto parere favorevole dell’Antimafia alla scarcerazione di Brusca: “Sconcertante. Si ridicolizza la risposta dello Stato a una ferocia senza eguali. Allora tutti dovrebbero andare a casa” “Leggiamo sconcertati la notizia di presunte valutazioni della procura nazionale antimafia favorevoli alla concessione degli arresti domiciliari a Giovanni Brusca. E ci chiediamo se davvero … Continua la lettura di Brusca chiede libertà, poliziotti in rivolta: “Ora basta”

Poliziotti uccisi da immigrati, sinistra esulta: “2 di meno”

Senza parole: SCHIFO e VERGOGNA!Come si può anche solo pensare di scrivere cose del genere??? È giusto essere consapevoli che esistono purtroppo in Italia individui che si rallegrano per la morte di due poliziotti. Gente senza cuore, senza cervello e senza dignità. pic.twitter.com/ePiQ0Jpc1u — Matteo Salvini (@matteosalvinimi) October 5, 2019 Tipica lettrice di Open:

Traini, confermata condanna: ‘Oseghale non puo’ aver ammazzato Pamela da solo, voglio la verità’

Dopo 4 ore di camera di consiglio la Corte d’Assise d’appello di Ancona ha confermato la condanna, inflitta in primo grado, a 12 anni di reclusione per Luca Traini, 30enne di Tolentino che il 3 febbraio 2018 feri’ sei nigeriani, tra i quali diversi spacciatori, a colpi di pistola per le strade di Macerata. Un … Continua la lettura di Traini, confermata condanna: ‘Oseghale non puo’ aver ammazzato Pamela da solo, voglio la verità’

Clan Spada: 17 condanne e tre ergastoli, è la mafia zingara

Diciassette condannati, tra cui tre ergastoli, e sette assolti. E poi il riconoscimento dell’associazione mafiosa. E’ quanto deciso dai giudici della Corte d’Assise di Roma nel maxiprocesso ad appartenenti al clan Spada. Ergastoli per i capi Carmine Spada, detto Romoletto, e Roberto Spada, già condannato per la vicenda della testata ad un giornalista della Rai, … Continua la lettura di Clan Spada: 17 condanne e tre ergastoli, è la mafia zingara

Ragazzino italiano confessa pestaggio nigeriano: “Insultava mia mamma”

Sul caso del nigeriano bastonato ad Anzio, la versione dei presunti aggressori che avrebbero confessato, giustificandosi: l’africano, richiedente asilo, avrebbe molestato verbalmente la mamma di uno di loro. Hanno a bastonate un richiedente asilo nigeriano ad Anzio, cittadina marittima alle porte della Capitale. Per questo un 18 enne è stato arrestato e un 17 enne … Continua la lettura di Ragazzino italiano confessa pestaggio nigeriano: “Insultava mia mamma”

Indagati 15 poliziotti: hanno pestato tunisino

“Sospensione immediata” per i quattro poliziotti penitenziari destinatari di provvedimento di interdizione da parte dell’autorità giudiziaria e “doverose valutazioni disciplinari” per i quindici che hanno ricevuto un avviso di garanzia. Lo ha disposto il Dap informato dalla Procura della Repubblica di Siena che indaga su un episodio di pestaggio ai danni di un tunisino che … Continua la lettura di Indagati 15 poliziotti: hanno pestato tunisino

2 pensieri su “Indagati 15 poliziotti: hanno pestato tunisino”

  1. 15 poliziotti impazziti simultaneamente? ma per piacere… si fa’ prima a garantire l’immunita’ a spacciacciatori ladri ed assassini, in questo modo almeno le forze dell’ordine non vengono derise ed umiliate.

  2. METODO DUTERTE-BOLSONARO
    POLIZIA AUTORIZZATA A SPARARE
    A
    SPACCIATORI
    CONSUMATORI DI DROGHE
    CRIMINALI
    DELINQUENTI.
    L’ITALIA PAESE DEMOCRATICO DELLA MINCHIA E ORMAI IL PAESE DOVE SI RIFUGIANO TUTTI I CRIMINALI DEL MONDO PER DELINQUERE E LA POLIZIA NON PUÒ SPARARE
    ITALIA DI MERDA

Lascia un commento