Omicidio Guerrina, 25 anni al prete congolese: “Giustizia razzista”

“Questa è una giustizia razzista, sono vittima del razzismo. Se fossi stato italiano, non mi avrebbero condannato”. Così è sbottato padre Alabi Gratien, conosciuto come padre Graziano, subito dopo la lettura della sentenza con la quale la Corte d’Assise d’Appello di Firenze lo ha condannato a 25 anni di carcere per l’omicidio volontario e dell’occultamento … Continua la lettura di Omicidio Guerrina, 25 anni al prete congolese: “Giustizia razzista”

Contrordine, non è legale uccidere ladri albanesi: italiano condannato a 9 anni

La Corte d’Assise di Brescia ha condannato a 9 anni e 4 mesi per omicidio volontario Mirco Franzoni, il 33enne che la sera del 14 dicembre 2013 a Serle, nel Bresciano, uccise in strada con un colpo di fucile ravvicinato il ladro albanese Eduard Ndoj, che era entrato nell’abitazione del fratello. Il pm aveva chiesto … Continua la lettura di Contrordine, non è legale uccidere ladri albanesi: italiano condannato a 9 anni

Ospitano un migrante in casa, ma è un terrorista islamico

È stato condannato a sei anni di carcere Mouner El Aoual, detto ‘Mido’, il marocchino di 29 anni arrestato lo scorso aprile nel quadro di un’inchiesta contro il terrorismo islamico. La telefonata intercettata: “Ora colpiamo l’Italia” Il terrorista era ospite di una famiglia di cuckold italiani, risultati estranea agli episodi contestati. Solo degli utili idioti, … Continua la lettura di Ospitano un migrante in casa, ma è un terrorista islamico

Festeggia 106 anni con sorella di 112 e cognata di 94: panico a casa Boeri

Altro compleanno ultracentenario a Canicattì (Ag) in casa Cammalleri. Attorniata dai familiari, tra cui la sorella Diega “Deddè” di 112 anni e la cognata di 94, ha festeggiato le sue 106 primavere Fifì Cammalleri, nata il 12 dicembre 1911. Le due sorelle vivono nella stessa casa. Nell’ottobre dello scorso anno, per i suoi 111 anni, … Continua la lettura di Festeggia 106 anni con sorella di 112 e cognata di 94: panico a casa Boeri

Cassazione choc: vietato espellere migrante che pesta moglie

Se sei migrante puoi picchiare la moglie e non venire espulso. E’ la nuova bizzarra sentenza della Cassazione che non predispone l’espulsione automatica per gli stranieri che vengono condannati nel nostro Paese per maltrattamento a danno del coniuge. E tanti saluti al ‘femminicidio’. Accolto quindi il ricorso presentato da un marocchino residente in Italia che … Continua la lettura di Cassazione choc: vietato espellere migrante che pesta moglie

E’ legale uccidere ladri albanesi, restituita pistola a uomo che sparò

A Francesco Sicignano, il pensionato di Vaprio d’Adda, nel Milanese, che nell’ottobre del 2015 sparò ed uccise un ladro albanese e la cui posizione di indagato per omicidio volontario è stata archiviata ieri, deve essere restituita la pistola con cui esplose i colpi. Lo ha stabilito il gip di Milano Teresa De Pascale nel suo … Continua la lettura di E’ legale uccidere ladri albanesi, restituita pistola a uomo che sparò

Uccise ladro albanese in casa sua, finalmente prosciolto Sicignano

E’ finito il calvario di Francesco Sicignano, l’uomo che due anni fa sorprese e uccise un ladro albanese in casa propria. A due anni di distanza da quella notte può davvero metterci una pietra sopra. Almeno dal punto di vista giudiziario. Cecchi Paone choc: “Chi si difende è assassino” – VIDEO Francesco Sicignano è un … Continua la lettura di Uccise ladro albanese in casa sua, finalmente prosciolto Sicignano

Bomba contro Carabinieri: connessioni con teppisti rossi di Torino

Connessioni fra l’attentato dello scorso 7 dicembre a Roma, rivendicato dalla sigla Fai-Fri, e gruppi ‘anarchici’ orbitanti a Torino, dove è in corso il maxiprocesso Scripta Manent. La possibilità è al vaglio delle forze dell’ordine che si occupano del caso. Di recente ambienti anarchici hanno lanciato la campagna ‘Dicembre nero’, dedicata a Sebastian Oversluij, morto … Continua la lettura di Bomba contro Carabinieri: connessioni con teppisti rossi di Torino

Contribuenti dovranno risarcire i proprietari delle case occupate da immigrati e abusivi

In caso di mancato sgombero di case occupate, lo Stato è chiamato a risarcire i proprietari dell’immobile. Lo ha deciso con una sentenza storica il tribunale civile di Roma che ha condannato il ministero dell’Interno a risarcire con una cifra complessiva di 7 milioni di euro i proprietari di un palazzo occupato della Capitale, nei … Continua la lettura di Contribuenti dovranno risarcire i proprietari delle case occupate da immigrati e abusivi

Chiesa incendiata a Fermo, fedeli intossicati

Un incendio che avrebbe potuto avere conseguenze più gravi è scoppiato questa sera nel seminterrato della parrocchia di Gesù Redentore, a Porto San Giorgio (Fermo), durante la recita dei Vespri solenni. Alla preghiera partecipavano circa 30 persone, che sono uscite fuori appena il parroco ha dato l’allarme ai vigili del fuoco e al 118: una … Continua la lettura di Chiesa incendiata a Fermo, fedeli intossicati

Islamici integrati picchiano figlia col mattarello: “Non puoi vivere all’occidentale”

A Chieti due genitori albanesi quarantenni di religione musulmana sono stati denunciati per aver picchiato più volte con un mattarello la figlia di 17 anni: voleva vivere “troppo all’occidentale” e per questo alla ragazzina era proibito anche uscire dopo la scuola. La minore viene tolta alla famiglia, allontanata da casa e portata in un luogo … Continua la lettura di Islamici integrati picchiano figlia col mattarello: “Non puoi vivere all’occidentale”

Espulso giovane marocchino, voleva schiacciare italiani col furgone

Un marocchino di 26 anni è stato espulso per le sue parole di appoggio agli attentatori islamici di Berlino. L’immigrato è stato prelevato dal carcere dove si trovava per altri reati dalla polizia di Stato inviata dal questore di Belluno, Lucio Aprile, che dopo avergli notificato il decreto di espulsione emesso dal prefetto lo ha … Continua la lettura di Espulso giovane marocchino, voleva schiacciare italiani col furgone

Italiano scomparso da 14 mesi in Siria: “Aiutatemi, sono stato rapito”

http://vod06.msf.ticdn.it/farmunica/2017/12/135702_16035ba99b1e7f/16035ba99b1e7f-20_0.mp4 Un 32enne di Folzano, in provincia di Brescia, Alessandro Sandrini, sarebbe scomparso da oltre un anno dopo il suo arrivo, il 4 ottobre 2016, in Turchia, dov’era andato in vacanza. La notizia è stata riportata da il Giornale di Brescia, che ha riferito di due telefonate alla madre, in cui Sandrini avrebbe detto di … Continua la lettura di Italiano scomparso da 14 mesi in Siria: “Aiutatemi, sono stato rapito”

IMMIGRATO GAY SI TRAVESTE E STUPRA CENTINAIA DI BAMBINI ITALIANI, CONDANNATO A SOLI 10 ANNI

Il gup del tribunale di Bologna Rita Zaccariello ha condannato a dieci anni e 120mila euro di multa Elisandro Dos Anjos Costa, 40enne brasiliano imputato per atti sessuali con minori e detenzione di materiale pedopornografico. Dieci anni era stata anche la richiesta di pena del Pm Roberto Ceroni. L’uomo era stato arrestato nell’estate dello scorso … Continua la lettura di IMMIGRATO GAY SI TRAVESTE E STUPRA CENTINAIA DI BAMBINI ITALIANI, CONDANNATO A SOLI 10 ANNI

Stato non lo arresta, Camorra uccide e brucia cadavere stupratore tunisino

Il Tunisino era accusato dai residenti del quartiere di essere l’autore della violenza sessuale a danni di un minore. Visto che lo Stato non era riuscito ad arrestare il migrante perché non aveva trovato prove, è intervenuto l’altro Stato. Il giovane stupratore tunisino è così stato ucciso a Napoli nel 2015 con due colpi d’arma … Continua la lettura di Stato non lo arresta, Camorra uccide e brucia cadavere stupratore tunisino

Uccise ladro durante una collutazione in casa sua, chiesta condanna a 16 anni

Il sostituto procuratore di Brescia, tal Katy Bressanelli, ha chiesto una condanna a 16 anni di carcere per Mirco Franzoni, il bresciano che a Serle la sera del 14 dicembre del 2013, durante una colluttazione sparò e uccise un ladro che era entrato nell’abitazione del fratello. Il delinquente, il 26enne albanese Eduard Ndoj, che era … Continua la lettura di Uccise ladro durante una collutazione in casa sua, chiesta condanna a 16 anni

Spara ai ladri: italiano condannato a pena più alta di quella dei rapinatori romeni

Sparò dalla finestra al ladro che aveva appena fatto saltare un bancomat con altri complici. Per tentato omicidio è stato costretto a patteggiare una pena di quattro mesi più alta rispetto allo stesso delinquente. Giuseppe Chiarini, 40enne di Calcinatello (Brescia) la sera del 29 gennaio 2016 dal balcone di casa esplose alcuni colpi di fucili … Continua la lettura di Spara ai ladri: italiano condannato a pena più alta di quella dei rapinatori romeni

Blitz a Palermo, una ‘bossa’ ai vertici di Cosa Nostra

C’era una donna alla guida del mandamento mafioso palermitano di Resuttana: Maria Angela Di Trapani, figlia di un capomafia e moglie dello storico boss Salvino Madonia. Emerge dall’indagine dei carabinieri, coordinata dalla Dda di Palermo, che ha portato all’arresto di 25 persone accusate di mafia, estorsione, favoreggiamento e ricettazione. Boldrini sarà estasiata, forse dovremo chiamarla … Continua la lettura di Blitz a Palermo, una ‘bossa’ ai vertici di Cosa Nostra

SPACCIATORI SPARANO CONTRO BRUMOTTI A ROMA

Colpi di pistola e il lancio di un mattone che ha ferito un cameraman contro Vittorio Brumotti, inviato di Striscia la Notizia. L’aggressione questo sabato pomeriggio a Roma durante un’inchiesta sulla droga: Brumotti si trovava nel quartiere San Basilio per documentare lo spaccio di stupefacenti che avviene alla luce del sole. Adescato con la proposta … Continua la lettura di SPACCIATORI SPARANO CONTRO BRUMOTTI A ROMA

Fermo, vogliono rimettere in carcere Mancini

Quando scriviamo che c’è un blocco – corrotto e imbelle – di potere che lega l’area di ‘sinistra’ con pezzi della magistratura, e che questo blocco mira alla destrutturazione della società italiana, facciamo riferimento a casi come quello di Mancini: vittima di una caccia alle streghe messa in moto da don Euro e Boldrini. Rischia … Continua la lettura di Fermo, vogliono rimettere in carcere Mancini

Prete cospergeva ragazzini di olio santo e poi li stuprava

Per almeno tre anni un sacerdote che operava nella parrocchia del popolare quartiere Villaggio Sant’Agata, alla periferia sud di Catania, avrebbe abusato di ragazzini che gli venivano affidati dalle famiglie, impaurendo quelli che non volevano sottostare ai suoi «riti», compiuti con tanto di olio santo. I carabinieri lo hanno arrestato questa mattina dopo una indagine … Continua la lettura di Prete cospergeva ragazzini di olio santo e poi li stuprava

Clandestini tentano di entrare in Francia, gendarmi sparano

Ieri sera la polizia francese ha sparato al confine con l’Italia, quando l’auto con a bordo dei clandestini ha tentato di forzare un posto di blocco della Gendarmerie all’uscita del casello di Mentone. Gli agenti hanno ferito il conducente della vettura, con targa francese, a bordo della quale c’erano due immigrati. Il conducente, con cittadinanza … Continua la lettura di Clandestini tentano di entrare in Francia, gendarmi sparano

Respinta a Fiumicino l’estremista palestinese Khaled, minacce

“Le autorità italiane hanno impedito all’attivista palestinese e membro della segreteria politica del Fronte popolare per la liberazione della Palestina, Leila Khaled, l’ingresso in Italia e l’hanno costretta a imbarcarsi sul primo volo diretto in Giordania”. È lo stesso gruppo ad annunciare come alla Khaled non sia stato permesso di entrare in Italia, dove era … Continua la lettura di Respinta a Fiumicino l’estremista palestinese Khaled, minacce

Un altro genitore ucciso da un figlio adottivo

Un altro figlio adottivo che uccide un genitore. Il terzo caso in pochi giorni. È stato strangolato e chiuso in una stanza. Il killer, dopo averlo ammazzato, ha sigillato la camera con il silicone e se n’è andato. Prima di sparire nel nulla, però, come a voler essere certo che qualcuno trovasse il corpo, l’assassino … Continua la lettura di Un altro genitore ucciso da un figlio adottivo

Jihadista libico ha trasferito 100 mln in Europa, ma è irreperibile

Salem Bashir Mazan Rajah, il libico “da cui è originata l’indagine” milanese che ha portato a 13 arresti per associazione a delinquere finalizzata al riciclaggio con il sistema ‘Hawala’, avrebbe movimentato contanti “sulla rotta Libia-Italia-Europa” per “oltre 100 milioni di euro”. Denunciato per riciclaggio dopo un controllo all’aeroporto di Linate nel 2015 è ora irreperibile … Continua la lettura di Jihadista libico ha trasferito 100 mln in Europa, ma è irreperibile

Uomo in galera per violenza, ma ex moglie si era inventata tutto

Torna libero dopo quattro mesi di arresti domiciliari un imprenditore 47enne di Ostuni (Brindisi) denunciato dall’ex moglie per lesioni e maltrattamenti e sottoposto a tre diversi procedimenti penali, due dei quali si sono già conclusi con assoluzioni piene. La vicenda giudiziaria è iniziata tre anni fa quando, durante la separazione (ancora in corso), la donna … Continua la lettura di Uomo in galera per violenza, ma ex moglie si era inventata tutto

Ostia, faida tra clan zingari: spari contro casa Spada

Spari nella tarda serata di ieri in via Forni a Ostia. Secondo quanto si è appreso, sono stati esplosi cinque colpi di pistola contro la porta di casa di un componente della famiglia degli Zingari Spada. Poco dopo è stata presa a calci e pugni anche la porta di casa del fratello. L’episodio avviene a … Continua la lettura di Ostia, faida tra clan zingari: spari contro casa Spada

Guardia giurata applica metodo Duterte: uccide spacciatore tunisino e poi lo brucia

La vittima, noto spacciatore, aveva subito una condanna definitiva per spaccio di stupefacenti. SOLUZIONI DRASTICHE – Una guardia giurata, Marco Longo, è stata fermata per l’omicidio di Hamdi Fathel, delinquente tunisino 32enne trovato carbonizzato a Piombino il 20 novembre. L’omicidio per il furto del telefonino. Il giustiziere si trovava in un centro estetico di Venturina. … Continua la lettura di Guardia giurata applica metodo Duterte: uccide spacciatore tunisino e poi lo brucia

Emergenza ‘maschicidi’, un altro uomo ucciso dalla ex

È morto il 43enne ferito alla testa dalla sua ex compagna durante una lite nella tarda mattinata di oggi in un appartamento di Cogliate (Monza). Donna spacca la testa all’ex convivente durante lite La vittima, residente a Bollate (Milano), secondo i primi rilievi effettuati dai militari, è stato colpito probabilmente con un martello. La sua … Continua la lettura di Emergenza ‘maschicidi’, un altro uomo ucciso dalla ex

Donna spacca la testa all’ex convivente durante lite

Un uomo di 43 anni è stato ferito gravemente alla testa dalla ex convivente in un appartamento di Cogliate (Monza), poco dopo le 12.30 di oggi. Una seguace di Boldrini. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Desio (Monza) e i volontari del 118. A quanto si è appreso l’uomo sarebbe andato a casa della … Continua la lettura di Donna spacca la testa all’ex convivente durante lite

Hosni, che ha accoltellato militari: “Curatemi in una comunità”

Ha chiesto di andare in una comunità terapeutica per essere curato, Ismail Tommaso Hosni, il 20enne tunisino con madre italiana a processo per tentato omicidio, lesioni e resistenza per avere aggredito con due coltelli due militari e un agente della Polfer alla stazione Centrale di Milano, lo scorso 18 maggio. Il giovane, con un filo … Continua la lettura di Hosni, che ha accoltellato militari: “Curatemi in una comunità”

Femminicidio: Immigrati lo fanno 3 volte più di Italiani

Da un monitoraggio effettuato dal ministero della Giustizia, partendo dall’esame di 417 sentenze rappresentative del 60% dei casi di violenza sulle donne, tra il 2012 e il 2016, emerge che l’85% dei casi (355 su 417) sono classificabili come omicidio. Nel 98% dei casi l’autore del reato è un uomo e la nazionalità dell’autore conferma … Continua la lettura di Femminicidio: Immigrati lo fanno 3 volte più di Italiani

Cassazione boccia spose bambine: “matrimonio rom” è reato

La Cassazione ha incredibilmente emesso una sentenza giusta. Ha confermato la condanna a un anno, con le attenuanti generiche, inflitta dalla Corte d’Appello di Sassari a uno Zingaro, all’epoca ventiduenne, che aveva sposato una ragazzina 15enne con “matrimonio rom”. Anche se la cultura rom ammette le spose bambine, in Italia il matrimonio con minorenni non … Continua la lettura di Cassazione boccia spose bambine: “matrimonio rom” è reato

Lei lo lascia, lui vuole farla lapidare: “Italia deve applicare legge islamica”

Prima l’accusa di adulterio. Poi l’invito di andare a farsi giudicare in Iran dove se fosse stata ritenuta colpevole sarebbe stata condannata a morte. Il cittadino iraniano di 59 anni, residente in Oltrepò Pavese, era già condannato a inizio novembre a otto mesi di reclusione e 20mila euro di risarcimento nei confronti della moglie, una … Continua la lettura di Lei lo lascia, lui vuole farla lapidare: “Italia deve applicare legge islamica”

Estremista islamico voleva accoltellare italiani per vendetta: “Lo vuole Allah”

Volveva accoltellare degli italiani per ritorsione. Per questo è stata eseguita ieri l’espulsione di un cittadino marocchino. Si tratta di un 37enne segnalato a seguito di indagini investigative la scorsa estate perché aveva postato sui social contenuti di propaganda jihadista e aveva manifestato l’intenzione di voler raggiungere il Medio Oriente per unirsi allo Stato islamico. … Continua la lettura di Estremista islamico voleva accoltellare italiani per vendetta: “Lo vuole Allah”

Dottoressa stuprata accusa: “Boschi e Lorenzin mi hanno tradita”

A parlare dopo due mesi dalle violenze è la dottoressa della guardia medica che venne stuprata da un paziente nell’ambulatorio di Trecastagni, a Catania. Tre lunghe ore di violenza. Interminabili. La guardia medica era vuota e lei non riuscì ad opporsi all’aggressione. Oggi la dottoressa Serafina Strano è stata intervistata dal Quotidiano Nazionale e ha … Continua la lettura di Dottoressa stuprata accusa: “Boschi e Lorenzin mi hanno tradita”

La Zingara dei record: 358 furti in 2 anni, ma è libera perché ha 12 figli

In Italia dovrebbe scontare 19 anni e 10 giorni di carcere: quaranta condanne per furto e scippo. Lei, Meri Secic, è una Zingara ovviamente. Ma in carcere non ci finisce mai, perché è specializzata in un altro tipico ‘lavoro’ da zingaro: figliare. E’ madre di 11 figli e incinta del dodicesimo. Il bonus bebè del … Continua la lettura di La Zingara dei record: 358 furti in 2 anni, ma è libera perché ha 12 figli

Segue spacciatore nigeriano in garage, lui tenta di stuprarla

Un altro caso che Don Guidotti saprebbe come commentare Una 20enne della Riviera del Brenta, già nota alle forze dell’ordine, martedì sera è stata vittima di una tentata violenza sessuale consumata in un garage di via Avanzo, a Padova. La giovane, dopo aver fumato della marijuana con delle amiche si è recata alla stazione ferroviaria … Continua la lettura di Segue spacciatore nigeriano in garage, lui tenta di stuprarla

MAFIA: RIINA IN FIN DI VITA

E’ in fin di vita il boss Totò Riina. Malato da tempo, è ricoverato nel Reparto detenuti dell’ospedale di Parma. Il capomafia, in coma da giorni dopo due interventi chirurgici, compie oggi 87 anni. Arrestato il 15 gennaio del 1993 dopo 24 anni di latitanza, è ancora considerato dagli inquirenti il capo indiscusso di Cosa … Continua la lettura di MAFIA: RIINA IN FIN DI VITA

INDIVIDUATI 5 TERRORISTI ISLAMICI, MA NON POSSIAMO ARRESTARLI

La Procura di Torino ha ottenuto cinque ordinanze di custodia cautelare per altrettanti giovani tunisini indagati per terrorismo ISLAMICO. Le misure però non possono essere eseguite a causa di questioni di procedura. I cinque avrebbero formato in Italia un gruppo terroristico legato a Isis. Tre di loro sono agli arresti domiciliari per droga. Gli altri … Continua la lettura di INDIVIDUATI 5 TERRORISTI ISLAMICI, MA NON POSSIAMO ARRESTARLI

Stupratore non può essere espulso, perché ha messo incinta una

Un immigrato dominicano ha vinto il ricorso al Tar presentato contro la Questura della Spezia che gli aveva negato il rinnovo del permesso di soggiorno in relazione ad una condanna per violenza sessuale. Che volete che sia, è solo uno stupratore. “Pur in presenza di una sentenza di condanna per un reato ostativo (lo stupro), … Continua la lettura di Stupratore non può essere espulso, perché ha messo incinta una

Scappa con l’amante africano e abbandona i figli senza soldi

Un esempio di come, ormai, la legge sia amorale e lo Stato, con i suoi apparati, al servizio della feccia della società: L’operazione che ha permesso ai carabinieri di Riccione di scoprire un sequestro di persona era partita, sabato scorso, in seguito a una serie di accertamenti sul mancato pagamento di un albergo di Rimini. … Continua la lettura di Scappa con l’amante africano e abbandona i figli senza soldi

Immigrato turco con 100mila pastiglie ecstasy

La Gdf di Ponte Chiasso (Como) ha sequestrato al confine con la Svizzera, presso il valico turistico di Como-Brogeda, a bordo di una Ford Mondeo guidata da un turco proveniente dal Belgio, 100.000 pastiglie di ecstasy. L’uomo, che ha dichiarato di non essere a conoscenza di trasportare la droga, è stato arrestato. Le pastiglie erano … Continua la lettura di Immigrato turco con 100mila pastiglie ecstasy

Si toglie braccialetto elettronico e uccide

E’ stato fermato il presunto autore dell’omicidio del trans trovato morto in un parco nella capitale, all’Eur. E’ un trentacinquenne evaso dai domiciliari, e portato ieri in Questura perché sospettato del delitto. L’uomo, che scontava i domiciliari in un’abitazione di Ostia Antica, giovedì pomeriggio si è disfatto del braccialetto elettronico facendo perdere le proprie tracce. … Continua la lettura di Si toglie braccialetto elettronico e uccide

Sconto di pena ai corrieri della droga perché alternativa era lavoro nei campi

Da braccianti nei campi di pomodori in Meridione a corrieri del traffico di droga in Nord Italia ed in Europa. La condizione iniziale di “immigrati sfruttati” dai “caporali” per pochi euro al giorno ha spinto il gup del Tribunale di Genova a concedere le attenuanti generiche a due africani di 29 e 26 anni arrestati … Continua la lettura di Sconto di pena ai corrieri della droga perché alternativa era lavoro nei campi

Chi ha lanciato il sasso che ha ucciso Nilde Caldarini?

Una donna di 62 anni è morta a causa di un malore dopo che la macchina su cui viaggiava con altre 4 persone è stata centrata da un sasso di calcestruzzo lanciato da ‘sconosciuti’ da un terrapieno sulla strada provinciale 121 nel territorio di Cassano d’Adda nel Milanese. E’ accaduto alle 23.30 di ieri. La … Continua la lettura di Chi ha lanciato il sasso che ha ucciso Nilde Caldarini?

Violenza sessuale filmata, scarcerati immigrati: “Dopo la doccia si era ripresa”

Il Tribunale della libertà di Bologna ha annullato le ordinanze di custodia cautelare disponendo “l’immediata scarcerazione” per il 26enne romeno e il 27enne senegalese, bloccati dalla polizia a Ravenna per violenza sessuale di gruppo, il primo con l’accusa di avere stuprato una 18enne ravennate svenuta e il secondo per avere filmato il rapporto con il … Continua la lettura di Violenza sessuale filmata, scarcerati immigrati: “Dopo la doccia si era ripresa”

Fece a pezzi genitori inneggiando a Satana: assolto

Due anni fa, nel novembre del 2015, fece a pezzi a colpi di ascia i genitori che dormivano nello loro stanza da letto in un’abitazione rurale di Frigento (Avellino). Oggi i giudici della Corte d’Assise del tribunale di Avellino hanno assolto Ivano Famiglietti, 27 anni, accogliendo le conclusioni dei periti: al momento dei fatti, il … Continua la lettura di Fece a pezzi genitori inneggiando a Satana: assolto

Espulso Marocchino, finanziava terrorismo islamico

E’ stata eseguita oggi l’espulsione di un cittadino marocchino, per motivi di sicurezza. Nel frattempo ne hanno scaricati qualche centinaia. Si tratta di un 40enne di nazionalità marocchina, residente in provincia di Pavia, emerso all’attenzione investigativa in quanto segnalato, nel 2015, per essersi adoperato per far ottenere un’ingente somma di denaro a favore di un … Continua la lettura di Espulso Marocchino, finanziava terrorismo islamico

Macabra scoperta, Trovato cadavere in valigia

Un cadavere in avanzato stato di decomposizione è stato trovato ad Alice Castello, al confine tra la provincia di Vercelli e quella di Biella. Era rannicchiato all’interno di una valigia nei pressi di una strada che costeggia i campi della zona. Ad accorgersene un cacciatore, che ha dato l’allarme. Il ritrovamento risale a sabato, ma … Continua la lettura di Macabra scoperta, Trovato cadavere in valigia

Un’altra vita spezzata dall’immigrazione, a 27 anni

Una vita interrotta dall’immigrazione. Valentina Fiordigigli, una bella ragazza italiana di 27 anni, di Paganica, è morta ieri sera in uno schianto sulla statale 16, all’altezza del bivio di San Gregorio: la sua auto è stata travolta da un’altra con bordo due kosovari che procedeva a folle velocità, che dopo l’impatto sono finiti in una … Continua la lettura di Un’altra vita spezzata dall’immigrazione, a 27 anni

Lei è morta, lui è già libero: scattano i permessi premio

Rudy Guede lavorerà all’esterno del carcere di Viterbo dove sta scontando – si fa per dire – una condanna a 16 anni di reclusione per l’omicidio di Meredith Kercher. Sosterrà infatti un tirocinio della durata di un anno legato alla laurea in Scienze storiche del territorio e della cooperazione internazionale presso il centro per gli … Continua la lettura di Lei è morta, lui è già libero: scattano i permessi premio

Sparò al ladro albanese che gli stava rapendo il figlio: il pm chiede 5 anni

Condanna a cinque anni e due mesi di reclusione per tentato omicidio: è questa la richiesta fatta dal pm Emma Ferrero per Walter Onichini, il macellaio di Legnaro che sparò a un ladro albanese, ferendolo. In caso di condanna il risarcimento chiesto dall’albanese ferito è di 324mila euro. «Onichini ha sparato perché temeva che i … Continua la lettura di Sparò al ladro albanese che gli stava rapendo il figlio: il pm chiede 5 anni

ISIS smercia droga in Italia: sequestrate milioni di compresse di ‘droga del combattente’

Oltre 24 milioni di compresse della ‘droga del combattente’ sono state sequestrate nel porto di Gioia Tauro. Le compresse di tramadolo, sostanza oppiacea sintetica, provenivano dall’India ed erano dirette in Libia. Il traffico di tramadolo sarebbe gestito direttamente dall’Isis per finanziare attività terroristiche. La vendita in nord Africa e medio oriente avrebbe fruttato 50 mln. … Continua la lettura di ISIS smercia droga in Italia: sequestrate milioni di compresse di ‘droga del combattente’

Terroristi islamici con passaporti italiani, li stampano migranti

Sarebbero stati realizzati a Napoli i passaporti falsi utilizzati dai terroristi dell’Isis che hanno compiuto gli attentati nell’aeroporto di Bruxelles, nel marzo del 2016. A rivelare ai carabinieri questa informazione, finita al vaglio degli inquirenti, è stato, lo scorso gennaio, un immigrato o di 41 anni che per venti anni ha vissuto a Napoli e … Continua la lettura di Terroristi islamici con passaporti italiani, li stampano migranti

L’Imam terrorista in Italia come profugo, grazie alla Cgil

«Sono in Italia da dieci anni con la protezione sussidiaria e il patronato della Cgil mi ha aiutato per il permesso di soggiorno. Non sono un terrorista», sosteneva in giugno al Giornale Idriz Idrizovic espulso ieri mattina dall’Italia per «ragioni di sicurezza nazionale». L’imam itinerante kosovaro domiciliato a Olgiate Molgora, centro della Brianza lecchese, è … Continua la lettura di L’Imam terrorista in Italia come profugo, grazie alla Cgil

Il carcere di Rebibbia ha la cella lesbo

Camilla e Adriana, due lesbiche di 25 anni, la prima peruviana, la seconda polacca, se la spassano nel carcere romano di Rebibbia. Le ha sposate il vicesindaco Frongia. Devono scontare ancora due anni per spaccio di sostanze stupefacenti, ma cosa vuoi che sia, nel lesbo carcere di Rebibbia. Il loro amore nasce dietro le sbarre. … Continua la lettura di Il carcere di Rebibbia ha la cella lesbo

Bimba morta davanti campo nomadi: prima l’hanno stuprata

Era stata vittima di ripetuti abusi sessuali la bimba di tre anni e mezzo trovata morta il 10 luglio scorso in un’auto nel campo nomadi del Rione Scampia a Napoli. Un bell’ambientino. I consulenti della procura, nel corso degli accertamenti per stabilire le cause della morte – dovuta a soffocamento – avrebbero individuato i segni … Continua la lettura di Bimba morta davanti campo nomadi: prima l’hanno stuprata

Niente carcere per terrorista islamico, ma corsi di bon-ton

Niente carcere, ma corsi di ‘de-radicalizzazione’ per lo squilibrato 42enne di Noci (Bari) Alfredo Santamato, alias Muhammad, indagato per terrorismo internazionale di matrice islamica e sottoposto per questo alla misura della sorveglianza speciale. Lo ha deciso il Tribunale di Bari che ha disposto per l’indagato anche l’obbligo di dimora e il divieto per due anni … Continua la lettura di Niente carcere per terrorista islamico, ma corsi di bon-ton

Allarme terrorismo: moschea utilizzata per distribuire migliaia documenti falsi a migranti

La moschea di Napoli come centro di smistamenti di documenti falsi, garantendo la consegna nel giro di poche ore a cifre modiche: poco più di 20 euro. Oltre 7500 tra passaporti, carte d’identità, patenti di circolazione e permessi di soggiorno, tutti minuziosamente riprodotti, sono stati sequestrati dalla polizia municipale. Ma chissà quanti altri migliaia di … Continua la lettura di Allarme terrorismo: moschea utilizzata per distribuire migliaia documenti falsi a migranti

Lascia un commento