“Vuoi diventare mia figlia?”: il racconto choc della bambina

Si è tenuto ieri l’incidente probatorio per il tentativo di rapimento di una bambina di 11 anni, avvenuto a Mariconda il 12 aprile scorso. Ieri è toccato proprio alla ragazzina parlare davanti al gip. La piccola ha confermato di essere stata seguita da una donna rom mentre andava al supermercato a Mariconda e di essere … Continua la lettura di “Vuoi diventare mia figlia?”: il racconto choc della bambina

ATTORE DROGATO INVESTE E UCCIDE DONNA, ARRESTATO

Salerno, investe donna e la uccide | Alla guida l’attore Domenico Diele: arrestato Alla guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti ha investito e ucciso una 48enne. La tragedia è avvenuta nella notte, nei pressi dell’uscita autostradale di Montecorvino Pugliano, nel Salernitano. Guidava l’auto l’attore 32enne Domenico Diele. Il giovane non poteva guidare, in quanto la … Continua la lettura di ATTORE DROGATO INVESTE E UCCIDE DONNA, ARRESTATO

Sentenza choc: immigrato può masturbarsi davanti bambine, grazie al PD

Si è masturbato per ben tre volte davanti ad alcune minorenni, ma per la Cassazione il moldavo esibizionista non ha commesso alcun reato. Secondo la Suprema Corte, l’uomo merita di essere assolto proprio perché compiuti in luoghi non “abitualmente frequentati dalle sue vittime”, come la macchina, il parco e la strada. E pazienza se ha … Continua la lettura di Sentenza choc: immigrato può masturbarsi davanti bambine, grazie al PD

Lara Bombonati, la convertita: una terrorista ridicola

Una donna italiana, Lara Bombonati di 26 anni, è stata fermata nelle scorse ore a Tortona, nell’Alessandrino, ed è ora reclusa nel carcere di Torino con l’accusa di terrorismo internazionale in attesa che il Gip convalidi l’arresto. La notizia è riportata da alcuni quotidiani secondo i quali la donna, sposata con un foreign fighters italiano … Continua la lettura di Lara Bombonati, la convertita: una terrorista ridicola

EMERGENZA MASCHICICIO, 2 UOMINI UCCISI IN 24 ORE DALLE ‘COMPAGNE MIGRANTI’

E’ emergenza ‘maschicidio’. Protagonisti in negativo, come nel caso dei ‘femminicidi’, gli immigrati: Ucciso dall’ex badante dei genitori, 10 coltellate di integrazione Donne migranti scatenate, brasiliana uccide convivente italiano Non è, infatti, una questione di ‘genere’, è una questione di etnia. Comunque, queste notizie dimostrano quanto artificiale sia il cosiddetto fenomeno ‘femminicidio’, una bolla mediatica … Continua la lettura di EMERGENZA MASCHICICIO, 2 UOMINI UCCISI IN 24 ORE DALLE ‘COMPAGNE MIGRANTI’

Investe immigrato che la insegue armato di coltello: indagata per omicidio…

Ennesima vergogna della (in)giustizia italiana. La 44enne Donatella Chiari risulta indagata per omicidio colposo a seguito della morte dell’immigrato 43enne Agron Bashmeta, l’albanese che la perseguitava e che la stava inseguendo armato di coltello: lei ha cercato di scappare, è salita a bordo della sua auto mentre lui si sarebbe attaccato a uno specchietto retrovisore. … Continua la lettura di Investe immigrato che la insegue armato di coltello: indagata per omicidio…

MUSULMANO BRUCIA MADONNA A FOGGIA: “FATTO PER ISLAM”, ESPULSO

Un tunisino ed un gambiano sono stati espulsi per motivi di sicurezza dello Stato. Lo fa sapere il Viminale. Il primo, un 34enne residente a Piombino (Livorno) aveva condiviso sul proprio profilo Facebook immagini e video di propaganda dello Stato Islamico. Il gambiano, 25 annni, il 2 gennaio scorso aveva danneggiato una teca contenente la … Continua la lettura di MUSULMANO BRUCIA MADONNA A FOGGIA: “FATTO PER ISLAM”, ESPULSO

Banda dell’Est intercettata: “In Italia polizia non può sparare e in galera si resta poco”

“Qualcuno informi il ministro Minniti e il ministro Orlando che i rapinatori e i criminali dell’Est prediligono venire a colpire in Italia, preferibilmente nella ricca Lombardia, perché tanto qui la polizia non spara e in galera si resta pochissimo”. Lo denuncia Paolo Grimoldi, deputato della Lega, a riguardo intercettazioni di una banda di criminali stranieri: … Continua la lettura di Banda dell’Est intercettata: “In Italia polizia non può sparare e in galera si resta poco”

Islamica vergine acconsente a sesso, ma solo anale: fidanzato la violenta

E’ finito sotto accusa per violenza sessuale un islamico residente ad Urbino. Il giovane ha conosciuto una ragazza tramite Facebook. Dopo due mesi di contatti sui social network, in cui i due si sono scambiati foto osé, hanno deciso di incontrarsi. Da lì, la discussione riportata nei verbali: secondo quanto è emerso nel corso dell’udienza … Continua la lettura di Islamica vergine acconsente a sesso, ma solo anale: fidanzato la violenta

Gli demoliscono casa, trapiantato muore di crepacuore

Gli demoliscono casa, muore Un uomo di 64 anni è morto d’infarto mentre gli demoliscono la casa. E’ ac- caduto a Eboli (Salerno). Il 64enne viveva a Campolongo, zona in cui ci sono 12 case abusive. Appena so- no cominciate le operazioni di recin- zione del cantiere, l’uomo ha avuto un malore che gli è … Continua la lettura di Gli demoliscono casa, trapiantato muore di crepacuore

Al grido “Allah Akbar” assalta i poliziotti a Legnano

Al grido “Allah Akbar” si avventa contro i poliziotti, ferendoli. È successo a Legnano lunedì mattina. Erano quasi le 7 quando è stato richiesto l’intervento di una volante della polizia di stato per una lite in strada sul viale Toselli. Gli agenti sono intervenuti subito e hanno trovato un uomo nordafricano scalzo, a torso nudo … Continua la lettura di Al grido “Allah Akbar” assalta i poliziotti a Legnano

Il migrante puzza troppo, vagone evacuato: treno da incubo

Viaggiava nello scompartimento vuoto perché gli altri passeggeri avevano abbandonato i loro posti a causa della tanfa insopportabile che emanava. E’ successo su un treno della Roma-Napoli. Alcuni passeggeri hanno chiamato il controllore dopo che un immigrato era salito su un vagone, rendendo l’aria totalmente irrespirabile. Pare fosse ricoperto di escrementi, il puzzo nello scompartimento … Continua la lettura di Il migrante puzza troppo, vagone evacuato: treno da incubo

Carabinieri arrestati perché picchiano spacciatore africano: caserma decimata

Le microspie avrebbero regstrato tutto. Sono otto le misure cautelari emesse ieri dopo la richiesta del Pm di Aulla, Alessia Iacopini. Arresti che hanno dimezzato la caserma dei carabinieri della cittadina in provincia di Massa Carrara. Gli indagati sono 22, tra cui il maresciallo della stazione della Lunigiana (sospeso dal servizio), il brigadiere Alessandro Fiorentino … Continua la lettura di Carabinieri arrestati perché picchiano spacciatore africano: caserma decimata

Indagato agente eroe che ha ucciso bandito a Guidonia: Polizia in rivolta

Eccesso colposo nell’uso legittimo delle armi. È stato iscritto nel registro degli indagati l’agente di polizia che a Guidonia, fuori servizio, ha sventato una rapina a un automobilista, dipendente del Car, e poi alla vista delle armi ha reagito aprendo il fuoco su due banditi incappucciati. Una decisione, quella della procura di Tivoli, vergognosa. Ora … Continua la lettura di Indagato agente eroe che ha ucciso bandito a Guidonia: Polizia in rivolta

Immigrati sputano sui carabinieri e si masturbano per cacciarli

Li hanno inseguiti, fermati e infine arrestati. Ma prima i due fratelli cubani hanno oltraggiato l’uniforme e l’istituzione che quei due carabinieri rappresentavano: si sono spogliati e hanno iniziato a masturbarsi per allontanare i militari. Sputandogli pure addosso. Siamo a Serravalle Pistoiese, nella notte tra domenica 11 e lunedi 12 giugno. I due fratelli cubani, … Continua la lettura di Immigrati sputano sui carabinieri e si masturbano per cacciarli

Scontro tra convogli ferroviari, molti feriti non gravi

Ci risiamo. Due convogli delle Ferrovie Sud Est si sono scontrati poco fa sulla tratta tra Galugnano e San Donato, in Salento. Vi sarebbero dieci feriti non gravi. Lo riferiscono i soccorritori. BINARIO UNICO: UN PAESE ALLO SFASCIO Infrastrutture da terzo mondo. Spendiamo 4,5 miliardi di euro per sollazzare africani in hotel. L’incidente è avvenuto … Continua la lettura di Scontro tra convogli ferroviari, molti feriti non gravi

Stavolta pagano i magistrati: non fermarono assassino madre, risarcimento a figli

La Corte d’appello di Messina, infatti, ha condannato i magistrati che lasciarono nella possibilità d’agire il marito folle. Marianna Manduca, la vittima, lo aveva denunciato ben 12 volte prima di essere uccisa. La storia risale a dieci anni fa a Palagonia in provincia di Catania. Tempi della giustizia. La coppia aveva tre figli. Oggi, Nolfo … Continua la lettura di Stavolta pagano i magistrati: non fermarono assassino madre, risarcimento a figli

La cartolina beffa di “Igor” ai carabinieri: “Addio Italia merda: soldati fate schifo”

Una cartolina beffa è arrivata a Ferrara da Livorno. Si indaga per confermarne l’autenticità: la data combacia con la scomparsa di ‘Igor’, il migrante assassino libero grazie ad un governo di incapaci. Sulla velatura di poppa del veliero raffigurato c’è una freccia, ambigua, sarcastica. Come lo è sul retro il messaggio vergato da una mano … Continua la lettura di La cartolina beffa di “Igor” ai carabinieri: “Addio Italia merda: soldati fate schifo”

Vicenza, militare Usa devasta mostra e poi ci caga sopra

“Il Comune di Vicenza chiede ufficialmente le scuse del consolato americano di Milano e dei vertici militari della base Usa ospitata in città nonché una punizione esemplare per il militare che ha compiuto questo vergognoso gesto”. Lo chiede il vice sindaco di Vicenza Jacopo Bulgarini d’Elci dopo che un militare Usa ha distrutto una serie … Continua la lettura di Vicenza, militare Usa devasta mostra e poi ci caga sopra

Il terrorista islamico della porta accando: “Faccio una carneficina”

Voleva compiere azioni “concrete” contro gli italiani. Un marocchino residente da anni a Città di Castello, lo scriveva sui social. Non si nascondeva. Voleva colpire. Dal Marocco all’Italia, il 28enne ci è arrivato 16 anni fa: cresciuto in Italia, aveva un lavoro, una vita “normale”. Uno di tanti. Perché sono tra noi, e non si … Continua la lettura di Il terrorista islamico della porta accando: “Faccio una carneficina”

Parà Folgore aggredito alle spalle da migrante: rischia di perdere occhio

Un ex parà 47 enne che gestisce un negozio a Trasacco, L’Aquila, aggredito alle spalle da un pugile della Costa d’Avorio, rischia di perdere un occhio. L’episodio si è consumato fuori da un bar. Secondo il fratello del commerciante italiano, questi è stato aggredito alle spalle. Il giorno prima diverbio per spese non pagate – … Continua la lettura di Parà Folgore aggredito alle spalle da migrante: rischia di perdere occhio

Buste esplosive ai Pm di Torino, pista ‘anarchica’

Nelle buste c’erano fili elettrici, polvere da sparo e una batteria. Ordigni artigianali ma che potevano esplodere, hanno appurato gli artificieri dei Carabinieri che sono intervenuti. Le buste sono state recapitatea due pm, Antonio Rinaudo e Roberto Sparagna. Dopo il ritrovamento delle buste sospette e durante le operazioni degli artificieri, l’area interna del Palazzo di … Continua la lettura di Buste esplosive ai Pm di Torino, pista ‘anarchica’

Uccise ladro romeno in casa sua, ‘assolto’ dopo 4 anni

Durante un tentativo di rapina in villa a Roma il 29 giugno di 4 anni fa, uccise uno dei banditi, il delinquente romeno Nicolas Valentin Barbat, a colpi di pistola. Accusato di omicidio volontario, il proprietario dell’abitazione, l’imprenditore 81enne Ilario D’Apollonio, ha finalmente ottenuto l’archiviazione della propria posizione dal gip di Roma Gaspare Sturzo, che … Continua la lettura di Uccise ladro romeno in casa sua, ‘assolto’ dopo 4 anni

Seferovic, il Rom che non può stare in galera: già libero per rogo Centocelle

Il gip di Torino, Alessandra Danieli, ha convalidato il fermo di polizia di Serif Seferovic, il ventenne rom gravemente indiziato di essere il responsabile della morte delle tre zingare Halilovich, bruciate vive lo scorso 10 maggio nel rogo del camper in cui vivevano abusivamente, nel quartiere Centocelle a Roma. Ma contrariamente a quanto chiesto dal … Continua la lettura di Seferovic, il Rom che non può stare in galera: già libero per rogo Centocelle

Doppio maschicidio in poche ore: donne che uccidono i mariti

Al culmine di un litigo ha ucciso il compagno a coltellate. La tragedia è avvenuta nel Frusinate, dove una ragazza di ventisette anni, Pamela Celani, ha ucciso il fidanzato Felice Lisi, di 23 anni, con tre fendenti all’addome. La coppia, senza figli, viveva in condizioni precarie all’estrema periferia della città di Ceprano, in via Guadaluna. … Continua la lettura di Doppio maschicidio in poche ore: donne che uccidono i mariti

Rubata reliquia don Bosco: il cervello del Santo

L’urna contenente il cervello di San Giovanni Bosco è stata rubata nelle scorse ore dalla Basilica di Colle Don Bosco, nell’Astigiano. La reliquia si trovava dietro l’altare maggiore, nella parte inferiore della basilica costruita nei luoghi natii del fondatore della congregazione salesiana. Un po’ trash conservare il cervello di un uomo morto.

Migranti: “Tagliamo la testa ai Cristiani”

Sono stati espulsi dall’Italia due migranti cresciuti in Italia, di 25 e 29 anni e di nazionalità marocchina, per motivi di ‘sicurezza dello Stato’ dopo che avevano espresso più volte frasi minacciose e di fondamentalismo islamico, come ‘Tagliamo la testa ai miscredenti cristiani, nel nome di Allah’. Il primo dei due viveva a Brescia ed … Continua la lettura di Migranti: “Tagliamo la testa ai Cristiani”

Miss Femminicidio condannata per stalking ai danni dell’ex

Il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) ha condannato l’ex miss 24enne di Macerata Campania (Caserta) Rosaria Aprea, simbolo della lotta contro la violenza sulle donne, a tre anni di carcere per il reato di stalking commesso nei confronti dell’ex compagno Pasquale Russo. Nemesi. Il collegio ha condannato anche la 34enne Jeanette Boutria (2 … Continua la lettura di Miss Femminicidio condannata per stalking ai danni dell’ex

Giuliano, lasciato morire tra le lamiere da questi 2 immigrati

SAN DONA’ DI PIAVE – Lo schianto dopo una folle gara automobilistica. La fuga senza prestare soccorso al conducente della Focus ancora agonizzante a bordo, incastrato dalle lamiere. L’assurda scusa di essersi procurato le ferite cadendo dalle scale. L’agghiacciante comportamento, comprovato dalle indagini dei carabinieri, è di Kajtaz Kukiqi, il 21enne migrante nato in Kosovo … Continua la lettura di Giuliano, lasciato morire tra le lamiere da questi 2 immigrati

Milano, Hosni terrorista islamico arruolato da un libico – VIDEO

Inquirenti e investigatori che indagano su Ismail Hosni, il 20enne che ha accoltellato due soldati e un agente alla stazione Centrale di Milano, stanno facendo accertamenti sulle persone che frequentava. In particolare, emergerebbe la figura di un libico arrestato con lui per spaccio a dicembre e che lo avrebbe guidato nella radicalizzazione. Per la Digos, … Continua la lettura di Milano, Hosni terrorista islamico arruolato da un libico – VIDEO

Napoli, arrestato terrorista islamico: guidava cellula

I carabinieri del Ros hanno tratto in arresto un algerino 53enne condannato in via definitiva a 5 anni di reclusione per associazione con finalità di terrorismo, anche internazionale. Il provvedimento è scaturito dagli esiti di un’indagine diretta dalla Procura della Repubblica di Napoli e condotta dal Reparto Anticrimine di Napoli all’indomani degli attentati terroristici dell’11 … Continua la lettura di Napoli, arrestato terrorista islamico: guidava cellula

Giustizia bastarda, a processo per avere ucciso ladro albanese

Il gup del tribunale di Brescia ha rinviato a giudizio per omicidio volontario il 31enne Mirko Franzoni che a dicembre 2013 uccise un ladro che era entrato in casa del fratello. Il delitto avvenne dopo un inseguimento per le vie di Serle, paese bresciano di residenza dei Franzoni, e il ladro, l’albanese 26enne Eduard Ndoj, … Continua la lettura di Giustizia bastarda, a processo per avere ucciso ladro albanese

NUOVO SCANDALO, ONG INDAGATA A PALERMO PER ASSOCIAZIONE A DELINQUERE

Nuova inchiesta scuote il mondo opaco delle organizzazioni non governative a pesca di clandestini in Libia. Sull’operato delle Ong per il traghettamento di migranti dalle coste libiche, infatti, la procura di Palermo indaga per associazione per delinquere. Lo scrive il settimanale Panorama in edicola domani. E siccome – scrive Panorama – l’ipotesi di reato è … Continua la lettura di NUOVO SCANDALO, ONG INDAGATA A PALERMO PER ASSOCIAZIONE A DELINQUERE

Maschicidio, moglie tenta di sgozzare marito

Ennesimo caso di maschicidio. Al termine di una lite tra anziani coniugi la moglie, una 81enne polesana, ha accoltellato il marito di 83 anni, ferendolo gravemente alla gola. E’ successo questa mattina in via Marangona a Porto Viro. L’uomo, affetto da una malattia degenerativa, ora si trova ricoverato con prognosi riservata all’ospedale di Rovigo. E’ … Continua la lettura di Maschicidio, moglie tenta di sgozzare marito

Ladro nomade: “Vengo a rubare in Italia una volta al mese, tanto non mi fanno nulla”

“Vengo a rubare in Italia una volta al mese, tanto non mi fanno nulla”. Lo racconta candidamente un immigrato ‘nomade’ dell’Est al giornale il Tempo. Il nomade dei furti arrotonda il suo stipendio da tassista a Praga rubando portafogli a Roma. E’ stato fermato a maggio, ad agosto e a settembre dello scorso anno dopo … Continua la lettura di Ladro nomade: “Vengo a rubare in Italia una volta al mese, tanto non mi fanno nulla”

Rovigo, Musulmano vuole uccidere cristiani come a Nizza: giudice lo mette ai domiciliari

Era stato arrestato per ‘reati minori’, come capitato per molti terroristi islamici, il giovane marocchino che il 14 luglio scorso aveva esultato quando un camion, lanciato sul lungomare di Nizza, aveva ucciso 84 persone ferendone centinaia. Ma ora, l’immigrato spacciatore con ‘simpatie’ per le stragi islamiche, è stato messo agli arresti domiciliari, che sta scontando … Continua la lettura di Rovigo, Musulmano vuole uccidere cristiani come a Nizza: giudice lo mette ai domiciliari

Anche un prete rovistava alla Lidl: indagato sacerdote

Un altra inchiesta, un altro sacerdote indagato. Stavolta parliamo di quella della Dda di Milano su una associazione per delinquere legata alla cosca mafiosa Laudani che si sarebbe infiltrata in appalti della Lidl e in una società di security che si occupa anche di vigilanza nel Tribunale milanese. Si tratta, si legge negli atti, di … Continua la lettura di Anche un prete rovistava alla Lidl: indagato sacerdote

Migrante esige di circolare armato di pugnale sikh, Cassazione: «Devi adeguarti ai nostri valori»

Gli immigrati che hanno scelto di vivere nel mondo occidentale hanno «l’obbligo» di conformarsi ai valori della società nella quale hanno deciso «di stabilirsi» ben sapendo che «sono diversi» dai loro e «non è tollerabile che l’attaccamento ai propri valori, seppure leciti secondo le leggi vigenti nel paese di provenienza, porti alla violazione cosciente di … Continua la lettura di Migrante esige di circolare armato di pugnale sikh, Cassazione: «Devi adeguarti ai nostri valori»

Tentato maschicidio, moglie lo sgozza e poi tenta suicidio

Avrebbe accoltellato il marito, al culmine di un litigio, e dopo averlo ferito alla gola avrebbe tentato il suicidio. E’ giallo a Banchette, comune alle porte di Ivrea, dove i carabinieri hanno trovato due anziani coniugi feriti nel loro appartamento di via Pavone. E’ stato il marito a chiamare il medico di famiglia, che a … Continua la lettura di Tentato maschicidio, moglie lo sgozza e poi tenta suicidio

Anche la mafia rovistava alla Lidl, le mani dei clan sui supermercati

Lidl finisce sotto la lente d’ingrandimento della magistratura. I militari del Nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Varese e personale della Squadra mobile della questura di Milano hanno eseguito un’ordinanza di misure cautelari personali, emessa dal gip del tribunale di Milano, su richiesta della Direzione distrettuale antimafia, nei confronti di quindici persone … Continua la lettura di Anche la mafia rovistava alla Lidl, le mani dei clan sui supermercati

Mestre: ritrovata a Zagabria bambina rapita oggi

E’ durata poche ora la sparizione di una bambina di otto anni a Mestre (Venezia). Era stata presa da un ‘uomo’, quasi certamente un Rom, che si sarebbe allontanato con la piccola a bordo di un’auto. E’ stato il padre della bimba, anche lui un Rom, a dare l’allarme al 113. La bimba è stata … Continua la lettura di Mestre: ritrovata a Zagabria bambina rapita oggi

PRATO: CANI TORTURATI DA IMMIGRATI, CODE AMPUTATE

Il fenomeno dei cani molossoidi acquistati per difesa dai cinesi a Prato si sta espandendo: così lanciano l’allarme le guardie zoofile dell’Enpa (Ente Nazionale Protezione Animali), intervenuti in casi di maltrattamento di cani da guardia. L’Enpa ha contestato 17 sanzioni amministrative al Macrolotto per custodia in spazi angusti, con cani legati a catena corta o … Continua la lettura di PRATO: CANI TORTURATI DA IMMIGRATI, CODE AMPUTATE

Clandestino da anni, si accorgono che è terrorista islamico

Un tunisino di 36 anni, Sayed Yacoub, clandestino, abitante nella provincia di Catania, è stato espulso dall’Italia per motivi di pericolosità sociale. Lo rende noto il Viminale precisando che l’uomo “è emerso all’attenzione delle indagini investigative, svolte dalle Digos di Roma e di Catania, per i contatti avuti in Italia con il noto attentatore di … Continua la lettura di Clandestino da anni, si accorgono che è terrorista islamico

RAGAZZA STUPRATA DA 3 PROFUGHI AL PARCO, CONDANNE LIEVI

La storia fece il giro delle cronache e delle televisioni nazionali. Una ragazza violentata da tre profughi in un parco di Orzinuovi, Brescia. Ora, dopo più di sei mesi, è arrivata la condanna, come al solito troppo lieve: cinque anni e quattro mesi per ciascuno. Questi i nomi dei condannati: Zeeshan Raja (24 anni), Sohail … Continua la lettura di RAGAZZA STUPRATA DA 3 PROFUGHI AL PARCO, CONDANNE LIEVI

RAPINA CHOC: IMPRENDITORE REAGISCE, LADRI GLI SPARANO ALLA NUCA

Un colpo di pistola alla nuca, la prognosi riservata e la paura per la vita di questo imprenditore di Civitanova che ha cercato di difendere i suoi beni dai ladri. Un noto imprenditore di Civitanova Marche (Macerata), Daniele Centioni, è stato ferito la notte scorsa alla testa da un colpo di pistola esploso da uno … Continua la lettura di RAPINA CHOC: IMPRENDITORE REAGISCE, LADRI GLI SPARANO ALLA NUCA

Arrestano quattro ladri rom, il giudice indaga i militari e libera i ladri

Il 2 marzo Carabinieri di pattuglia nella zona residenziale di Grugliasco, Torino, da mesi oggetto di rapine, scovano quattro zingari su una vecchia Volvo. Uno dei rom scavalca la recinzione di un complesso residenziale e si porta, cacciavite in mano, vicino al portone. La pattuglia accende l’auto e i fari, il “palo” se ne accorge … Continua la lettura di Arrestano quattro ladri rom, il giudice indaga i militari e libera i ladri

“Io carabiniere lasciato morire, ai Rom 30 euro al giorno”

Ladro romeno: “Rubo in Italia perché se vai in carcere esci subito “

“Io rubo in Italia perché è molto più sicuro”. A parlare, in una intervista al Tempo, è Nicolae V, ladro romeno di 58 anni “Ho fatto qualche anno dentro, sono entrato e uscito in più carceri, però alla fine devo rubare per vivere e far vivere la mia famiglia. Ufficialmente faccio anche altro”, il carpentiere … Continua la lettura di Ladro romeno: “Rubo in Italia perché se vai in carcere esci subito “

La carica dei 300 pazzi criminali in libertà

Erano oltre duecento qualche mese fa, ora sono diventati quasi trecento, sparsi in tutta Italia. Sono i criminali ‘incapaci di intendere e di volere’. Che non possono stare né in carcere né in libertà perché considerati «socialmente pericolosi», ma che ‘grazie’ a Renzi e alla sua chiusura degli Ospedali psichiatrico giudiziari sono in giro. Infatti … Continua la lettura di La carica dei 300 pazzi criminali in libertà

Lidl, dipendente licenziato accusa: “Sapevano da anni, noi molestati”, sul web infuria la protesta

La cosa più delirante, è che questi lavoratori si debbano scusare per avere bloccato due note ladre zingare. Questo descrive più del licenziamento lo stato di grave crisi morale in cui versa il discorso ufficiale (non quello delle persone normali, quello spacciato sui media per ‘normale’). Intanto la pagina Lidl sui social network è presa … Continua la lettura di Lidl, dipendente licenziato accusa: “Sapevano da anni, noi molestati”, sul web infuria la protesta

Terrorismo, espulso per finta immigrato egiziano: contatti con stragista Berlino Amri

Un immigrato egiziano 43enne è stato espulso per motivi di pericolosità sociale. Già condannato per reati comuni, l’immigrato era stato espulso per finta dal territorio nazionale nell’aprile 2013, dopo aver ottenuto in maniera fraudolenta un visto dall’ Ambasciata d’Italia in Egitto. E’ poi emerso un suo ruolo nelle indagini sui contatti in Italia dell’attentatore di … Continua la lettura di Terrorismo, espulso per finta immigrato egiziano: contatti con stragista Berlino Amri

Ubriaco al volante uccise mamma e figlia: pena dimezzata in appello a immigrato

Alla guida di una minicar investi’ mamma e figlia uccidendole, in appello la sua pena è stata ridotta di 4 anni. “E’ come se me le avessero uccise una seconda volta”, ha detto il padre e marito delle vittime. Alexe Danute, romeno di 40 anni residente ad Arezzo, il 31 gennaio 2016 uccise Barbara 50 … Continua la lettura di Ubriaco al volante uccise mamma e figlia: pena dimezzata in appello a immigrato

LIDL LICENZIA DIPENDENTI CHE CATTURARONO LADRE ROM

Sono stati licenziati i due dipendenti della Lidl di Follonica (Grosseto) che nel febbraio scorso rinchiusero due ladre zingare nel gabbiotto dei rifiuti che si trova nel piazzale del supermercato filmando poi la scena. Video che nel web divenne subito virale. I due dipendenti, che erano stati sospesi dopo il procedimento disciplinare, non lavoreranno più … Continua la lettura di LIDL LICENZIA DIPENDENTI CHE CATTURARONO LADRE ROM

Spara in aria per scacciare ladri, 80 enne denunciato

Ha esploso due colpi di fucile in aria al fine di spaventare i malviventi che si erano introdotti nella sua ditta, l’azienda Bovo Srl, in via dell’Industria a Rubano. Lui non ha ammesso di avere sparato, né i colpi, dalla posizione da cui sono partiti, avrebbero potuto in qualche modo raggiungere e ferire i ladri … Continua la lettura di Spara in aria per scacciare ladri, 80 enne denunciato

Molotov contro spacciatori africani: condannati tre giovani

Hanno patteggiato una pena di un anno e quattro mesi di reclusione i tre giovani accusati di aver lanciato una bottiglia incendiaria contro un gruppo di tre cittadini extracomunitari. Spacciatori. Il fatto risale alla notte del 22 maggio dell’anno scorso. A bordo di una Nissan Micra i tre ragazzi, un parmense di 25 anni e … Continua la lettura di Molotov contro spacciatori africani: condannati tre giovani

Cesena: mangia in ristorante etnico, dopo 5 giorni muore

Il giorno di Pasqua avevano pranzato in un ristorante etnico asiatico, nel Cesenate. Al ritorno a casa, marito e moglie, che avevano mangiato insieme al figlio di cinque anni il quale non ha accusato problemi, hanno avvertito dolori di stomaco. La donna, 33 anni, oltre ai sintomi analoghi a quelli dell’uomo ha iniziato a respirare … Continua la lettura di Cesena: mangia in ristorante etnico, dopo 5 giorni muore

ERGASTOLO PER LO SGOZZATORE ALBANESE DI ISMAELE

CHIESTO ANCHE DI INDAGARE AMBERA SALJI, LA FIDANZATA ALBANESE Dopo sette ore di camera di consiglio, la Corte d’Assise di Pesaro ha condannato all’ergastolo Igli Meta, il ventenne immigrato albanese che sgozzò il povero Ismaele Lulli, 17 anni. Il ragazzo fu ucciso a Sant’Angelo in Vado il 19 luglio 2015. Il complice, Mario Mema, ventenne, … Continua la lettura di ERGASTOLO PER LO SGOZZATORE ALBANESE DI ISMAELE

SCHIANTANO BUS SU SCUOLA, NIENTE CARCERE PER I 3 FIGLI DI IMMIGRATI

Il Tribunale per i Minorenni di Bologna ha convalidato i fermi e disposto il collocamento in comunità per il 17enne e i due 16enni accusati del furto di cinque mini bus in un deposito a Carpi, due dei quali fatti poi schiantare, la notte tra il 20 e il 21 aprile, contro una scuola, l’istituto … Continua la lettura di SCHIANTANO BUS SU SCUOLA, NIENTE CARCERE PER I 3 FIGLI DI IMMIGRATI

Bollate, il carcere groviera colpisce ancora: evaso ottavo detenuto in permesso premio

Il carecere di Bollate, del quale ci siamo già occupati: IL CARCERE DA DOVE GLI ASSASSINI EVADONO IN PERMESSO PREMIO Colpisce ancora. E’ l’ottavo detenuto straniero che evade dall’inizio dell’anno. Stavolta parliamo di un detenuto albanese, condannato per droga, evaso dal carcere di Bollate nelle scorse ore. L’uomo, secondo quanto riportato dalle forze dell’ordine, non … Continua la lettura di Bollate, il carcere groviera colpisce ancora: evaso ottavo detenuto in permesso premio

Espulso 5 anni fa, Musulmano che voleva dare Italiani in pasto ai cani

TRIESTE – Era stato espulso da Trieste cinque anni fa, il marocchino arrestato nell’ambito di un’operazione antiterrorismo. L’arresto è avvenuto ieri a Torino per terrorismo. Ma il marocchino Mouner El Aoual, 29 anni, soprannominato ‘Mido’, risulta essere stato espulso già nel 2012 per iniziativa di Prefettura e Questura di Trieste. Espulso, per finta. È quanto … Continua la lettura di Espulso 5 anni fa, Musulmano che voleva dare Italiani in pasto ai cani

Lascia un commento