Morta titolare pizzeria “Le Vignole” protagonista caso mediatico presunta recensione

Vox
Condividi!

Il problema è che c’è un mercato mediatico dell’indignazione pronto a pescare ovunque. Così, capita che qualcuno si inventi qualche -ismo per farsi notare. Per poi finire in un meccanismo più grande di lui che non aveva previsto. Non ci sono innocenti in questa vicenda.

Ipotesi:

1) la signora si inventa una falsa recensione contro gay e disabili – messi abilmente insieme – alla quale risponde per diventare anche lei paladina social. Per farlo utilizza un bizzarro screenshot.

2) i media non controllano e si buttano a pesce sulla cosa, pubblicandola sulla fiducia.

3) paladini social di quelle categorie si risentono per la concorrenza e svergognano la signora denunciando trattasi di fake.

4) la signora non regge alla proprie menzogne svelate e si suicida.

## Una Tragedia Inaspettata: La Scomparsa di Giovanna Pedretti

VERIFICA LA NOTIZIA

In una giornata che sembrava come tutte le altre, la tranquillità di Sant’Angelo Lodigiano è stata scossa da una notizia sconvolgente. Il corpo senza vita di Giovanna Pedretti, titolare della rinomata pizzeria “Le Vignole”, è stato rinvenuto nelle acque del Lambro.

Vox

Giovanna, una figura ben conosciuta e amata nella comunità, era uscita di casa presto la mattina del 14 gennaio, senza più dare notizie di sé. L’allarme è scattato intorno alle ore 14, quando il suo corpo è stato scoperto vicino al ponte di Sant’Angelo Lodigiano.

La notizia della sua scomparsa ha lasciato la comunità in uno stato di shock e tristezza.

Giovanna era la nuova paladina dei media dopo la recente polemica scatenata da una presunta recensione negativa sulla sua pizzeria.

Un presunto cliente si era lamentato di essere stato seduto vicino a persone omosessuali e disabili. Giovanna aveva risposto pubblicamente, affermando che il suo locale era aperto a tutti, purché rispettosi ed educati.

Si è ipotizzato che quella recensione potesse essere un’operazione di marketing gestita dalla stessa Giovanna. Questa ipotesi è stata poi ripresa da diversi organi di stampa. La morte potrebbe essere legata a questo?

Al momento, le indagini sulla causa del decesso sono in corso e sono affidate ai carabinieri. Non viene esclusa alcuna ipotesi, compresa quella che sembra la più probabile, del suicidio. Tuttavia, è importante sottolineare che queste sono solo ipotesi iniziali e che le indagini sono ancora in corso.




Un pensiero su “Morta titolare pizzeria “Le Vignole” protagonista caso mediatico presunta recensione”

  1. Forse non sapete che qualche anno fa la finta giornalista Selvaggia Lucarelli mi querelò per averla definita “una baldraccona”. Però fu archiviato.
    Ebbene, ora che apprendo la notizia del suicidio di questa donna, causato dalla finta giornalista e da un finto cuoco toy-boy, mi rendo conto che all’epoca avevo sbagliato: ero stato troppo educato.

I commenti sono chiusi.