Il piano del M5s, nero su bianco: “Sostituire vecchi italiani accogliendo migranti nelle nostre case”

Condividi!

Un piano genocida. Criminale. Il M5s è il partito della sostituzione etnica come il PD. Non può esserci alcuna tregua verso chi progetta la sostituzione del popolo italiano con marmaglia afroislamica: guerra ai grillini.

Il M5s è il braccio armato del mondialismo. Ora mettono nero su bianco un piano di sostituzione etnica che sembra partorito da menti criminali e che, un giorno, dovrà portare chi l’ha concepito davanti al tribunale del popolo.

VERIFICA LA NOTIZIA

La ricerca commissionata dai grillini al sociologo Domenico De Masi intitolata “Dopo il coronavirus: la cultura politica del Movimento 5 Stelle” spiega che nell’Italia post Covid, secondo questo bizzarro personaggio alle prese con la crisi demografica, sarà necessario “svecchiare la popolazione italiana accogliendo stranieri giovani e giovanissimi e avviando una seria politica di formazione e integrazione”. E ancora: “Gli immigrati entreranno sempre più nelle case degli italiani come sostegno irrinunciabile per l’accudimento dei bambini e degli anziani”, si legge nella sintesi che accompagna il documento criminale.

Quindi dovremmo accogliere giovani immigrati per accudire i bambini che sempre secondo la stessa ricerca non abbiamo. Forse l’ha scritta Di Maio, tanto è demenziale.

In sostanza, nel peggiore stile della peggiore sinistra globalista, la diversità viene definita “una ricchezza” e l’immigrazione “continuerà a essere un enorme potenziale per fornire al paese le risorse umane e i talenti necessari ad assicurare prosperità economica ed evitare tensioni sociali”. L’immigrazione che porta prosperità ed evita le tensioni sociali, roba che nemmeno un drogato in crisi di astinenza potrebbe partorire.

“Saranno respinte le politiche conservatrici e sovraniste contro il diverso, l’immigrato, come colui che mette a rischio la nostra sicurezza, il nostro lavoro, il futuro dei nostri figli”. Per questo “saranno condotte politiche sociali di integrazione che riguardano lingua, diritti, cultura italiana e rispetto della cultura immigrata; servizi sanitari e sociali; diritto alla casa; equo compenso e controlli sui datori di lavoro”.

Chi ha scritto questa porcheria va perseguito penalmente. Perché il suo è un piano genocida con altri mezzi.




Vox

9 pensieri su “Il piano del M5s, nero su bianco: “Sostituire vecchi italiani accogliendo migranti nelle nostre case””

  1. Col cazzoooooooooo!!!!Una volta si pensava ai ribot x queste mansioni, questi vogliono i NECRIIIIIII?
    Ma metteteveli voi i babbuini islamonegroidi in culo, mischiateli con le vostre famiglie di merda rottinculo da bellaciao!!!!

  2. Ma chi è quella testa di minkia a cui vengono certe idee in testa?”Saranno respinte le politiche conservatrici e sovraniste contro il diverso, l’immigrato, come colui che mette a rischio la nostra sicurezza, il nostro lavoro, il futuro dei nostri figli”.
    Ma andatevene a ffanculo voi,il Pd e quel porccozzio allampanato che vi vota.

  3. effettivamente, la Pena di Morte per gli autori e sostenitori di simili piani geno-cidi ( mediante fucilazione alla schiena ),
    dopo un Processo a un solo Grado di Giudizio, celebrato da una Corte militare (“La difesa della Patria è sacro dovere del Cittadino”), sarà semplicemente atto di Legittima Difesa dei Cittadini Italiani. attendo confutazioni…..

  4. De Masi, spesso visibile in tv è quel rancoroso anziano che vendicativamente ora predica che “dobbiamo rassegnarci a tornare indietro”. Io direi invece di “andare avanti” anche perché se l apparenza non inganna, nel (breve) corso dell”andare avanti” il dr De Masi potrebbe ” autosilenziarsi “. 🇮🇹

  5. ma e il fuffologo che va sulla setta7 dalla donna-canotto-plastificata! dice trojate a vomito tipo il lavoro non serve , è un fannullone : ah la piaga dei disoccupati overo 60 in italia che o vanno in politica e fanno forum , blog, social….ahhh ahh!
    tojete er vino ar folle!

  6. “svecchiare la popolazione italiana accogliendo stranieri giovani e giovanissimi e avviando una seria politica di formazione e integrazione”. E ancora: “Gli immigrati entreranno sempre più nelle case degli italiani come sostegno irrinunciabile per l’accudimento dei bambini e degli anziani

    Ma stiamo scherzando? Qui siamo all’eversione, alla precisa volontà da parte della maggiore forza di governo di sovvertimento della nazione italiana. In tempi più illuminati questa porcheria non sarebbe stata scritta, in tempi meno oscuri, sarebbe stata almeno perseguita. Nei nostri tempi, rappresenta il programma di governo.

Lascia un commento