Emergenza immigrati, stupri a Bologna ma il questore: “Dobbiamo capirli”

Vox
Condividi!

L’ultimo stupro avvenuto l’altro giorno:

Stuprata due volte dal clandestino sbarcato a Lampedusa nel 2023

A Bologna gli immigrati sono fuori controllo.

# Cronache di violenza: Aumento delle aggressioni sessuali a Bologna

A Bologna, si è registrato un aumento delle violenze sessuali. Secondo i dati del 2023, il numero di violenze sessuali è passato da 120 nel 2022 a 143 nel 2023¹. Questi dati posizionano Bologna al secondo posto per il numero di denunce legate alle violenze sessuali². È importante notare che l’aumento delle denunce è dovuto principalmente a immigrati e, in particolare, ai minori non accompagnati trasferiti a Bologna da Lampedusa.

## Gennaio: Violentata da un 21enne tunisino in un casolare abbandonato e stupro da parte di un rifugiato africano

Nei mesi di gennaio e febbraio, due gravi episodi di violenza sessuale hanno scosso la comunità di Bologna. Una giovane ventenne è stata aggredita e violentata da un 21enne tunisino in un casolare abbandonato. Inoltre, c’è il caso dello stupro da parte di un rifugiato africano poi liberato dai giudici per ben due volte. Questi episodi hanno sollevato preoccupazioni sulla sicurezza delle donne nella città.

## Dicembre: Stupro di una bambina con ritardo mentale da parte di un 50enne rifugiato

Nel mese di dicembre, un tragico evento ha avuto luogo in un centro di accoglienza nella provincia di Bologna. Un 50enne rifugiato ha stuprato una bambina connazionale con un ritardo mentale. Le autorità stanno indagando sull’accaduto e cercando di garantire giustizia per la giovane vittima.

## Novembre: Aggressione sessuale da parte di due centroafricani

In novembre, una donna è stata brutalmente aggredita da due uomini centroafricani. L’atto di violenza ha lasciato la vittima traumatizzata e ha sollevato interrogativi sulla sicurezza pubblica.

Vox

## Novembre: Studentessa minorenne palpeggiata da due 15enni immigrati clandestini su un bus

Nel mese di novembre, una studentessa minorenne è stata oggetto di molestie sessuali su un autobus. Due giovani immigrati clandestini, entrambi quindicenni, hanno palpeggiato la ragazza, causandole grande disagio e paura.

## Ottobre: Tentativo di violenza da parte di due 15enni migranti tunisini

In ottobre, due giovani migranti tunisini, ospiti di un centro di accoglienza, hanno tentato di violentare una donna. Fortunatamente, l’intervento tempestivo di un’altra ragazza ha impedito il tragico epilogo.

## Ottobre: 21enne marocchino fermato mentre cercava di violentare una ragazzina

Sempre nel mese di ottobre, un 21enne marocchino ha cercato di violentare una ragazzina in provincia di Bologna. Tuttavia, grazie all’intervento coraggioso dei passanti, l’aggressore è stato fermato prima che potesse compiere il suo intento.

## Settembre: Molestie sessuali da parte di un moldavo clandestino

A settembre, un moldavo clandestino ha molestato sessualmente una tredicenne. Questo episodio ha sollevato preoccupazioni sulla sicurezza dei minori e ha messo in luce la necessità di affrontare il problema della violenza sessuale.

Questi episodi di violenza sessuale a Bologna sottolineano la necessità di misure più efficaci per proteggere le vittime potenziali e garantire che i responsabili siano portati davanti alla giustizia. La sicurezza dei cittadini deve essere una priorità assoluta per le autorità locali e nazionali.

Invece:

Minori stranieri stuprano a Bologna, questore: “Dobbiamo capirli” – VIDEO