Suo figlio ucciso da immigrato, gli sfonda il cuore: “E’ cambiato nulla”

Vox
Condividi!

Carlo Macro era un giovane di 30 anni che è stato tragicamente ucciso la notte del 17 febbraio 2014¹². L’evento ha avuto luogo a Trastevere, in via Garibaldi³. Carlo e suo fratello si erano fermati vicino a una roulotte per espletare dei bisogni fisiologici³. In quel momento, un cittadino indiano di 60 anni, Joseph White Clifford, residente in quella roulotte, ha attaccato Carlo¹².

Clifford ha colpito Carlo con un cacciavite di 30 centimetri, infliggendo due colpi mortali che hanno lacerato la vena aorta¹².

Clifford è stato condannato a soli 14 anni di reclusione per omicidio volontario¹². Tuttavia, sia in primo che in secondo grado, sono stati rigettati i futili motivi che avrebbero aumentato la pena di un terzo². La famiglia di Carlo Macro è rimasta senza parole di fronte a questa sentenza, ritenendo che la pena non fosse adeguata alla perdita di un giovane ucciso senza un motivo apparente².

La storia di Carlo Macro è un tragico esempio di come per colpa di pochi buonisti e affaristi degli innocenti possano morire.

Vox

Non è cambiato niente perché chi ospitava quell’assassino è parte della cricca di potere che fa soldi e politica con l’immigrazione di massa. Perché quell’associazione, invece di essere sciolta, collabora anche con l’attuale governo per fare arrivare altri invasori. Perché chi doveva processare i responsabili li ha coperti e ha insabbiato tutto. E hanno tale convinzione di essere intoccabili da denunciare chi li accusa. Criminali.

La questione dell’omicidio di Carlo Macro ha sollevato molte preoccupazioni e domande, tra cui quelle del politico Fabrizio Santori. Santori, insieme a Marco Giudici, esponenti locali di Fratelli d’Italia, avevano presentato un esposto per denunciare le carenze relative alla cattiva gestione delle famigerate ‘case roulotte’⁴. Tuttavia, la procura di Roma, nell’aprile 2015, aveva archiviato le indagini⁴.

La questione della sicurezza continua a essere una ferita aperta per Roma e in particolare per il quartiere Trastevere². La famiglia di Carlo Macro ha cercato di mantenere viva la sua memoria e di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla questione della sicurezza⁴.

(1) Omicidio Carlo Macro: le motivazioni della sentenza di condanna a …. https://www.romatoday.it/cronaca/sentenza-carlo-macro-omicidio-motivazioni.html.
(2) Omicidio Macro, confermati i 14 anni in appello senza i … – RomaToday. https://www.romatoday.it/cronaca/processo-carlo-macro-sentenza-appello.html.
(3) Carlo Macro ucciso a Trastevere: Marino visita la famiglia – RomaToday. https://www.romatoday.it/cronaca/marino-famiglia-carlo-macro-.html.
(4) Carlo, ucciso a 33 anni da un senzatetto: appello della madre … – Today. https://www.today.it/rassegna/omicidio-carlo-macro-roma-appello-madre.html.