Facebook, manager addetta alla ‘diversità’ beccata a rubare

Vox
Condividi!

# Ex dirigente di Facebook e Nike condannata a 5 anni di prigione per aver rubato milioni di dollari ai suoi datori di lavoro

VERIFICA LA NOTIZIA

L’ex dirigente “diversità” di Facebook e Nike è stata condannata a cinque anni di prigione per aver rubato milioni di dollari ai suoi datori di lavoro. La notizia ha scosso il mondo aziendale, mettendo in luce la necessità di controlli interni più rigorosi.

La dirigente è stata accusata di aver sottratto ingenti somme di denaro durante il suo mandato in entrambe le società. Le accuse sono state confermate quando le indagini interne hanno rivelato una serie di transazioni sospette.

Vox

Durante il suo periodo in Facebook e Nike, la dirigente aveva accesso a fondi significativi a causa del suo ruolo di responsabile alla ‘diversità’. Si ritiene che abbia abusato della sua posizione per deviare i fondi a suo vantaggio personale.

Il tribunale ha stabilito che l’ex dirigente dovrà scontare una pena di cinque anni di prigione. Inoltre, dovrà restituire i fondi rubati e pagare una multa significativa.