Rientra a casa: siriano la getta nel fiume

Condividi!

Una giovane donna di 35 anni stava tornando a casa nella tarda serata tra venerdì e sabato, quando un uomo armato di un coltello è uscito da un cespuglio per attaccarla.

I fatti hanno avuto luogo vicino al Museo di Arte Moderna di Strasburgo.

Il suo aggressore l’ha immediatamente minacciata con la lama puntata al collo. Terrorizzata, ha cercato di “calmarlo”, ma lui, per tutta risposta, le ha messo il coltello sotto l’occhio. E’ così iniziata una lotta tra i due, e il suo aggressore ha cercato di affogarla nel fiume mettendo la testa della vittima sott’acqua.

VERIFICA LA NOTIZIA

Il sospettato è stato rapidamente arrestato, non senza ulteriori violenze: ubriaco, vestiti bagnati e in possesso di un coltello, le prove sono schiaccianti.

E’ un richiedente asilo siriano di 33 anni. La donna è fuori pericolo.




Lascia un commento