Vescovo ai 300 abitanti di una frazione: “Grande opportunità arrivo 35 giovani maschi africani”

Condividi!
VERIFICA LA NOTIZIA

“Penso, e non credo di sbagliarmi, che questi 35 giovani, la cui età media è di 20 anni, possano diventare la più grande opportunità che in questi ultimi 20 anni Ravalle ha avuto a disposizione per uno sviluppo e una crescita, per un rinnovamento”.

Governo invia 35 immigrati a casa loro, scoppia rivolta a Ravalle

L’appello per l’accoglienza dei migranti in una frazione con soli 300 abitanti viene dall’arcivescovo di Ferrara Gian Carlo Perego che in una lunga lettera invita le famiglie di Ravalle a “non abbandonare quei giovani” nonostante le “iniziative di alcuni di voi e delle prese di posizione non positive delle forze politiche di tutti gli schieramenti, seppure con alcune distinzioni”.

Viviamo in una bolla mediatico in cui chi dice che “Balotelli non è italiano” viene linciato, mentre chi dice che piazzare 35 giovani maschi africani in una frazione di 300 abitanti viene ritenuto sano di mente.

Crollano donazioni, Vaticano in deficit per 70 milioni di euro

Sea Watch, Vescovo: “Carola come Garibaldi, intitoliamole porto di Lampedusa”

Ferrara, Lega espugna la città del vescovo degli immigrati che odia Salvini

Qualcuno non lo ha ancora capito: il Vaticano è Mordor.




2 pensieri su “Vescovo ai 300 abitanti di una frazione: “Grande opportunità arrivo 35 giovani maschi africani””

Lascia un commento