Ong minacciano l’Italia: “Obbligo farci sbarcare nonostante coronavirus”

Condividi!

Le ong si dimostrano organizzazioni criminali con lo scopo di destabilizzare l’Italia. Non è un caso la loro presenza alla vigilia della discussione sul MES.

VERIFICA LA NOTIZIA
Le Ong Sea Watch, Medici Senza Frontiere, Open Arms e Mediterranea accusano il governo italiano di “strumentalizzare la situazione di emergenza sanitaria per chiudere i porti alle persone salvate in mare da navi straniere”.

Il riferimento è al documento firmato dai ministri Di Maio, Lamorgese, De Micheli e Speranza in cui si definisce l’Italia un luogo non sicuro per lo sbarco dei clandestini:

Governo dichiara “Italia non più porto sicuro per sbarco immigrati”: ma poi li sbarcano lo stesso

I barconi, intanto, arrivano lo stesso.

Altri 2 barconi verso l’Italia: 160 clandestini, è invasione ( +500) e voi siete chiusi in casa




4 pensieri su “Ong minacciano l’Italia: “Obbligo farci sbarcare nonostante coronavirus””

  1. se ci fosse un governo serio queste navi sarebbero tutte affondate, siccome qui abbiamo i tanti casalino che stanno a pecora ecco che i negri sono necesssri ai rottinculo di sinistra

Lascia un commento