Italiani respinti in Marocco mentre ponte aereo scarica 150 immigrati in Italia dall’Africa: li manda Sant’Egidio

Condividi!

Incredibile.

VERIFICA LA NOTIZIA
In Marocco diversi italiani sono bloccati a causa delle disposizioni del governo sulla variante africana Omicron, dopo che il governo ha fermato voli e collegamenti marittimi in entrata ed uscita per fermare l’ultima mutazione. Ovviamente la mutazione viaggia solo in aereo, non sui barconi.

Claudia Lanteri, consulente dei finanziamenti europei, ha raccontato la disavventura sua e degli altri italiani. La Lanteri si trovava a Marrakech da qualche giorno, e oggi sarebbe dovuta rientrare in Italia.

“Siamo qui e non sappiamo quando potremo ritornare”, dice, poi aggiunge: “non c’è nessun motivo per bloccare i voli dal Marocco, visto che la variantè è del Sudafrica. Siamo 20 persone, 4 trainer e 16 ragazzi da tutta Europa. Ognuno di noi ha degli impegni, del lavoro, degli affetti a casa”.

Intanto, i voli sponsorizzati da Sant’Egidio vanno e vengono dall’Africa:

Lamorgese ha perso la testa: ponte aereo porta in Italia 150 immigrati da Libia e Libano

Insomma, la variante africana viaggia solo in prima classe.




Un pensiero su “Italiani respinti in Marocco mentre ponte aereo scarica 150 immigrati in Italia dall’Africa: li manda Sant’Egidio”

I commenti sono chiusi.