ISLAMICO VOLEVA UCCIDERE ITALIANE: «Ha picchiato ragazza, poi ci ha schiacciati con l’auto»

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
È ora agli arresti per tentato omicidio Ayoub Mallouki, 32enne marocchino, finito in manette a Pavia per avere prima picchiato una ragazza e poi averla investita con l’auto insieme ad altri due adolescenti:

MAROCCHINO SI LANCIA IN AUTO CONTRO TRE RAGAZZI E LI SCHIACCIA CONTRO UN MURO A MILANO

«Quell’uomo – ha spiegato Enrico Malatesta, diciannovenne che era con il gruppetto investito ed è riuscito a evitare l’auto – era stato respinto dalla sicurezza del locale. E se l’è presa con la ragazza che adesso è in rianimazione. Forse si conoscevano. Le ha scagliato addosso una bottiglietta e sembra l’abbia anche picchiata . Mi sono avvicinato per difenderla insieme alla mia amica di Certosa, l’altra ferita, e quell’uomo si è allontanato verso la sua auto parcheggiata in viale Venezia. Aveva gli occhi spiritati ed era sicuramente ubriaco».

«Aveva afferrato per i capelli la ragazza che adesso è in rianimazione – ha aggiunto Valerio Ravetta che sabato notte era addetto alla sicurezza del locale dove Mallouki è stato respinto – e la stava prendendo a calci. L’ho sollevato e l’ho scagliato contro la siepe. A questo punto la ragazza, una volta libera, lo ha insultato e forse gli ha anche sferrato un calcio. Quell’uomo si è allontanato ma dalla luce dei suoi occhi si capiva che voleva vendicarsi». E quindi «è risalito sulla sua auto – ha raccontato Malatesta – l’ha messa in moto ed è arrivata verso il locale a fari spenti. Poi ha fatto inversione di marcia».

«Ho visto la 19enne volare in aria per tre metri ed è ricaduta contro un’auto parcheggiata – ha aggiunto il buttafuori. L’investitore ha cercato di fuggire ma ha rotto un semiasse e si dovuto fermare per forza».

Ha aperto la portiera per scappare, ma sono riusciti a inseguirlo e prenderlo nell’attesa dell’arrivo della polizia. «Quell’uomo ha rischiato veramente di uccidere qualcuno. Faccio il buttafuori da trent’anni – ha concluso Ravetta – ma non mi sono mai trovato di fronte ad una simile situazione».

A Pavia hanno chiamato la polizia, a Napoli li hanno fraccati di bastonate. Loro e l’auto.




2 pensieri su “ISLAMICO VOLEVA UCCIDERE ITALIANE: «Ha picchiato ragazza, poi ci ha schiacciati con l’auto»”

  1. Mi sa tanto che sto beduino era stato mollato dal suo giocattolo sessuale.. Se fosse così se lo doveva aspettare, cosi come tutte le cretine che si accoppiano con un cammelliere

  2. Ovviamente nessuno ha de nulla e gridato al razzismo. BLMDN, cioè Bianchi Lasciati Morire Dai Neri.

I commenti sono chiusi.