MAROCCHINO SI LANCIA IN AUTO CONTRO TRE RAGAZZI E LI SCHIACCIA CONTRO UN MURO A MILANO

Condividi!

Un 30enne marocchino è stato arrestato a Pavia con l’accusa di tentato omicidio per aver investito volontariamente tre giovani, una 19enne, una 17enne e un 14enne dopo una lite. La più grave è la 19enne, ricoverata in prognosi riservata nel reparto di Rianimazione del Policlinico San Matteo; la 17enne ha riportato diverse fratture ma non è in pericolo di vita. Il meno grave dei tre è il 14enne, valutato in codice giallo.

VERIFICA LA NOTIZIA

Verso le 3:30 il nordafricano si è presentato in un locale lungo il Naviglio, ma non è stato fatto entrare perché in evidente stato di ubriachezza. A quel punto, dopo aver avuto una discussione con i tre giovani, è salito sulla sua auto e si e’ lanciato contro di loro, schiacciandoli contro un altro veicolo in sosta.

Poi l’immigrato ha cercato di fuggire, ma è stato bloccato da alcuni presenti che, invece di linciarlo sul posto, lo hanno consegnato alla polizia stradale.




10 pensieri su “MAROCCHINO SI LANCIA IN AUTO CONTRO TRE RAGAZZI E LI SCHIACCIA CONTRO UN MURO A MILANO”

  1. questi e’ chiaro che nutrono odio razziale per gli italiani
    e credono di essere una razza superiore

    vogliono rubare il nostro territorio e anche sterminarci
    neanche i fascisti sarebbero arrivati a tanto

  2. I mussulmani non devono guidare, il cor-ano non dice di usare solo cammelli e tappeti volanti?Perché non si lanciano nel vuoto coi tappeti?Questo mi sa di attentato, andava l’inciato e crocifisso sul posto!Meglio,legato al cofano della sua macchina e usato come ariete x entrare nella moschea più vicina a dialogare coi suoi simili.

Lascia un commento