Migranti: “Ecco come addestriamo i nostri figli a sgozzare i vostri”

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
“Ecco come addestriamo i nostri figli ad uccidere i vostri”, aveva scritto un immigrato islamico residente in Europa, diffondendo il video su Telegram:

Se Salvini vuole, davvero, fermare l’invasione, deve abrogare i ricongiungimenti familiari: è così, che ogni anno, in Italia, arrivano oltre 200mila afroislamici. Sono numeri che parlano di sostituzione etnica. Che vista la natura dei ‘ricongiungimenti’ sono destinati a moltiplicarsi negli anni.

E per fare questo, basta un decreto. Un tratto di penna. Dicono che ci servono ‘lavoratori’. Non è così, ma anche se fosse vero, perché dobbiamo importarne moglie, figlie, cugini e nipoti? Questa non è immigrazione per lavoro, è ripopolamento.

E’ ufficiale: lavoro, immigrati sostituiscono i giovani italiani




6 pensieri su “Migranti: “Ecco come addestriamo i nostri figli a sgozzare i vostri””

  1. I bimbi purtroppo non ne hanno colpa, fino a quando sono piccoli, perché vivono in quell’ambiente lì, quando crescono possono capire la differenza tra il bene e il male. La colpa è dei musulmani moderati, ammesso che lo siano. Ci sarebbe anche la commissione Segre, ma che strano che nessuno la cita solo quando sono i “bianchi razzisti occidentali ed anche cristiani” la si invoca, altrimenti questi filmati passano in internet, come se nulla fosse.
    Il Ministero della verità, dovrebbe dire e far vedere anche questi orrori di religione (e di stato), ma come al solito la verità è usata al pari dell’elasticode delle mutande.

I commenti sono chiusi.