Ora Patronaggio vuole indagare i finanzieri che hanno bloccato l’ONG: è eversione

Condividi!

Siamo ormai all’eversione

Patronaggio è senza vergogna. Chiede l’archiviazione per trafficanti umanitari dei centri sociali e vuole indagare chi li ha bloccati:

Ripetiamo: tornati al governo, si deve fare i conti con quel cancro che sta distruggendo l’Italia e la magistratura che passa sotto il nome di ‘toghe rosse’.

Questi sono incistati nei gangli dello Stato per fare gli interessi di minoranze di invasati.

Patronaggio è direttamente responsabile dello sbarco di centinaia di clandestini in Italia. Prima o poi la politica deve chiedere conto a questo personaggio di quanto fatto. Prima o poi deve essere portato in Parlamento e processato.

Ricordiamo che Patronaggio, procuratore capo di Agrigento, che giorni fa ha deciso di chiedere l’archiviazione per Casarini e soci, ha incontrato il capo dell’Ong Mediterranea, più volte ‘sequestrata’ dallo stesso magistrato, giusto il tempo per scaricare i clandestini e poi tornare a trafficare.

Nemmeno si nascondono. Non hanno neanche la delicatezza istituzionale di fingere una certa imparzialità. Ascoltate cosa disse Patronaggio: di una gravità inaudita.

Oggi, l’indagine su Salvini. Che ha osato difendere i confini:

Il prossimo governo eletto, che sarà il primo governo italiano sovranista dalla fine della guerra, deve smantellare questa matassa di interessi e correità ideologiche che lega parte della magistratura all’ideologia anti-italiana.

Ricordiamo che Patronaggio ‘sequestrò’ la Open Arms poco prima che arrivasse la nave militare spagnola a prendersi i clandestini:

Open Arms, Spagna ringrazia Patronaggio: nave militare spagnola prenderà solo 15 clandestini

E’ Patronaggio, quello che deve essere indagato. Perché, come ha detto Meluzzi, è eversione:

https://twitter.com/KasperCarlo_bis/status/1194053892092448774?ref_src=twsrc%5Etfw

Come altro definire, lo schifo che va in scena ad Agrigento?




Un pensiero su “Ora Patronaggio vuole indagare i finanzieri che hanno bloccato l’ONG: è eversione”

Lascia un commento