Facebook è un monopolista che minaccia la democrazia italiana

Condividi!

Siamo ad un salto di qualità: ora vengono cancellati anche movimenti politici riconosciuti dallo Stato italiano.

Ne abbiamo parlato spesso. Facebook è un monopolio di fatto. E’ come se Autostrade impedisse ad un automobilista di usare la propria rete autostradale perché l’auto ha scritte che i Benetton non approvano. Con l’aggravante che in questo caso potresti usare la rete stradale, impiegando molto di più, nel caso in oggetto, invece, la differenza tra Facebook-Instagram e gli altri social è abissale. E’ di fatto una censura che equivale ad una censura di Stato.

Facebook cancella CasaPound e FN: silenziano l’opposizione nel giorno del governo golpista

Quindi la soluzione è semplice: se vuole operare in Italia non può cancellare contenuti che rispettano la legge italiana.

Le multinazionali, in particolare quelle di BigTech, vogliono realizzare un mondo senza frontiere e senza differenze. Mescolare i popoli. Chi si oppone “istiga all’odio” e va eliminato.

Ormai non c’è più possibile coesistenza: o noi, o loro.




Un pensiero su “Facebook è un monopolista che minaccia la democrazia italiana”

Lascia un commento