PD: “Svuotare la Libia e portare immigrati in Italia”

Condividi!

Bruno Neri, Senior Program Manager della Ong Terre des Hommes, impegnata in Libia nell’assistenza ai clandestini, ammette: “Dicono fonti libiche che questa è una ripercussione contro l’incontro tra Salvini e Serraj a Milano. Quindi qualcosa legata all’appoggio forte da parte del governo italiano a Serraj”.

VERIFICA LA NOTIZIA

Insomma, qualcuno vuole dire all’Italia che se non molla Tripoli, che l’Italia appoggia solo perché ha di fatto azzerato le partenze dei barconi, allora loro faranno in modo di rendere politicamente impossibili i respingimenti in Libia, con bombardamenti mirati che impediscano di considerarla un ‘porto sicuro’.

Come vedete, le guerre sono prima di tutto psicologiche, quando c’è di messo l’informazione. Che è solo un altro tipo di guerra. Per questo è bene non farsi condizionare.

Ma, ovviamente, abbiamo un branco di utili idioti che non vedevano l’ora e, adesso, dal Pd a Sant’Egidio, vanno cianciando di ‘corridoi umanitari’ per portare in Italia 55mila clandestini.

PD: “Chiediamo al governo di svuotare subito i campi profughi con i corridoi umanitari e i rimpatri volontari”. Ma quali profughi…

Lunga vita a Salvini. Se ci fossero questi al governo, farebbero partire l’ennesima operazione di africanizzazione.

Ieri lo avevamo ipotizzato:

Haftar bombarda centro immigrati a Tripoli: è attacco all’Italia ordinato da Macron?

Centro immigrati bombardato: destabilizzare la Libia per riaprire i porti italiani

L’idea è folle. Intanto non parliamo di libici, parliamo di nigeriani, pakistani, bengalesi e altri, che se proprio vogliamo evacuare dalla Libia con corridoi umanitari, deve essere verso casa loro.




2 pensieri su “PD: “Svuotare la Libia e portare immigrati in Italia””

  1. Ci mancava solo il disegnino con cristo in croce, ma smettetela di pigliarci per il culo ! Non siete come noi e non vi vogliamo mantenere, toglietevi dalla testa di venire a fare i parassiti in Italia.

Lascia un commento