Ventimiglia: cittadini assediati da clandestini, scorta per il sindaco PD

Condividi!

«L’eroe di Macerata insegna. Anche Ventimiglia avrà la sua strage con te in testa e una decina di “sporchi negri”. Contaci».

La minaccia è arrivata per lettera al sindaco della città di confine, il piddino Enrico Ioculano, dopo le ennesime violenze dei clandestini contro i residenti:

Ventimiglia: immigrati devastano auto e palazzo, italiani presi a sassate

Così, mentre i cittadini sono lasciati alla mercè degli immigrati, a Ioculano verrà assegnata una scorta. Barzelletta: c’è chi è privilegiato.

VERIFICA LA NOTIZIA



Lascia un commento