AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

Civitanova Marche, nigeriano morto. L’uomo fermato: “Ha importunato la mia ragazza”.

Vox
Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Su questa notizia:

Macerata, italiano uccide nigeriano che stava molestando la sua donna

L’uomo, fermato, ha detto agli agenti: “Ha importunato la mia ragazza”.

Vox

All’episodio hanno assistito diverse persone, dato che è avvenuto lungo il corso principale di Civitanova Marche. Gli agenti della Mobile hanno raccolto le testimonianze testimoni. Secondo alcuni negozianti, l’ambulante era una presenza abituale in quella zona e sarebbe stata sua la stampella usata per colpirlo. La polizia acquisirà i video dei sistemi di sicurezza, ma ci sono anche vari video girati con i telefonini dai passanti che dovrebbero permettere una ricostruzione precisa della dinamica.

Ovviamente siamo alle prime notizie. Vedremo dove porteranno le indagini. Di certo, in generale, se non ci fossero molestatori in giro, non si arriverebbe a questo punto.

LE DIVERSE REAZIONI TRA FDI E LEGA – “Sono sconvolto e addolorato”, ha commentato il presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli, di Fratelli d’Italia. “Esprimo profondo cordoglio alla famiglia e ai cari del cittadino nigeriano brutalmente ucciso in pieno giorno nel centro della città e mi auguro che le autorità competenti possano rapidamente assicurare alla giustizia l’autore di questo crimine”. Il sindaco Fabrizio Ciarapica (centrodestra) su Facebook si dice “scosso e addolorato” ed esprime “Aa nome della Città tutta, la più ferma condanna verso azioni di tale natura e verso ogni forma di violenza che non può trovare alcun fondamento ed alcuna giustificazione. Questo inaccettabile episodio ci invita tutti a non abbassare mai la guardia contro ogni forma di violenza. Siamo vicini alla famiglia della vittima e continueremo a fare tutto quello che è in nostro potere per combattere la violenza e per favorire la pacifica convivenza e la tolleranza”. “Il brutale omicidio mi lascia sconcertato. Non esistono giustificazioni per la violenza, qualsiasi essa sia”, aggiunge il vicepresidente della giunta regionale Mirco Carloni. “Mi auguro che sia fatta luce su quanto successo che il tema della sicurezza in qualsiasi sua forma torni ad essere al centro dell’attenzione e che giustizia sia fatta per questo gesto così disumano“.

Il commissario della Lega Marche Riccardo Augusto Marchetti: “È vergognoso che nel pieno centro di una città turistica e molto frequentata come Civitanova Marche si assista a episodi del genere. Mentre la sinistra e la stampa asservita al PD si affannano a combattere un nemico inesistente come il fascismo a Lega vuole lavorare con serietà e concretezza per garantire sicurezza in tutte le città italiane. Non appena torneremo al governo, stavolta insieme al Centrodestra unito, metteremo subito in campo misure in grado di tutelare i cittadini e la loro incolumità. La sicurezza è e sarà sempre una delle nostre priorità”.




3 pensieri su “Civitanova Marche, nigeriano morto. L’uomo fermato: “Ha importunato la mia ragazza”.”

I commenti sono chiusi.