AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

QUESTORE: “FIGLI IMMIGRATI VOGLIONO CONTROLLARE L’ITALIA PER VENDETTA CONTRO ITALIANI”

Vox
Condividi!

Su questa notizia:

Ius scholae, Arab Zone 90133 la baby gang di seconda generazione: “Il quartiere è nostro”

A proposito di ius scholae. Nati in Italia o arrivati in Italia da piccolissimi e hanno frequentato le scuole italiane. Figli di Letta.

Vox

VERIFICA LA NOTIZIA
«L’indagine appena conclusa a Palermo racconta lo spaccato della realtà di una città che come tante altre sta cominciando ad esprimere un disagio sociale da parte di immigrati di seconda o terza generazione….»: va subito al punto il questore Leopoldo Laricchia, che traccia una chiave di lettura oggettiva a conclusione dell’inchiesta che – è lecito immaginare – è solo una puntata delle diverse attività aperte dagli inquirenti dopo le diverse aggressioni avvenute nelle zone della movida. L’indagine ha portato a 12 arresti: sei giovani in carcere, uno ai domiciliari, altri cinque, minorenni, al carcere minorile oppure affidati a comunità.

«Alcuni sono nati a Palermo. altri sono nati in paesi del nord Africa e sono arrivati qui da piccoli. C’è un mix di situazioni e condizioni di emarginazione, di famiglie di immigrati, di rabbia sociale, di consumo di sostanze stupefacenti. Poi un ulteriore elemento da non sottovalutare….».

«Secondo me c’è un modello culturale che questi ragazzi assorbono, ed è quello di alcune serie televisive che sono diseducative e alimentano il desiderio di questi giovani di essere come i protagonisti di quelle serie televisive. È uno spaccato che viene fuori in modo chiaro. E lo rendono evidente sui loro profili social dove rappresentano le loro bravate, dove sostengono ad esempio che devono controllare alcune zone della città come motivo di rivalsa sugli indigeni».

«Credono di avere l’impunità che gli deriva dalla loro minore età. I coinvolti nell’ultima indagine sono da poco maggiorenni. Come tutti i giovani che vengono alimentati dai cattivi maestri fanno propri i messaggi dei media , dei rapper che hanno girato video per incitare alla violenza, alla contrapposizione con la polizia o i carabinieri, sono portatori di cultura dell’illegalità, una sotto cultura che fa breccia. Ecco, confidano sull’impunità che credono gli derivi dall’essere giovani, invincibili. Pensano che riusciranno a non farsi prendere….».




6 pensieri su “QUESTORE: “FIGLI IMMIGRATI VOGLIONO CONTROLLARE L’ITALIA PER VENDETTA CONTRO ITALIANI””

  1. Francesca totolo

    Sparatoria in un centro commerciale di Copenaghen.

    La polizia danese: “Sono stati sparati colpi di arma da fuoco e diverse persone sono state colpite”

    Arrestato il sospettato.

  2. ://laitman.it/2020/01/30/leuropa-dalloscurita-alla-luce/

    L’EUROPA: DALL’OSCURITÀ ALLA LUCE

    Pubblicato il 30 Gennaio, 2020

    Baal HaSulam, La Nazione, “Pertanto, è indispensabile che ogni nazione sia fortemente unita al suo interno, così che tutti gli individui al suo interno siano collegati l’uno all’altro dall’amore istintivo…

    Ciò non significa che tutto il popolo della nazione, senza eccezioni, debba esserlo. Significa che le persone di quella nazione, che percepiscono quell’armonia, sono quelle che creano la nazione, e la misura della felicità della nazione e della sostenibilità sono misurate dalla loro qualità”.

    La forza che supporta la nazione dipende dalla misura in cui la nazione è simile alla forza superiore, che è una, quella in grado di unire. Tale nazione sarà in grado di superare tutte le difficoltà perché sono rivelate come la rottura e la frammentazione al suo interno e richiedono correzione.

    Pertanto, lungo in cammino, dovremo incontrare molti problemi al fine di coprire tutti i crimini con l’amore, diventando sempre più forti e più uniti. Solo in questo modo viene rivelata la perfezione.

    Ogni volta vengono rivelati sempre più peccati, ed è necessario costruire al di sopra di essi quello stato opposto che è l’amore, senza disperazione e senza mai arrendersi. È così che il mondo è stato creato e, in questo modo, deve arrivare alla correzione.

    La domanda è: come possono i paesi europei raggiungere l’unione quando hanno un numero così elevato di immigrati? Eppure, in realtà, tutti questi rifugiati aiutano solo le nazioni europee a capire che la connessione deve avvenire al di sopra di tutte le differenze. È necessario vedere l’ondata di rifugiati come inviata dalla forza superiore e non come qualcosa di distruttivo. È distruzione, ma ai fini della correzione.

    Cinquant’anni fa era impossibile immaginare una simile ondata di immigrazione in Europa. Gli europei si erano molto tutelati, e hanno potuto godere dell’individualità di ogni nazione… i tedeschi, i francesi, gli italiani. I confini tra le nazioni erano molto chiari e netti.

    Poi all’improvviso tutto ha cominciato a cambiare con grande velocità. Secondo il programma superiore, tutti devono rivelare la frammentazione in cui si trovano. In che altro modo è possibile scoprire la necessità di una correzione se non portando all’interno delle forze estranee?

    Questo è il motivo per cui diversi milioni di persone sono entrate in Europa, persone estranee ad essa nella cultura, istruzione, religione e comportamento. Non c’è contrasto più evidente.

    Di conseguenza, gli europei stanno lentamente iniziando a rendersi conto che non c’è scelta, l’unica cosa che possono fare è connettersi. Devono ancora scoprire come è possibile raggiungere questa connessione. Non importa quanto possa sembrare irreale a causa delle differenze religiose, le più acute e inconciliabili… non c’è altro modo per farlo.

    1. Gli europei comprendono che è necessario trovare la chiave per raggiungere l’unione e la connessione, e la chiave, prima di tutto, è nel metodo integrale della connessione, quello che la Kabbalah offre, del coprire tutti i crimini con l’amore.

      Tutto questo può essere messo in pratica con l’aiuto della forza superiore. Non possiamo unirci da soli; dobbiamo solamente creare le condizioni perché attraverso di noi, attraverso Israele, come attraverso un canale di collegamento, la forza superiore inizierà ad influenzare le masse.

    2. L’Europa è sempre più stretta da una morsa di oscurità, da un senso di impotenza, disperazione e assenza di una via d’uscita. Tuttavia, improvvisamente vedremo che le contraddizioni si affievoliranno, le opinioni, i pensieri e i desideri cambieranno. Tutto si risolverà nel pensiero e i pensieri diverranno improvvisamente nuovi.

      […]

      La luce superiore può cambiare tutto. Allo stesso modo in cui ora ispessisce l’oscurità, poi la correggerà. La cosa importante per noi è diventare un canale conduttore per questa luce. Questo è il nostro lavoro.

I commenti sono chiusi.