Letta e Speranza: “Legislatura non finirà prima approvazione ius scholae”

Condividi!

Una dichiarazione di guerra:

“Questa legislatura non terminerà prima che noi abbiamo introdotto lo ius scholae”. Lo ha detto il segretario del Pd, Enrico Letta, nel corso del confronto con Giuseppe Conte e Roberto Speranza, all’assemblea nazionale di Areadem, area politico-culturale del Pd, a Cortona (Arezzo).

Il piano è questo:

Ecco il vero piano del Pd per avere 3 milioni di nuovi elettori nel 2023

E’ chiaro che lui e Speranza puntano a non fare svolgere le elezioni alla scadenza naturale, marzo, perché altrimenti è impossibile ci siano i tempi per una approvazione anche al Senato. E poi vincerle utilizzando i milioni di nuovi elettori.

L’arroganza di questo francese è orripilante: vorrebbe rovesciare l’identità etnica degli italiani, e senza avere mai vinto le elezioni dall’inizio del secolo.

Mattarella sarà bene che sciolga questo Parlamento prima che faccia la fine di quello di Tobruk.




4 pensieri su “Letta e Speranza: “Legislatura non finirà prima approvazione ius scholae””

I commenti sono chiusi.