Vaiolo delle Scimmie dall’Africa è già arrivato in Lombardia

Condividi!

Primo caso di vaiolo delle scimmie in Lombardia a quanto apprende l’Adnkronos Salute. La diagnosi è delle 19.50. La conferma dell’infezione è dell’ospedale Sacco di Milano, centro di riferimento nazionale per le emergenze infettivologiche insieme allo Spallanzani di Roma.

“Il laboratorio di Microbiologia clinica, virologia e diagnostica dell’Ospedale Sacco ha confermato la diagnosi di positività del campione prelevato da un paziente che presentava sintomi riconducibili al vaiolo delle scimmie” ha aggiunto, dopo l’anticipazione dell’Adnkronos Salute, la direzione Welfare della Regione.

Il ceppo non è autoctono, ma arriva dall’estero e potrebbe essere correlato ai focolai che si stanno registrano in altri Paesi d’Europa come Germania, Portogallo e Spagna (Canarie). Come da procedura, è stato subito attivato il contact tracing e si stanno ricostruendo eventuali contatti stretti, di cui al momento non è noto il numero. Sempre a quanto si apprende, la persona sarebbe rientrata da un viaggio e al momento è in osservazione.

Continuiamo a lasciare i voli dalle Canarie aperti. E continuiamo a lasciare che i barconi scarichino clandestini.




6 pensieri su “Vaiolo delle Scimmie dall’Africa è già arrivato in Lombardia”

I commenti sono chiusi.