Voghera, Lerner minaccia italiani: “Se immigrati perdono pazienza…”

Condividi!

VOGHERA / Gad Lerner, intervistato da MOW alla manifestazione di protesta: legitima difesa? “Riflesso condizionato, tipico del razzismo”; l’assessore è “un giustiziere che ha deciso di sostituirsi alla polizia: un messaggio propagandato, legittimato e addirittura incitato”; “dovrebbero essere qui tanti cittadini italiani, non soltanto marocchini”

C’era anche Gad Lerne coi colleghi immigrati che hanno manifestato a Voghera contro l’Italia, minacciando:

COPRIFUOCO ISLAMICO A VOGHERA, NEGOZI COSTRETTI A CHIUDERE DA AMICI SPACCIATORE: DOV’E’ LO STATO?

“Siamo qui perché, anche se sembra incredibile, dobbiamo ancora ripetere che la vita dei marocchini vale come la vita degli italiani”, aggiungendo: “per queste persone miti, sottomesse, lavoratori in grande misura, che speriamo non perdano la pazienza“. Il giornalista e conduttore televisivo, racconta nel video pubblicato su mowmag.com, come mai è stata subito chiamata in causa la legittima difesa: “un riflesso condizionato tipico del razzismo, si pensa di cavalcare un sentimento diffuso, che non si può dire a voce alta: ‘beh, uno di meno, cosa volete che sia?’, si tratta di un giustiziere che ha esibito questa sua volontà di andare in giro per la vie della sua città con la pistola e senza la sicura, che ha deciso di sostituirsi alla polizia: questo è un messaggio che è stato propagandato, legittimato e incitato, adddirittura. Per questo dobbiamo essere qua. E dovrebbero essere qui tanti cittadini italiani, non soltanto marocchini.”

Queste persone miti come Oseghale. Come migliaia di stupratori e spacciatori. Come lo stesso morto ammazzato di Voghera. Ma tornatene nel multietnico Libano da dove i tuoi sono fuggiti perché multietnico.

Lerner italiano? Quanto Balotelli.




26 pensieri su “Voghera, Lerner minaccia italiani: “Se immigrati perdono pazienza…””

  1. Non avete sentito quello che ha detto il mezz’uomo Parenzo… invitava i vaccinati a sputare nel piatto di chi non vuole vaccinarsi. Poi è intervenuto anche Scanzi che ha detto che lui si divertirebbe a vedere i vaccinati morire come mosche… e non è finita, c’è anche la Lucarelli che vorrebbe vedere i non vaccinati ridotti in poltiglia verde, e c’è anche Ilaria Capua che dice i non vaccinati dovrebbero pagarsi di tasca propria il costo della terapia intensiva di quando saranno infettati dal virus perché non vaccinati.

    1. praticamente una accozaglia di malati psicopatici , se ci fosse un reggimento per distribuire il tso a questa gente malata di testa!
      la ciucciarelli l han vista in viale certosa alle 24….a fare cosa? …
      scanzi detto samantha non sa parcheggiare , la capua ha il volto lombrosiano ellssoide ergo….
      NASONI……è la loro propaganada dalla notte dei tempi….

    2. A coloro che da giovani hanno fatto il Sessantotto auguro sicuramente di morire sia di Covid che col vaccino. Di vecchiaia non devono morire, maledetti luridi bastardi, hanno rovinato la società.

      Gli uomini trasformati da cazzuti a cazzoni, le donne da spose a puttane, i ne(g)ri da esseri inferiori a superiori, il brutto è diventato bello, l’abominio è diventato moralità, l’ignoranza è diventata cultura, etc. etc., insomma la sovversione più totale.

      1. Quando i professori avevano i coglioni……Ricordo un episodio durante gli studi delle superiori nel ’73…..Uno stronzo pretendeva il 6 politico.Il prof.si è alzato,lo ha preso per il bavero della giacca e gli ha rifilato 2 calci in culo che ho visto i piedi sollevarsi da terra di almeno 10 cm.Questi erano i prof di una volta.O studiavi o andavi a fare il manovale.Oggi?Lasciamo perdere.Infornate di asini tutti gli anni.

    1. Ancora qualche dose di vaccino e si leva dal cazzo.
      Mi chiedevo, visto che nelle fiale ci sono quantità di metallo che li rende magnetici, se non potessimo accelerare il processo posizionandogli magneti sopra la testa x favorire gli ictus…😁😁😁

  2. Se perdono la pazienza cosa succede?

    Succede che gli italiani l’hanno già persa e poi tutta questa gente che lui descrive laboriosa non è.
    Ah già è vero che per gli affiliati di lotta continua è “lecito l’illecito ed illecito il lecito”..

  3. Nasone, se l’Italia non fosse la repubblica delle banane, ma una nazione seria, verresti rispedito in Libano come persona non gradita in Italia.

    Gli immigrati dovrebbero perdere la pazienza con gli accoglioni che li illudono facendo credere che l’Europa sia l’eldorado.
    Dovrebbero perderla con gli scafisti che gli hanno ciulato migliaia di euro.

    1. Il troppo stroppia, sempre. Ma i radicalchic che parlano di accogliere tutta l’Africa non ci arrivano al fatto che la presenza sempre più massiccia di elementi allogeni può avere l’effetto di generare l’intolleranza degli autoctoni, che loro dicono di combattere. Oppure lo sanno ed è proprio quello che vogliono, per colpirli e metterli a tacere.

      Anche se purtroppo, considerata la manipolazione mentale esercitata dai mass media sulla popolazione, che h24 fa incessante propaganda al Pensiero Unico Dominante liberalprogressista, gli intolleranti all’invasione rappresentiamo una parte assai minoritaria. La maggioranza sopporta silenziosamente, ed è proprio questo atteggiamento che sta facendo vincere gli immigrazionisti, che comunque rappresentano anch’essi una parte minoritaria della popolazione. E’ una maggioranza formata da sprovveduti che non comprende il fatto che rimanendo silenziosa e tollerante si rende complice degli effetti devastanti che l’immigrazione di massa genera sullo stato sociale, sul mercato del lavoro, sulla civile convivenza, sulla sicurezza in generale.

      Magari i sieri tossici che vogliono obbligatoriamente inocularci con la scusa del Covid, hanno proprio l’obiettivo di far cambiare idea a noi pochi che resistiamo.

Lascia un commento