Prodi difende l’Euro, rissa con La Russa

Condividi!

Romano Prodi risponde a Ignazio La Russa: “L’obiettivo del governo italiano era quello di andare nell’Euro con la Lira più svalutata possibile, in modo da aiutare le nostre esportazioni, tanto è vero che i tedeschi volevano 950 lire per ogni Marco e noi 1000, lo dissi al Cancelliere Kohl. Quando mi ha detto 990 io ho fatto un salto di gioia, Ciampi era felicissimo. Dopo i prezzi sono aumentati perché non si è fatta la sorveglianza”.

Beh, potevamo rimanere con la nostra moneta. Che ci aveva fatto prosperare fino ai primi anni ’90:




Un pensiero su “Prodi difende l’Euro, rissa con La Russa”

Lascia un commento