Biden, l’amico della sinistra chiude le frontiere agli europei e le apre ai musulmani

Condividi!
VERIFICA LA NOTIZIA

Il presidente americano Joe Biden ha infatti appena firmato il divieto di reintrodurre il divieto di ingresso negli Usa per la maggior parte dei viaggiatori provenienti da Sudafrica, Brasile, Regno Unito, Irlanda e 26 Paesi europei dell’area Schengen che consentono la libera circolazione. Il bando anti-Covid era stato introdotto da Donald Trump che prima di lasciare la Casa Bianca aveva deciso di revocarlo.

Qualche ora prima, il nuovo inquilino della Casa Bianca ha abrogato anche il cosiddetto Muslim Ban. La norma con cui Trump poneva rigidi paletti all’ingresso da alcuni Paesi, prevalentemente di religione islamica. In particolare, il provvedimento riguardava i cittadini di Ciad, Siria, Libia, Somalia, Iran e Yemen. Per costoro, i criteri di accoglienza sul suolo americano erano molto più selettivi. Richiedevano, infatti, “stretti legami di famiglia o di affari” per l’ottenimento del visto.




4 pensieri su “Biden, l’amico della sinistra chiude le frontiere agli europei e le apre ai musulmani”

  1. Perché? Potrebbe farci una cortesia, magari decidessero che l’america è un paese che offre più chance rispetto a noi che abbiamo un’economia che rantola. Andate! Andate! Biden vi aspetta.

  2. Bidè ha toppato.Abolendo il decreto del Biondino ha dato libero accesso a terroristi e merdaioli vari nel territorio come sta accadendo in italia.Temo che nell’immediato futuro negli USA ci saranno attentati di portata peggiore delle torri gemelle del 2001.

Lascia un commento