Musulmani in Italia: “Questo è un Paese di merd*” – VIDEO

Condividi!

Secondo il sindaco Sala “Milano si fermerebbe senza migranti”. Ma loro, gli immigrati, cosa pensano di Milano e dell’Italia?

Ci viene in soccorso un video di qualche tempo fa.

Alcuni fingono e con furbizia danno risposte interessate, ma c’è anche chi non si trattiene nemmeno davanti alle telecamere:

Ai ritmi attuali, in Italia avremo oltre 8 milioni di residenti musulmani entro il 2050:

Muslims in the EU, Norway and Switzerland in 2050: high migration scenario

Attualmente Milano è la più grande città italiana con il più alto numero di residenti stranieri in proporzione alla popolazione.

I numeri ci dicono che quasi il 19 per cento della popolazione residente non è italiana già oggi.

E già oggi, circa un terzo dei nuovi nati è straniero. Incrociando i dati della ricerca PEW e gli attuali numeri di Milano, visto che la crescita di immigrati musulmani mima quella degli immigrati in generale, si scopre che, a questi ritmi, e senza opporsi, nel 2050 questo comune sarà abitato da una minoranza italiana del 40%. Il resto, tutti immigrati e figli/nipoti di immigrati, sarà composto da un 25% di islamici e un 35% di altra religione. Sono numeri arrotondati.

Se diamo ragione al grafico in alto, il punto di non ritorno per Milano, che la renderà la prima grande città ‘italiana’ a maggioranza straniera, arriverà intorno al 2040, quando la presenza di immigrati islamici e non sarà cresciuta di un fattore superiore a 2.5 rispetto a oggi.

Quindi, se non facciamo qualcosa, i figli di chi oggi va a scuola, conosceranno una Milano dove sono stranieri.

Quando vi dicono che non c’è alcuna invasione, mentono. Non è assolutamente il tempo di votare partiti moderati. Ci potrà salvare solo quello che loro chiamano ‘estremismo’.

Perché sia chiaro: questa è una guerra combattuta a colpi di ‘bambini’. E tutto questo accadrà solo se ci arrendiamo. Ma la resa non è tra le opzioni.

Perché se già oggi che sono minoranza si permettono di pregare Allah davanti al Duomo e di invadere la strade della città, quando saranno maggioranza del Duomo faranno una moschea. E non sarà la cosa più tremenda che faranno.

E il problema è serio per la presenza di una minoranza interna di dementi. Le civiltà superiori non crollano mai le pressioni esterne, ma per debolezza interna.




Vox

6 pensieri su “Musulmani in Italia: “Questo è un Paese di merd*” – VIDEO”

  1. Non saranno tutti terroristi, ma i terroristi che compiono attentati lo fanno in nome di Allah, quindi islamici.
    Sono i cristiani e comunque tutti gli occidentali ad avere paura di loro. Si anche tra i cosiddetti “cristiani” ci sono gli omicidi, ladri, stupratori, ma non lo fanno in nome di Gesù.
    Quindi, quando insegnate l’odio ai vostri figli contro di noi, almeno ditegli che non tutti gli infedeli sono uguali.
    Ad ogni modo una religione che si definisce di pace, quale l’islam, non insegna l’odio.
    Poi vogliono la cittadinanza italiana?

    1. Orchidea, col massimo dell’educazione, penso che la tua idea di Islam sia piuttosto imprecisa. Vado con ordine.
      Se sai cos’è la taqiyya, sai che il numero di terroristi e individui pericolosi è di norma molto più alto di ciò che appare: perché, con la loro tipica ipocrisia (ben diversa dall’orgoglio delle altre religioni, che portava i cristiani al martirio o i vichinghi, per dirne una, nel Valhalla), i musulmani possono dissimulare. Ecco perché alcuni parlano a favore della donna o perfino dei gay: stanno solo aspettando di essere maggioranza per mostrarci cosa pensano veramente. L’islam è una religione costruita per i soldati e per la conquista, e loro, non essendo capaci di pensare, sono soldati anche quando non se ne rendono conto. Un dato interessante è l’aumento di persone sgozzate anche in mezzo alla strada: chi sgozza, normalmente, se non i beduini?
      Seconda cosa, per loro SIAMO tutti uguali. Anzi, forse io in quanto agnostico sono persino peggio di un cristiano, e merito una fine peggiore.
      Terzo: devi capire che la pace islamica non è la pace cristiana. La pace islamica si fonda attraverso la sottomissione (tra l’altro vero significato della parola “islam”) del mondo, ovvero ci sarà pace quando saremo tutti musulmani oppure schiavi.
      Quarto: sai perché mi fanno schifo i musulmani? Perché a differenza di tutti gli altri stranieri che conosco non hanno minimamente il concetto di “casa d’altri”. Per loro la bellezza di un paese diverso non esiste, non esiste il fascino della scoperta o della novità: questa è casa loro, perché Allah ha donato il mondo ai musulmani e noi glielo abbiamo usurpato. Ecco perché ci odiano, ed ecco perché ti mostrano palesemente il loro disprezzo anche quando li incontri per strada e sono tutti incarogniti.

      Aggiungo: i musulmani non possono stare in Europa anche perché non conoscono la differenza tra Stato e Chiesa (conclusione a cui noi Europei siamo arrivati ben 400 anni fa con John Locke, e che purtroppo sembriamo aver dimenticato, inglesi inclusi). L’implicazione principale di ciò la vedrai quando, tra non molto, si formeranno i primi partiti musulmani in giro per l’Europa.

      1. Aggiungo: di partiti musulmani presumo ne esistano già, ma il vero problema sarà quando arriveranno al 15-20% dei consensi, risultando decisivi per la formazione di un governo e potendo avanzare pretese. Non ci vorrà molto, perché quel partito raccoglierà tutti i musulmani dalla Nigeria alle Filippine. Se vuoi fare una lettura interessante in questo senso, prova “Sottomissione” di Hohellebecq (che a mio modo di vedere è stato fin troppo moderato nella sua previsione, ma ha colto dettagli interessanti anche sulla decadenza degli stessi europei).

      2. ….”non hanno minimamente il concetto di “casa d’altri”. Per loro la bellezza di un paese diverso non esiste, non esiste il fascino della scoperta o della novità: questa è casa loro”…
        Hai perfettamente ragione.Il concetto da te esposto ha un nome:UMMA

  2. Si concordo con belzeboobs, io nell’esporre le mie idee sono meno sintetica, ma comunque lo noto anche io che sono mentitori. Lo vedo tutti i giorni a scuola da mio figlio, alle elementari, difficilmente le loro mamme ti salutano o dicono qualcosa, se non riferito alla scuola.
    Purtroppo con l’immigrazione così elevata, la mancanza di lavoro e soldi sempre meno, si rischia davvero una guerra tra popoli.
    Anche questo è calcolato dai comandanti, perché poi gli islamici vorranno dominare.
    Mi rendo conto di essere impopolare, nel senso che quando scrivo cerco di non usare volgarità e capisco, anche se non le giustifico, chi le usa, perché veramente la situazione è pesante, ma io ho sempre un lato ottimista per mia indole, nello sperare che la gente si svegli, prima che sia troppo tardi

Lascia un commento