Giornalista africana: “In Tunisia c’è la crisi: Italia deve accogliere tunisini” – VIDEO

Condividi!

A Dritto e Rovescio, la trasmissione di approfondimento condotta da Paolo Del Debbio, la giornalista marocchina Karima Moual ha spiegato che l’Italia deve prendersi gli immigrati come lei: “Mettetevelo in testa, è un tema epocale, che riguarda tutti”. Gli immigrati “arrivavano e arriveranno. Noi staremo sempre qui a dibattere del nulla”.

E a chi le ha fatto notare che “la maggior parte dei migranti vengono dalla Tunisia. Qui non ci sono guerre e non ci sono malattie”, la marocchina ha ribattuto: “Sa perché la Tunisia? In Tunisia c’è una crisi economica!”. Subito è esplosa la bagarre in studio, con fischi e applausi ironici. Il più infuriato di tutti si è dimostrato il giornalista Giuseppe Cruciani: “E allora? Se c’è la crisi in Bangladesh importiamo tutta la popolazione anche da lì?”




Vox

10 pensieri su “Giornalista africana: “In Tunisia c’è la crisi: Italia deve accogliere tunisini” – VIDEO”

  1. Ma quale giornalista, questa e’ una infiltrata dei fratelli musulmani.
    Povera Italia, quando gli italiani scopriranno il tradimento di questo scellerato governo, parlamento. viminale, sarà troppo tardi

  2. 1) fino a quando i cittadini italiani di livello sociale, cultura, senso civico, condizioni di età e di salute, definibili “MEDIE” si limiteranno a starsene muti come merde sull’erba e fermi come mummie, oltre che -poi- continuare a votare per i catto-comunisti-fifo-islamici, ebbene LA SITUAZIONE NON POTRA’ CHE PEGGIORARE.
    2) magra consolazione : parecchi dei clandestini NON si fermano in Italia, preferiscono andare in Nord-europa….. .
    facciamo in modo di mandarceli tutti.

  3. In un paese normale o in una nazione che dir si voglia, l’unico contradditorio che avrebbe avuto questa idiota sarebbero stati due calci nel sedere.
    Provasse a parlare così in una trasmissione politica in uno dei paesi dell’est Europa.

  4. I tunisini e gli africani in generale fanno il loro gioco, e lo dicono apertamente sorprendendo le anime belle del ‘siamo tutti uguali’. No loro sono molto meno ipocriti di voi merde di sinistra, se vogliono mettervelo nel culo ormai si sentono talmente sicuri da dirvelo, tanto vedono che li lasciate fare.
    Detto ciò, gli africani si stanno scavando una profonda fossa da soli, se gli andrà male, vista la situazione, visto l’odio che stanno facendo accumulare con il loro desiderio di annientamento e genocidio, e vista la prorompente demografia che ormai ha ridotto i popoli bianchi al 10% circa della popolazione globale, qualcuno, un giorno, una volta assunto il potere e coordinatosi con altri che la pensano come lui, potrebbe mettere in atto i provvedimenti radicali previsti in certi libri ‘proibiti’.

  5. “Mettetevelo in testa, è un tema epocale, che riguarda tutti”. : tutti chi? Ma di cosa ca**o parla? Non riguarda tutti, perchè questi flussi migratori registrano una direzione univoca, quella dall’Africa verso l’Europa.

  6. Intanto approfittando di tutto il casino che c’è il governo di bastardi rotti in culo stanno svendendo i porti di Trieste,Taranto e tra un po’ Genova.Enessuno dice un cazzo.Tutto segreto.

Lascia un commento