Cardinale contesta Bergoglio: io sono leale alla Parola di Dio

Condividi!

Il Cardinal Müller ricorda che il Papa “non è al di sopra della Parola di Dio. Che ha creato l’essere umano maschio e femmina, il matrimonio e la famiglia. Sono cardinale e sempre dalla parte del Papa, ma non a tutte le condizioni. Non è una lealtà assoluta. La prima lealtà è alla Parola di Dio. Il Papa è il Vicario di Cristo, non è Cristo. E io sono credente in Dio”.

VERIFICA LA NOTIZIA

Unioni civili, tanti fedeli sono disturbati
E all’obiezione che papa Francesco non ha parlato di matrimonio ma di riconoscimento giuridico delle coppie omosessuali, risponde così: “E qual è la differenza, in fondo? In molti Stati le cosiddette unioni sono state soltanto la premessa del riconoscimento dei matrimoni gay. Per questo tanti fedeli sono disturbati, pensano che queste parole sarebbero solo il primo passo verso una giustificazione delle unioni omosessuali, per la Chiesa, e questo non è possibile”.

La Genesi è chiara: Dio creò l’uomo maschio e femmina
Il motivo? “Dall’inizio della Scrittura, nella Genesi, si dice che Dio ha creato l’uomo e la donna. Gesù lo ricorda ai farisei: l’uomo si unirà con sua moglie e i due saranno una sola carne. Per questo il solo matrimonio possibile è tra uomo e donna e i rapporti sessuali sono riservati esclusivamente al matrimonio. Non vogliamo condannare le persone con tendenza omosessuale, anzi vanno accompagnate e aiutate: ma secondo le condizioni della dottrina cristiana”.

La parola di Dio vale in tutti i tempi
Secondo il cardinale, infine, la parola di Dio non può adattarsi ai tempi: “La Parola di Dio vale per tutti i tempi. E parla del diritto naturale, morale. La costituzione antropologica non è rispettata in questa nuova antropologia Lgbt: dicono non esista una natura umana definita, uomo e donna, e il sesso sarebbe solo un costrutto ideale, con tutte le conseguenze del caso, compreso il diritto di cambiarlo. Ma non esiste un futuro dell’umanità senza riconoscere la complementarietà fra uomo e donna, il dato biologico e psichico, un rapporto che fonda la cultura umana. Il Papa è anche il primo interprete della legge naturale: perché interviene in queste cose degli Stati senza sottolineare la dimensione della legge naturale?”.




Vox

5 pensieri su “Cardinale contesta Bergoglio: io sono leale alla Parola di Dio”

  1. togliete bergoglio dal posto che occupa, gia’ e’ successo al papa che non fu papa giovanni xxiii (quello del 1200 pero’), e’ solo un povero idiota analfabeta….. che si inventa il Vangelo a sua immagine e somiglianza

  2. Attenzione a quello che fate. Se togliete bergoglio che è stato messo li per fare da cuscinetto tra A – Benedetto, e B l’anticristo, arriva il secondo che come dice la scrittura è l’uomo giusto al posto giusto. Farà miracoli e la gente lo adorerà e poi …

Lascia un commento