Salvini: “Questo Parlamento non può eleggere Presidente Repubblica”

Condividi!

“Ritengo che ci sia un Parlamento che non corrisponde al volere del popolo e ritengo impensabile che sia questo Parlamento a eleggere il prossimo presidente della Repubblica”. Lo dice Matteo Salvini, incontrando i giornalisti in piazza Montecitorio, tornando al tema del referendum, con il via libera al taglio dei parlamentari. “Ci sono – afferma – 300 parlamentari di troppo”.

E per quanto riguarda “le modifiche ai decreti sicurezza al prossimo cdm? Invece di costruire il governo passa il tempo a disfare, daremo battaglia”, attacca Salvini, che continua: “Se nei decreti sicurezza si toglieranno tutele alle forze dell’ordine che potranno tornare a essere aggredite e insultate in mezzo alla strada, allora su quello raccoglieremo milioni di firme”.

A chi gli chiede del processo sul caso Gregoretti che inizia a Catania sabato prossimo, Salvini replica: “Rispetto il lavoro dei giudici, ritengo di non aver compiuto alcun reato, vado sereno a Catania e ho pure tirato fuori il vestito bello”. Paura di finire in galera? “No, mi vedete impaurito?”, chiede.

Preoccupato per possibile nuovo lockdown? “No, spero non ci sia, sarebbe una mazzata per Italia e gli italiani, difficilissima da recuperare, spero la si smetta con la paura e il terrore”, continua. “Io – aggiunge – cerco di essere il più prudente possibile, auguro di stare meglio ai senatori contagiati che non so chi siano e non ho incontrato”.




Vox

2 pensieri su “Salvini: “Questo Parlamento non può eleggere Presidente Repubblica””

  1. Decisamente no. E’ un parlamento superato, e se non avviene lo scioglimento anticipato delle due Camere e l’indizione di nuove consultazioni elettorali, la prossima legislatura ci ritroveremo con un Presidente della Repubblica eletto dall’attuale parlamento con 945 membri. Dunque più abusivo e illegittimo di quello attuale.

    Ma i sinistroidi fanno orecchie da mercante, e per loro la democrazia è minacciata solo quando al governo ci sono gli altri. Quando in realtà sono i più antidemocratici in assoluto: il PD è o non è pur sempre l’erede del PCI?

Lascia un commento