Salvini boccia la ‘svolta moderata’: “Ho chiesto il voto contro sbarchi e Merkel”

Condividi!

In questi giorni pullulano i ‘consigli’ del tutto ‘disinteressati’ a Salvini di ‘moderare’ la Lega.

La risposta:

“La Lega nel Ppe? Escluso, assolutamente”. Così Matteo Salvini ha smentito categoricamente le indiscrezioni de La Stampa, secondo cui il Carroccio starebbe pensando di sganciarsi dal partito sovranità di Marine Le Pen per approdare a quello popolare. Dallo studio di Live-Non è la d’Urso, l’ex ministro è stato interrogato sull’argomento da Alessandro Sallusti e nel rispondere non ha lasciato alcuno spiraglio aperto: “Io ho chiesto il voto degli italiani per cambiare l’Europa e vado a cambiarla con la Merkel? La vedo difficile”. La Cancelliera fa “l’interesse dei tedeschi – ha aggiunto Salvini – ma non capisco i politici italiani che fanno anche loro gli interessi della Germania”. Tra l’altro il segretario leghista ha rivendicato il suo lavoro da ministro dell’Interno in materia di immigrazione: “Ho svegliato l’Europa. Nave tedesca? Li porti in Germania. Nave olandese? Li porti in Olanda. Il risultato è stato che gli sbarchi si sono ridotti del 90 per cento. Non possiamo accogliere tutto il mondo”.




Vox

2 pensieri su “Salvini boccia la ‘svolta moderata’: “Ho chiesto il voto contro sbarchi e Merkel””

  1. ma va ma quali moderati! il governatore di campnai e puglia non sono proprio due piddari balordi! ergo solo in toscana il pd ha vinto di poco! erg Salvini deve asfaltare tutto, prima pero deve chiudere i giornali della sinistra on line, bloccare la propaganda google-amazon-faebbok pro covid e chiudere il cessoquotidiano, autentica fogna di pervertiti con kefiah e molotov

Lascia un commento