Grillini si inventano il ‘mandato zero’ per non mollare le poltrone

Condividi!

Questi sono la reincarnazione della peggiore Democrazia Cristiana. Quella che vive di clientelismo meridionale. E che con il clientelismo ha distrutto il sud.

“Dalle ore 12 di giovedì 13 agosto 2020 alle ore 12 di venerdì 14 agosto 2020”, sulla piattaforma Rousseau “si voterà a livello nazionale su due quesiti, uno relativo alla modifica del mandato zero per i consiglieri comunali e uno relativo alle alleanze delle liste del MoVimento 5 Stelle a livello comunale con i partiti tradizionali”. Lo annuncia il Blog delle Stelle. La decisione arriva all’indomani dell’ok del garante Beppe Grillo alla ricandidatura di Virginia Raggi a sindaco di Roma.

Sempre più ridicoli. Il ‘mandato zero’ è qualcosa che potrebbe stare in ‘1984’ di Orwell.




Vox

9 pensieri su “Grillini si inventano il ‘mandato zero’ per non mollare le poltrone”

  1. Zero è un non numero, piace molto ai matematici, è l’eleganza massima, la simmetria perfetta, la bellezza matematica alla fne porta sempre allo zero come risultato. Il nulla.
    Nella realtà fisica purtroppo non può esistere perché violerebbe il principio di indeterminazione di Heisenberg e il regolamento del movimento 5 stelle.

    1. spettacolare il tuo commento, chapeu!
      Il vuot è cme dice la fisica vera sempre movimento quantico si schiuma di bosoni, ergo per entropia termodinamica c’è sempre qualqosa di infinitesiamente gravitazionale e movimentazionale in senso di spin e bosoni, ergo come conlcusione i 5 palle sono schiuma ora, forse al 5%, Paragone al 7%. Cari ex votanti andate a fare al ciul, cosa che stante le cronache di oggidi’ vi aggrada parecchio, alquanto che direi!

  2. devo contraddire l’amico sopra, in realtà in fisica esiste il principio zero della termodinamica, fu trovato come quarto! poichè si resero conto che era piu’ importante degli altri, e gli altri posti erano gia’ impegnati lo chiamarono zero!… col movimento m5s , banda di sbandati invece devono trovare una scusa, e lo zero che bene li rappresenta , fa al caso loro, quasi tutti sono dei falliti con lavori precari dovuti alla loro inettitudine ed insipienza, o laureati in stronzologia, in laureette inutili ed utili sono a dare titoli assolutamente insignificanti, fico è laureato con una tesi in mandolino napoletano! (??), io con la mia tesi di laurea ho calcolato l’onda di piena che si verifica per effetto del crollo di una diga in rockfill..credo ci sia una enorme differenza! in verità da parte loro, c’è una voglia di rimanere attaccati alla poltrona, in 2 mandati mettono da parte quando un ottimo professionista mette da parte in tutta la sua vita, non male per degli analfabeti laureati in stronzologia, o laureati con la licenza di SKuola media!

    1. l’energia punto zero esiste certo peroì e piu un prius mitologico mitopoietico che una fernomenolgia dell’universo osservabile, ma concordo a grandi linee. Tra l’ altro questi sarebbero dovuti esssere i cavalli di battaglia dei 5caste, ormai simulacro della piu deteriore Dc ovvero Bd-
      Dove sono finiti i dibattiti sull energia alternativa, sulla medicina, sulla cosmologia e cosmoglonia alternativa? Dove? ah si sul fuffinton post e sul ricchionazzoquotidiano! Vabbeh, le equazioni differenziali non lineari lasciamole ai Cameraden di von Paulus?

  3. Senza andare a cercare formule: lo 0 rappresenta l’anello del cappio dove dovrebbero mettere la testa.
    La ricandidatura della raggi di per sé è una bestemmia! Ha distrutto la capitale dai!

  4. Certo, per loro il mandato parlamentare del quinquennio 2013-18 non conta più, così considerano quello attuale del 2018-23 come il primo per ricandidarsi alle prossime politiche. Perché come sappiamo loro sono per il limite massimo dei due mandati per ogni parlamenttare. Che è una pu***nata megagalattica, perché ognuno è libero di presentarsi alle elezioni politiche quanto cavolo vuole, no solo due volte consecutive. e lo stesso discorso lo estenderei anche per i candidati presidente alle regionali e a sindaco alle amministrative. Se un governatore della Regione o un sindaco, nei due mandati ha fatto bene il suo lavoro ed è stato apprezzato dai cittadini, per quale diavolo di motivo non deve ricandidarsi una terza volta?

    L’unico vincolo che introdurrei è solo quello parlamentare, perchè chi viene eletto in parlamento con un partito, deve concludere il suo mandato con lo stesso partito. Altrimenti, se vuole lasciare il partito (liberissimo di farlo), si dimette e lascia il posto al primo dei non eletti. Perché non è giusto che in cinque anni cambia la geografia parlamentare scelta dal voto dai cittadini.

  5. ragaaaaaaaaaaaaaaa un po di lezioni di fisica , come la spiego io neppure all’università!
    il terzo principio della termodinamica dice che non si puo raggiungere lo zero assoluto, ed io aggiungo che anche se raggiunto non potrebbe essere misurato, visto che allo zero assoluto esiste la morte atomica, gli atomi e tutte le loro componenti si fermerebbero! quindi nessuno strumento di misura potrebbe misurare alunche!

    il principio zero (trovato per quarto) dice che se un corpo A è in equilibrio termico con un corpo B e separatamente in equilibrio termico con un corpo C ( separatamente è fondamentale , non è la preposizione matematica , qui c’è di mezzo la fisica! che è ben piu’ nobile!) allora B e C sono in equilibrio termico tra di loro!

    per buttarla in politica quelli del M5S hanno di fatto diritto al premio nobel giacche’ il loro cervelli unici nell’universo hanno raggiunto la temperatura del grado zero assoluto! complimenti….

Lascia un commento