Coronavirus,salgono a 87 i medici morti: le mascherine del Governo

Condividi!

Coronavirus,salgono a 87 i medici morti
Sale a 87 il totale dei medici morti di
coronavirus in Italia.Il dato è aggior-
nato dalla Federazione degli Ordini dei
Medici (Fnomceo),che tutti i giorni sul
suo portale listato a lutto elenca i
colleghi rimasti vittime del virus.

Rispetto all’ultimo aggiornamento sono
7 i nuovi decessi registrati:due medici
di medicina generale, un internista, un
medico termale, un rianimatore, un car-
diologo e un radiologo. Sono 12.252 in-
vece,secondo l’ultimo report dell’Isti-
tuto Superiore di Sanità di ieri sera,
gli operatori sanitari contagiati.

Altri esempi di “modello italiano”, quello decantato da Giuseppe Conte e dalla stampa che “vieta” di criticare l’operato del premier e del governo nella gestione dell’emergenza coronavirus. Dopo la notizia della positività del direttore generale dell’Aifa, Nicola Magrini, sale anche il conteggio delle vittime tra medici e operatori sanitari. Cifre terrificanti, impressionanti, ingiustificabili. Sale infatti a 87 il numero dei medici morti in Italia a causa del Covid-19. Persone spedite in prima linea senza le necessarie tutele: 87 vite sono tante, troppe, una strage inaccettabile. A darne conto è Fnomeco, la Federazione nazionale degli Ordini dei medici. Che riferisce anche il nome delle ultime vittime: Riccardo Zucco, neurologo, Ghvont Mrad, medico termale, Gianbattista Bertolasi, medico di medica generale, Silvio Lussana, medico internista ex primario di medicina, Giuseppe Aldo Spinazzola, cardiologo, Vincenzo Emmi, rianimatore, Carlo Amodio, radiologo ex primario di radiologia. Per quanto ancora dovrà durare questa strage?




Lascia un commento