Mascherina obbligatoria: vietato uscire senza

Condividi!

Misura della Regione Lombardia che dovrebbe essere ampliata a breve a tutto il territorio nazionale.

Le mascherine d’ora in poi sono obbligatorie in tutta la Lombardia. La nuova ordinanza del governatore Attilio Fontana, che partirà da domani domenica 5 aprile, parla di una protezione su naso e bocca obbligatoria se si vuole uscire di casa. U

“L’ordinanza del presidente della Regione – spiega la nota della Regione – introduce l’obbligo per chi esce dalla propria abitazione di proteggere sé stessi e gli altri coprendosi naso e bocca con mascherine o anche attraverso semplici foulard e sciarpe. Gli esercizi commerciali al dettaglio già autorizzati (di alimentari e di prima necessità) hanno l’obbligo di fornire i propri clienti di guanti monouso e soluzioni idroalcoliche per l’igiene delle mani”.

“La primavera è iniziata e le giornate sono belle, vorreste uscire, lo so, ma non si può. Non abbiamo ancora raggiunto alcun obiettivo, se vanifichiamo lo sforzo i numeri ricominceranno a peggiorare: non uscite di casa”.

Allora. L’ordinanza sarebbe giusta se ci fossero le mascherine disponibili per tutti. Cosa che al momento non pare.

E poi, se la mascherina è obbligatoria, allora si deve potere uscire quanto e come si vuole, visto che la protezione serve ad evitare il contagio. Invece ci vogliono con la mascherina chiusi in casa.

In Corea del Sud l’uso delle mascherine e i tamponi di massa hanno evitato l’epidemia e nessuno è rimasto chiuso in casa.

Iniziate a rompere.




3 pensieri su “Mascherina obbligatoria: vietato uscire senza”

  1. Il vero problema non è la gravità del corona come malattia senza volerlo sminuire ma, dietro c’è una grave manovra contro l’umanità, stanno creando dei precedenti importanti come l’introduzione dell’eurogendforce, la privatizzazione della sanità, la perdita dei diritti sul lavoro, vaccini di massa, quello che credevamo o meglio speravamo non esistesse sta diventando una realtà, piano kalergi, nuovo ordine mondiale, finestra di overton. Che ci piaccia o no l’ultimo governo eletto dal popolo italiano è stato il governo fascista, la nostra democrazia è morta prima di nascere, è morta insieme a Mussolini . Noi siamo come il bestiame da allevamento niente di più e niente di meno..

Lascia un commento