Coronavirus, a Prato ecco i cartelloni in stile maoista contro il ‘razzismo’

Condividi!

Il Pd in Toscana combatte l’epidemia di Coronavirus con la propaganda. Il comportamento del governatore Rossi è a cavallo tra l’idiozia e il criminale, con nessuna quarantena per migliaia di cinesi provenienti da zone infette e ambulatori in condomini.

Ma è a Prato che si raggiunge vette inesplorate di grottesco. Ecco la propaganda in stile maoista:

Questi sono folli. Ogni cosa, sia un attentato nel caso islamico o un’epidemia come oggi per la Cina, pensano solo alla possibilità che quanto accade possa mettere a rischio il loro progetto di sostituzione etnica. Siamo in presenza di invasati.




2 pensieri su “Coronavirus, a Prato ecco i cartelloni in stile maoista contro il ‘razzismo’”

  1. Purtroppo la finalità non è solo la sostituzione etnica ma l’impadronirsi dei nostri beni, con la morte della popolazione durante l’epidemia e l’aumento delle tasse di successione (guarda caso di recente concezione) i contagi sono una mano santa. Dall’escalation di queste ultime ore, da 0 a 20 casi dichiarati, direi che stanno facendo un gran lavoro.

Lascia un commento