Coronavirus, primo caso in Nordafrica: accanto alla Libia, da dove partono i barconi

Condividi!

Ufficiale, dopo quanto riportato da Vox, il Ministero della Salute egiziano conferma il primo caso di Coronavirus in Africa. Questo perché, probabilmente, l’Egitto ha una capacità di analisi superiore al resto dell’Africa.

VERIFICA LA NOTIZIA

Solo nel 2020 sono sbarcati dal nordafrica traghettati dalle Ong quasi 2mila clandestini senza alcuna quarantena: al governo abbiamo criminali.

Coronavirus, per governo russo è già in Africa

In Africa, solo due laboratori sono in grado di diagnosticare il coronavirus analizzando campioni: l’Istituto nazionale per le malattie trasmissibili (NICD), in Sudafrica (e tutti capite il perché) e l’IPD, retaggio del colonialismo francese.

Quindi il fatto che non sia stato ancora rilevato in altre zone dell’Africa non significa che non ci sia, ma che non può essere rilevato. Il che è drammatico: perché ha tutto il tempo di diffondersi.

E salire sui barconi.

Coronavirus, esperti lanciano allarme barconi: ma il governo non chiude i porti – VIDEO

Ora c’è il primo caso proprio in Egitto, che confina con la Libia.

Ma loro se ne fregano:

Ong straniera a Messina, sbarcano 158 clandestini: nessuna quarantena! – VIDEO

Il primo caso di coronavirus è stato diagnosticato oggi in Egitto. La notizia è stata confermata dal ministro della salute egiziano alla TV di Stato e da varie agenzie di stampa.

La persona contagiata è un cittadino straniero, del quale non è stata comunicata la nazionalità, per il momento. Potrebbe essere un cinese, un turista ma, anche, uno dei tanti clandestini che passano anche dall’Egitto per raggiungere la Libia. Ma poco importa: ora è lì, e chissà quanti altri ce ne sono in Paesi meno attrezzati per l’individuazione.

Chiudete questi cazzo di porti!




6 pensieri su “Coronavirus, primo caso in Nordafrica: accanto alla Libia, da dove partono i barconi”

  1. La cina sta bene sprofondata all’inferno e tutto il loro merdoso popolo in fiamme. Bestie sadiche dannate, dovete ridurvi a mangiarvi tra di voi. scarafoidi subumani dalle fattezze di scimmie spastiche. Io vi maledico bastardi immondi.

  2. Ed ecco appropi quarsi il nostro piccolo amico…
    Speriamo che le 5 nuove navi negriere siano pronte per tempo!
    Qui c’è un pifferaio magico che guida i kompagni verso il baratro e fin lì…ben venga!Il problema é che tirano in mezzo pure noi che se avessero bisogno di un calcio nel culo x saltare li aiuteremmo colmi di cristiana carità!

Lascia un commento