Germania: 42% dei bambini è immigrato, sostituzione in corso

Condividi!

Le ultime statistiche tedesche ci dicono che il numero di residenti di origine straniera in Germania ha raggiunto un nuovo massimo storico, pari al 25,5 per cento della popolazione. Mentre il 42 per cento dei nuovi nati in Germania è di origine straniera.

VERIFICA LA NOTIZIA

Questi sono numeri da sostituzione etnica. Sono numeri che se non abroghiamo i ricongiungimenti familiari raggiungeremo anche in Italia nel giro di pochi anni. E’ un’invasione ‘pacifica’. Ci stiamo facendo sostituire senza colpo ferire.




6 pensieri su “Germania: 42% dei bambini è immigrato, sostituzione in corso”

  1. Chissà perchè la Merkl ha creato un organo di sicurezza per controllare la destra. Ma di questo problema demografico da brava ex comunista non si preoccupa. Prima l’internazionalizzazione poi la civiltà europea.

  2. I tedeschi sono uno dei popoli europei più votati al suicidio collettivo. Il Nazismo li aveva resi troppo feroci ed espansionisti, ma decenni di indottrinamento liberale ad ovest, e comunista ad est, li hanno trasformati e modificati nella mentalità e nello spirito, rendendoli effemminati e passivi.

  3. I tedeschi del passato erano feroci il giusto, qb dicono gli chef nelle ricette. Se avessero continuato l’opera ora il mondo sarebbe profondamente diverso, possiamo dire migliore? Sicuramente.
    È vero invece che nei decenni successivi c’è stata una inversione di tendenza, ma solo per quanto riguarda i traguardi da raggiungere. L’indole che li caraterizzava non è mutata affatto. Sono loro a comandare, loro a bacchettare, l’imposizione c’è, ma ci spingono nella direzione opposta a quella che la ragione consiglia.

  4. Diciamo che la sovranità americana ha tolto all’Europa tutta la sua Civiltà. Poi ci sono gli imbecilli di Francesi fotocopia di Macron che sposa la sua insegnante. Europa affonda in PIL e crescita. La sua classe dirigente non ha più alcun ruolo.

Lascia un commento