Lo ammettono gli ‘esperti’: l’immigrazione favorisce i ricchi

Condividi!

E’ quasi tutto vero. L’immigrazione è una risorsa per i ricchi e un disastro per tutti gli altri. Partono i benestanti, quindi ‘aiutarli a casa loro’ non fa che aumentare la platea di chi può partire.

Ma l’idea che ius soli e ius sanguinis siano entrambi “legati al caso” è una enorme stupidaggine. E’ casuale dove nasci, non di chi sei figlio: lo ius soli è quella cosa che dice che sei cinese se nasci durante la vacanza di tua madre, è arbitrario e casuale. Ma lo ius sanguinis è invece il centro di gravità permanente: ovunque nasci sei figlio del tuo sangue.

Non per nulla l’intervistato conclude con ‘lavoratore-consumatore’, come se l’uomo fosse una sorta di puleggia e non un essere senziente.




2 pensieri su “Lo ammettono gli ‘esperti’: l’immigrazione favorisce i ricchi”

  1. E agli stolti bianchi che wuasi con senso di colpa argomentano: “E’ solo per un caso che abbiamo avuto la fortuna di nascere nella parte sviluppata del mondo!”, occorre rispondere che non si tratta di un caso, ma della tenacia del sacrificio e della perseveranza dei nostri genitori e dei nostri nonni prima di loro, che invece di non fare un cazzo in Africa coi tamburi si sono fatti 5000 anni di mazzo!

Lascia un commento