Don Farinella vieta ingresso in chiesa a Salvini: “Ha mani sporche di sangue, a processo per genocidio”

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Don Paolo Farinella torna ad attaccare – in realtà siamo ormai in presenza di delirio – Matteo Salvini dai microfoni de La Zanzara su Radio24.

Il prete di Genova, ormai da diversi anni ha vietato il Natale nella sua chiesa:

Niente Messa Natale: “Per rispetto migranti”

Oggi: “Bisogna chiudere tutte le chiese a Salvini, non può entrare finché non si pente in ginocchio. La Chiesa non è un porto di mare. Se fa penitenza accogliamo tutti, e lasci il Vangelo nel cassetto”.

“Prima o dopo ci sarà qualche giudice a Berlino. È contro il diritto internazionale, contro la Costituzione, va processato. È in atto un genocidio, e lui è responsabile”. Don Farinella ha poi lanciato un appello a tutti gli italiani credenti perché si ribellino a Salvini e ai suoi “atteggiamenti fascisti. Mussolini – dice don Farinella – faceva le stesse cose”.

“Salvini ha le mani sporche di sangue. I preti di tutta Italia dovrebbero mettersi di fronte e dire: prima ripara tutto il male che stai facendo contro l’umanità, poi entri. E quanche quelli che tacciono sono corresponsabili. Come i grillini, certo”.

Chi dà l’8 per mille alla Chiesa non lo dà a Cristo, lo dà a Giuda.




8 pensieri su “Don Farinella vieta ingresso in chiesa a Salvini: “Ha mani sporche di sangue, a processo per genocidio””

  1. Farinellanebbia….anche i paraocchi…..

    In foto…..Sembrano due tifosi della Lazio appena usciti dallo stadio dopo aver perso 5-0 con la Roma..

    ….o cacchio….per natale hanno deciso di non usufruire degli integrativi piaceri anali …..quindi niente messa…..(ma solo per quel giorno)…dal 26 in poi…..sotto con la scorta di pomate antiemorroidali….e ”rinfrescanti”….

Lascia un commento