Pacchia finita per i profughi che spacciano, folla applaude arresto

Condividi!

Traffico sgominato e centrale dello spaccio smantellata in un alloggio popoplare di Torino.

VERIFICA LA NOTIZIA

Un 35enne ivoriano, sembra un profugo, è stato arrestato per detenzione e spaccio di droga.

I militari hanno sequestrato mezzo chilo di eroina, già suddiviso in ovuli, un bilancino di precisione e 25mila euro in contanti.

Vedete perché pagano dai 5 ai 10mila euro per venire in Italia? Li rifanno in poco tempo..

Quando sono arrivati i carabinieri, l’africano ha tentato di liberarsi della droga buttandola nel water. Aperta la serratura, infatti, i militari hanno fermato il pusher in bagno mentre versava la droga nel water e hanno sequestrato la droga e i soldi.

Il pusher è stato portato via tra gli applausi dei condomini: “Grazie”.




Lascia un commento