YouTube cancella 58 milioni di video scomodi

Condividi!

Il 13 dicembre, Google ha annunciato di avere rimosso, nel solo terzo trimestre del 2018, oltre 58 milioni di video e 224 milioni di commenti da YouTube, la sua piattaforma video.

VERIFICA LA NOTIZIA

Queste cifre, colossali, sono l’aspetto più evidente di un’enorme attività di censura. BigTech non ragiona nemmeno per mera convenienza economica – anche perché essendo monopoli non rischiano una fuga verso concorrenti che non censurano -, quanto piuttosto come custode della nuova religione globalista.

Con questi dati, YouTube ha voluto mostrare i progressi fatti nella censura di massa. Quelli della Stasi erano dilettanti rispetto ai globalisti di Silicon Valley.




Un pensiero su “YouTube cancella 58 milioni di video scomodi”

Lascia un commento