Socci: “Bergoglio predica accoglienza ma non accoglie migranti”

Condividi!

Avevamo denunciato anche noi la freddezza, anzi, il fastidio, col quale il Vaticano aveva accolto l’iniziativa di Trump:

Trump firma legge in difesa dei cristiani perseguitati dai musulmani

Tutto questo, peraltro, mentre il Vaticano, circondato da alte mura, è l’ unico Stato che non ha accolto e non accoglie nessun migrante e nessun profugo. Tanto meno accolgono la famiglia di Asia Bibi che, per la fede cattolica, è gravemente a rischio. Eppure Oltretevere vi sono grandi palazzi e lussuosi appartamenti, occupati da prelati che poi fanno prediche agli altri sul dovere dell’ accoglienza. Gesù così tuonava contro alcuni esponenti del potere religioso del suo tempo: «Dicono e non fanno. Legano infatti pesanti fardelli e li impongono sulle spalle della gente, ma loro non vogliono muoverli neppure con un dito» (Mt 23, 3-4).

TRUMP IN DIFESA DEI CRISTIANI PERSEGUITATI, BERGOGLIO CONTRO (E CONTRO L’ITALIA)

Si ha la netta sensazione che a questo Vaticano importi assai poco pure dei migranti, ma li usa ideologicamente secondo l’ Agenda Obama che poi è l’ Agenda Onu. Nella stessa direzione del Global compact for migration”che produrrebbe una destabilizzazione globale, colpendo le identità dei popoli.
Per l’ Italia, per l’ Occidente e per la Chiesa le posizioni di Bergoglio sono devastanti. Anche sul Global Compact – come sui cristiani perseguitati – meno male che c’ è Trump.

Non per nulla, Bergoglio ha recentemente vinto il Premio Kalergi:




Lascia un commento