Immigrata fermata deride agenti: “Avete stipendi ridicoli, vi rovino”

Condividi!

Una marocchina di 30 anni, A.N., è stata denunciata dagli agenti delle volanti della polizia di Treviso per falso, violenza, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.

VERIFICA LA NOTIZIA

L’immigrata, alla guida di una lussuosa Range Rover Evoque di colore bianco, viaggiava in compagnia di un’altra persona: l’automobilista, vedendo la pattuglia, ha tentato di evitare il controllo.

Inevitabile è scattato il controllo. La 30enne ha consegnato patente (risultata poi falsa) e libretto solo dopo una lunga serie di richieste, pazienti, da parte dei poliziotti.

Tentando di scoraggiare gli agenti a compiere il controllo, la straniera ha finto di essere incinta, poi si è burlata degli agenti e della giustizia italiana.

La marocchina si era resa protagonista di un episodio molto simile già all’inizio dell’estate: l’11 giugno la nordafricana aveva aggredito alcuni agenti, colpendoli e deridendoli in pubblico per il loro “ridicolo stipendio” e minacciandoli di “sporgere denuncia per violenza”. Anche in quel frangente la 30enne aveva raccontato di essere incinta.

Ma non la espellono.




Un pensiero su “Immigrata fermata deride agenti: “Avete stipendi ridicoli, vi rovino””

Lascia un commento