Genova: l’ipocrita Mattarella vuole sapere le cause

Condividi!
VERIFICA LA NOTIZIA

“E’ una catastrofe quella che ha colpi-
to Genova e l’Italia intera. Su persone
e famiglie inermi si è abbattuta una
disgrazia spaventosa e assurda”. Così
il presidente Mattarella che rivolge un
caloroso pensiero a quanti piangono per
i loro cari e alle vittime.

“Questo è il momento dell’impegno comu-
ne, per affrontare l’emergenza, cui de-
ve seguire un esame serio e severo sul-
le cause di quanto è accaduto”, sotto-
linea.”Gli italiani hanno diritto a in-
frastrutture moderne ed efficienti”,
afferma. E ringrazia i soccorritori.

Che ipocrita. Dov’era negli anni scorsi, quando i suoi governi spendevano miliardi di euro in accoglienza da spartirsi tra i vari apparati di partito, invece che in infrastrutture?

Dov’è, quando si dice che la Ue, con la sua folle politica di austerity, ci impedisce di investire in infrastrutture? Dalla loro parte.

Ipocrita.

Le cause sono le stesse delle migliaia di italiani che si sono suicidati in questi anni.

Ma ora le cose stanno cambiando:

Per 35 di noi, purtroppo, non abbastanza in fretta.
Anche:

#Cronaca: per trovare 20 miliardi in modo da farci pagare i disastri dei ladroni delle banche, è bastato un quarto…

Posted by Il Primato Nazionale on Tuesday, August 14, 2018




Lascia un commento