Saviano si paghi la scorta coi suoi soldi, non con quelli degli ignoranti

Condividi!

Oggi Salvini è intervenuto sullo scandalo delle scorte facili, tra cui c’è anche quella di Saviano:

Salvini sulla scorta a Saviano: "Valuteremo se corre ancora rischi". Ed è polemica

Posted by Giornale di Sicilia on Thursday, June 21, 2018

Una commissione indipendente si occuperà, finalmente, di scoprire quanti, degli 800 vips attualmente sotto scorta, sia veramente in pericolo:

800 parassiti sotto scorta: Saviano, Kyenge e Boldrini ci costano 200 milioni di euro

Ottocento è un numero abnorme. Mitomani come Kyenge e Boldrini non rischiano assolutamente alcun tipo di attentato. Al massimo rischiano di essere presi a pesci in faccia dai cittadini. Uno come Saviano, poi, idolo dei piccoli boss di Scampia, che lui ha di fatto celebrato nel suo libro con seguenti trasposizioni televisive: credete davvero sia nel mirino della Camorra? Più facile gli facciano un monumento, visto quanto ha favorito l’arruolamento di nuove leve, colpite dal fascino della ricchezza facile pubblicizzata da Gomorra.

Comunque. Saviano, Kyenge e Boldrini sono abbastanza ricchi da potersi permettere di assumere a spese loro una guardia del corpo. E’ intollerabile che si spendano milioni di euro per scarrozzare il Virgilio della Camorra quando decide di scendere dal suo attico di New York tra la plebe: se la paghi da solo, la scorta.

Anche perché, ieri ha tenuto a precisare che chi vota Salvini è ignorante. Che chi è contro l’immigrazione è ignorante. Visto che parliamo di oltre l’80 per cento (anche elettori del PD), non pare molto giusto e opportuno che l’80 per cento di ignoranti debba pagare la sua scorta.

Perché un elettore di Salvini, che guadagna 1/100 di quanto guadagna Saviano dovrebbe pagare la scorta all’uomo che lo offende un giorno sì e l’altro pure? Ma davvero, qualcuno crede che ci siano boss della Camorra che vogliono morto Saviano? Perché non li ha inseriti nel libro, forse.




Lascia un commento