Primo Maggio: ai sindacati rimangono solo gli africani – FOTO

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA

C’erano una volta i sindacati. Poi si sono trasformati in strutture autoreferenziali di mantenuti che fanno da mosche cocchiere della Globalizzazione. Da damigelle dei ricchi e delle multinazionali.

Un tempo, quando almeno formalmente difendevano i lavoratori, erano in grado di richiamare milioni di persone. Oggi, per raccoglierne qualche migliaio sono costretti ad organizzare concerti. In caso contrario, devono ricorrere, come nelle manifestazioni di oggi, a loro:

Il che spiega come mai siano a favore di sbarchi e immigrazione. Un controsenso per chi dovrebbe difendere i lavoratori. Ma una necessità per chi dei lavoratori se ne sbatte da anni.




Lascia un commento