Fontana doppia Gori e ridimensiona anche Maroni: sarà un Governatore di razza

Condividi!

Se vuoi vincere le elezioni, devi presentare un candidato di razza. Non un moderato. Attilio Fontana ha letteralmente schiantato il filo-islamico Gori 49% a 29%. Doppiato.

Neanche il più pessimista dei Democratici avrebbe mai potuto immaginare un esito così disastroso delle elezioni regionali 2018 in Lombardia. Hanno sottovalutato il richiamo sugli elettori di quella che i giornalai definirono ‘gaffe’, e che invece ha scosso l’anima profonda della popolazione lombarda: difendere la razza bianca.

VERIFICA LA NOTIZIA

Nel 2013 il moderato Roberto Maroni batté il piddino Umberto Ambrosoli (42-38). Anche lui esce profondamente ridimensionato da queste elezioni. Era un’altra Lega. Che approvava le sanatorie dei clandestini in cambio del federalismo che arrivò mai. Oggi è la Lega di Salvini.

Attilio Fontana è il nuovo governatore della regione più ricca d’Italia. Ma una regione etnicamente devastata dall’invasione. Dove la sostituzione etnica ha raggiunto livelli di guardia. Fontana deve essere solo l’inizio di una liberazione profonda: ora o mai più.




Lascia un commento