Cantante Shyma arrestata da polizia islamica per colpa della banana – VIDEO

Condividi!

Arrestata dalla polizia islamica la cantante pop egiziana Shyma, per un video musicale ritenuto troppo osé. Nella clip della canzone “Ho dei problemi”, la giovane ragazza appare in lingerie e mangia una banana di fronte a una lavagna scarabocchiata con la scritta «Class #69» e le lettere «vag».

VERIFICA LA NOTIZIA

Il video ha scatenato un’ondata di proteste in tutto l’Egitto. Il giornale Youm 7 ha scritto un duro articolo contro la cantante definendola un esempio di «dissolutezza» per i giovani musulmani. La polizia ha fatto sapere che Shyma è accusata di «istigazione alla depravazione». Giovedì la ragazza aveva scritto un post su Facebook in cui sosteneva che non si aspettava una reazione negativa al video, tentando una inutile difesa che evitasse il linciaggio islamico.

Egitto: presentatrice arrestata perché si mostra incinta in TV – VIDEO

«Mi scuso con tutte le persone che hanno visto la clip e che sono rimaste sconvolte interpretandola nel mondo sbagliato – ha affermato Shyma – Non immaginavo che sarebbe accaduto ciò».

Già nel 2015, un tribunale egiziano ha condannato una ballerina a un anno di carcere per “incitamento alla dissolutezza” per un video musicale ritenuto anche in questo caso volgare. Nemmeno l’uscita di scena dei Fratelli Musulmani ha mutato indirizzo: sono sempre islamici.

Mille Islamici assaltano chiesa e asilo nido cristiano

Il video non è il massimo della finezza, ma l’ossessione islamica per il sesso nel tentare di vietare ogni minimo richiamo è indice di una repressione di chi, altrimenti, darebbe sfogo a stupri di massa. Come avvenne in piazza Tahir, durante la cosiddetta ‘primavera araba’.




Lascia un commento