Niente scuola, i clandestini l’hanno trasformata in mini-appartamenti

Condividi!

Impossibile entrare a scuola. I migranti clandestini hanno eretto veri e propri mini-appartamenti. Sono stati trovati dalla ditta che sta avviando i lavori nella scuola “Bramante” a Matera.

I lavori dovrebbero realizzare la nuova sede dell’istituto scolastico, ma i clandestini non sono d’accordo.

La ditta incaricata dei lavori ha parlato di vera e propria attività di santificazione degli ambienti diventata indispensabile prima dell’effettivo avvio, viste le condizioni sanitarie attuali.

VERIFICA LA NOTIZIA

Il Comune, pochi giorni fa, ha emesso un’ordinanza di sgombero. Cinque giovani maschi se li è presi la Caritas…Gli altri non vogliono uscire dai loro ‘appartamenti’, e allora chissà quando potranno iniziare i lavori e chissà quando la scuola potrà essere riaperta.

E pensare che c’è qualche demente che pensa ci pagheranno le pensioni.




Lascia un commento