AOSTA: TORTA DA 19 MILIONI PER OSPITARE PROFUGHI, VINCE CARITAS

Condividi!

A rispondere al bando per l’accoglienza dei richiedenti asilo in Valle d’Aosta sono state sei cooperative e, naturalmente, gli affaristi della Carita$ diocesana: PD e Vaticano si spartiscono il business sotto gli auspici di Renzi e Alfano.

La gara si è chiusa mercoledì. I sette partecipanti, classificati in una graduatoria in base al numero di posti, all’offerta tecnica e all’offerta economicamente più vantaggiosa, si spartiranno i 19 milioni 194 mila euro a disposizione per accogliere i 602 fancazzisti assegnati col piano di sostituzione etnica alla Valle d’Aosta dal ministero dell’Interno. È prevista la possibilità di rinnovare per anni il business.




Lascia un commento