IL CAMPETTO DI CALCIO E’ GRATIS: MA SOLO SE SEI AFRICANO

Condividi!

“È ufficiale!!! Il Comune di Biella è razzista verso i ragazzi biellesi!!!!!”. Inizia così un post du Facebook del leghista Giacomo Moscarola. “Se tu hai una squadra di calcio – spiega Moscarola – e, tra amici partecipi al campionato amatori, paghi l’affitto del campo come è normale che sia…. Se invece sei un sedicente profugo, puoi e vuoi allenarti nel campo di Pavignano, nessun problema, per te è tutto gratis!”.

Il rappresentante della Lega fa riferimento alla vergognosa delibera con la quale il comune di Biella (PD) assegna l’utilizzo gratuito del campetto di via Rappis a Pavignano alla squadra Migr’Action, composta da giovani fancazzisti africani. Per loro è tutto dovuto. Pagano gli italiani.

“Si tratta di una vergognosa delibera razzista – attacca Moscarola -. Possibile che le cooperative che lucrano milioni di euro su queste persone non abbiano pochi spiccioli per pagare regolarmente l’affitto del campo? Perché se sono un biellese devo pagare mentre se sono un immigrato (dopo essere vestito, lavato, sfamato…) ho pure il campo di calcio gratis? STOP AL RAZZISMO VERSO I BIELLESI!!!!”.




Lascia un commento