ROMA: BANDO PER OSPITARE ALTRI 1.000 IMMIGRATI, MAFIA CAPITALE FESTEGGIA

Condividi!

La Prefettura di Roma ha indetto un bando per aprire un nuovo enorme accampamento per giovani stupratori africani, simile a quello gestito dalla Croce Ro$$a in via Ramazzini. In gergo li chiamano “hub” per la “prima accoglienza”: ospiterà un migliaio di fancazzisti.

Si tratta di un luogo che dovrebbe ospitare i migranti “transitanti” e che, quindi, sono in attesa di una sistemazione definitiva: quindi clandestini che poi non se ne andranno più, come in Via Ramazzini appunto.

La struttura da mille posti (o i due immobili da 500 posti ciascuna) saranno presi in affitto in base all’offerta più economicamente vantaggiosa e non è escluso che nasca in provincia. Il locale, oltre ai posti letto, dovrà avere sale riunioni, uffici, aule didattiche, la lavanderia e un’area soggiorno. Il contratto d’affitto avrà una durata minima di sei anni, rinnovabile per altri sei. Questo nuovo bando si aggiunge a quello pubblicato dalla prefettura il 23 novembre scorso che prevede l’arrivo di altri 8.074 migranti da dislocare in tutta la provincia di Roma per una spesa complessiva di 103 milioni di euro.

Nel quartiere Monteverde, dove in estate è sorta tendopoli di via Ramazzini, lo scorso settembre ha visto l’aggressione di una 60enne da parte di un migrante che le ha spappolato la milza, mentre in zona Tiburtina la situazione è ancora incandescente dopo lo sgombero dei migranti dal quadrante della stazione ferroviaria.

Lascia un commento